Capitolo VI
MARIA CI MOSTRA SUO FIGLIO GESU'

1) Il figlio. Esulta oggi, Santa Maria, perché partorisci i gaudi della nuova alleanza; esulta, Madre Intatta, perché continua la tua verginità fiorita di gloria; esulta, Madre Vergine, perché sei stata preservata dalla maledizione e dall'obbrobrio delle donne. Puoi giustamente esultare in Gesù, tuo Salvatore, perché riscaldi nel tuo seno e deponi con le tue mani nella mangiatoia Colui che i cieli non possono contenere. Giustamente adori Colui che nato nel tempo da te; ma, sai bene, sopra di te ha Dio per Padre. Giustamente gli presti le cure materne, e poiché per grazia sua sei diventata così sublime e celeste, il tuo spirito esulta al di sopra di tutte le cose.

2) Ti lodino il cielo e la terra; ogni loro bellezza ti renda grazie. Ti lodi l'anima mia, o Signora Carissima, e tutto il mio intimo gioisca davanti a te con somma riverenza. La lingua non è capace di cantare le tue lodi, né la mente di meditare le tue grandezze. Perciò mi inginocchio umilmente davanti a te, o Maria, Grande Madre di Dio. Accogli le mie preghiere e ascolta con materno affetto i desideri del mio cuore.

3) L'anima mia desidera vedere Gesù, perché so che lui è il mio bene. Mostrami il tesoro nascosto, che riservatamente custodisci presso di te. Io credo che Gesù è il Figlio unigenito di Dio e il primogenito della tua feconda verginità. Confesso che è il mio Dio, il mio Creatore e Redentore, nato per la mia salvezza. È lui che prego, per tuo mezzo, di vedere e adorare con riverenza. Tu lo avvolgesti in fasce, per cui non è facile per gli estranei vederlo e riconoscerlo. Perciò chi potrebbe vederlo, se tu non ti degnassi di mostrarlo? Infatti, soltanto per mezzo tuo abbiamo l'accesso al Figlio e per mezzo del Figlio al Padre.

4) Mostrami dunque Gesù, e mi basta più di ogni altra cosa. Non domando né desidero altro conforto che Gesù, tuo Figlio, mio rifugio particolare, tuo unico gaudio. O mia Signora, Santa Maria, desidero ardentemente vedere Gesù, che tu ami innanzitutto e al di sopra di tutte le cose. Il mio cuore desidera Gesù; il mio affetto invoca Gesù.

5) La Madre. Se vuoi vedere Gesù, devi avere occhi puri e limpidi; devi comportarti con devozione e umiltà in tutte le tue cose; devi rinunziare a tutte le cose terrene e disprezzare te stesso.

6) Il figlio. Dilettissima Maria, io so di essere tanto impuro e del tutto indegno di vedere tuo Figlio. Però non posso assolutamente stare zitto, perché sono spinto dal grande affetto a manifestare il mio desiderio. So che a Gesù piace essere pregato; e so anche che a te piace aiutare chi prega: per questo non posso facilmente smettere di pregare...