Capitolo III
IL RICORDO E L'INVOCAZIONE DELLA BEATISSIMA VERGINE MARIA

1) È giusto ricordarsi sempre della gloriosa Vergine Maria, la Madre benedetta di Gesù, ai cui meriti e alle cui preghiere devi raccomandarti ogni giorno, e alla quale devi ricorrere in tutte le tue necessità, come un figlio percosso e ferito ricorre alla sua diletta madre. È dolce il nome di Maria: dona fiducia a chi la chiama e la invoca. Ella da parte sua è sempre pronta a dire una buona parola al suo Figlio Gesù per un'anima tribolata, che si trova nel bisogno. Se Maria non pregasse ogni giorno per il mondo con tutti gli angeli del cielo, come potrebbe esistere il mondo, che con sì gravi peccati offende Dio e tanto poco si emenda? Perciò tutti devono invocare Maria: i giusti e i peccatori, soprattutto i religiosi e le persone devote che hanno fatto il voto di castità e anelano con santi desideri alle cose celesti, ma non vogliono avere nulla a che fare con il mondo.

2) Che cosa devi domandarle? In primo luogo il perdono dei tuoi peccati, poi la virtù della castità nonché il dono, oltremodo gradito a Dio, dell'umiltà, perché tu sia davanti a lui sempre umile e desideroso di essere ritenuto vile e abietto. Infine devi chiedere di non gloriarti mai di alcuna cosa, per non perdere tutto quanto ti sembra di possedere.

3) Devi inoltre affliggerti, per essere tanto lontano dalle vere virtù: dalla profonda umiltà, dalla santa povertà, dalla perfetta obbedienza, dalla purissima castità, dalla devotissima preghiera, dalla fervidissima carità. Tutte virtù che albergano in Maria, Madre di Gesù. Perciò gettati ai suoi piedi come un povero mendico, perché tu possa ottenere almeno il minimo grado di quelle virtù, non essendo capace di raggiungere quello più alto a causa della tua indolenza.

4) Qualunque cosa desideri, prega umilmente di ottenerla per mano di Maria. È per i suoi meriti gloriosi che vengono soccorsi quanti si trovano in purgatorio e sulla terra. Grande è la sua grazia e grande la sua gloria in Gesù suo Salvatore, al di sopra di tutti i santi del cielo. Ma tutto è a beneficio di noi, che stiamo sulla terra. Affidati totalmente alla sua fedeltà. Le sue preghiere sono gradite a Dio, ed Ella non chiede e non desidera, se non quanto è gradito a lei e al suo diletto Figlio; quanto giova alla tua salvezza, secondo i piani della volontà divina.

5) Piace molto a Dio e alla Beata Vergine, che si preghi per evitare i peccati e per custodire il cuore nell'umiltà. Ella infatti si gloriò davanti a Dio soltanto dell'umiltà, tacendo sul resto; e nonostante la sua inesauribile ricchezza di grazia, giammai dall'umiltà si distaccò. La Vergine Maria preghi per noi con voce misericordiosa, perché siamo resi degni della grazia di Dio.