Maria a Medjugorje Messaggio del 1 marzo 1985:Figli cari! Quando siete raccolti voi riuscite pregare ad alta voce. Ma quando i vostri pensieri si mettono a volare lontano, allora subito la vostra preghiera diventa silenziosa. Questo è il segno che il vostro corpo prende il sopravvento sullo spirito. Perciò, cari figli, pensate sempre a ciò per cui pregate. Impegnatevi di tanto in tanto a sottomettere il vostro corpo, così diventerete forti e coraggiosi, e potrete pregare e amare anche quello che prima non riuscivate ad amare. Se non vi sentite di pregare, lottate con voi stessi per riuscire a pregare. Se non amate una persona, se non potete sopportarla, se non riuscite ad andare d’accordo con lei, voi in fondo non fate altro che ciò che la vostra volontà preferisce. Ma quello che è secondo la volontà di Dio, pure se a voi non piace, fatelo anche sforzandovi, anche con violenza su di voi, perché così troverete la pace.


Home  ::  Testimonianze


Tweet

A piedi a Medjugorje da Bergamo

Giovedì 30 Agosto, dopo quasi un mese di cammino, i fratelli Franco e Sergio Valoti di Bergamo (Italia) sono felicemente arrivati a Medjugorje. Pur trovandosi nel settimo decennio della loro vita, con l’aiuto di Dio, essi hanno felicemente percorso a piedi un cammino di 1050 chilometri. L’intenzione del loro pellegrinaggio è stata quella di percorrere un cammino spirituale, una via di conversione spirituale. Essi ci hanno testimoniato che le persone incontrate in questo pellegrinaggio sono state molto migliori di come le presentano i Media. Li hanno ascoltati, hanno offerto loro alloggio, nutrimento e bevande e tutto ciò che ha permesso loro di realizzare questo viaggio. Durante il pellegrinaggio ci sono stati momenti di silenzio, ma anche momenti di intensa preghiera per la Chiesa, per il Papa, per i sacerdoti e per le loro famiglie, in particolare per le loro mogli, i loro figli ed i loro nipoti. All’inizio erano incerti riguardo al successo di questo pellegrinaggio, ma Dio si è occupato di tutto e tutto si è svolto in perfetto ordine. Nei prossimi anni, se la salute lo permetterà, essi hanno intenzione di recarsi a piedi in pellegrinaggio a Gerusalemme.

Fonte:www.medjugorje.hr