Maria a Medjugorje Messaggio del 18 marzo 2003: Cari figli, particolarmente in questo tempo santo di penitenza e di preghiera, vi invito ad una scelta. Dio vi ha dato libertà di scegliere la vita o la morte. Ascoltate con il cuore i miei messaggi per riconoscere cosa dovete fare e come troverete la via che conduce alla vita. Figli miei senza Dio non potete nulla, questo non dimenticatelo nemmeno per un istante. Chi siete voi e cosa fate sulla terra dal momento che andrete a finire sotto terra. Non adirate Dio, ma seguitemi verso la vita. Grazie perchè siete quì.


Home  ::  Altri documenti su Medjugorje


Tweet

Madre Teresa di Calcutta e Medjugorje

Tre richieste alla Madonna - una già esaudita: la casa in Russia - esaudite le altre,andrà a Medjugorje

D. - “E’ vero che tre anni fa Lei mandò a Medjugorje una sua collaboratrice affinché attraverso i veggenti presentasse alla Vergine tre suoi desideri personali?”

— “Si, è vero. Questi erano i tre desideri: aprire una casa in Russia, trovare la medicina per curare l’AIDS, che la Madonna in modo speciale aiuti l’India. La mia prima domanda o preghiera è stata esaudita; per questo sono riconoscente alla Signora di Medjugorje. Però non abbiamo ancora la medicina per guarire l’AIDS. Bisogna pregare ancora molto. Credo che la Madonna voglia aiutare i medici a trovare il rimedio a tale malattia. Sarei felice così di poter aiutare questi poveri malati. Andrei volentieri a Medjugorje, per ringraziare la Madonna per la prima grazia ottenuta, ma dite alla Signora che aspetto l’esaudimento delle altre due preghiere”.

D. — “Allora, tu Madre, hai promesso di andare a Medjugorje per ringraziare se i tuoi desideri e le tue preghiere saranno realizzati?”

MT — “Si, esatto. So che ci va molta gente e che molti si convertono. Ringrazio Iddio che guida così il nostro tempo. Ho gradito molto l'immagine di Medjugorje che la Signora ha benedetto durante l’apparizione. Andrei volentieri a Medjugorje ma molti verrebbero per me e questo non va bene. Per questo motivo non vi sono ancora stata, benché sia stata invitata da molti amici”.

D. — “Ma, madre, non sarebbe peccato se qualcuno venisse a Medjugorje per te!”

MT — (ridendo cordialmente) “lo so, lo so. Ha per adesso mi raccomando alle preghiere. Preghiere per i poveri del mondo. E i più poveri sono quelli che non hanno amore nel proprio cuore. Dio è misericordioso e dolce”.

D. — “Allora, quando potremo vederla a Medjugorje?”

MT — “Non lo so”, ed espone i suoi programmi per portare la carità in ogni parte del mondo, dall’Africa a Cuba, dalla Jugoslavia alla Polonia...