Maria a Medjugorje

Messaggio del 28 novembre 1983:Rivolgetevi al mio Cuore Immacolato con queste parole di consacrazione: “O Cuore Immacolato di Maria, ardente di bontà, mostra il tuo amore verso di noi. La fiamma del tuo Cuore, o Maria, scenda su tutti gli uomini. Noi ti amiamo tanto. Imprimi nei nostri cuori il vero amore così da avere un continuo desiderio di te. O Maria, umile e mite di cuore, ricordati di noi quando siamo nel peccato. Tu sai che tutti gli uomini peccano. Donaci, per mezzo del tuo Cuore Immacolato, la salute spirituale. Fa’ che sempre possiamo guardare alla bontà del tuo Cuore materno e che ci convertiamo per mezzo della fiamma del tuo cuore. Amen”.

Medjugorje, 5 clamorose bufale a cui non dovete credere

06/07/2020 - Visite: 498
IncrFont Stampa IncrFont Facebook Twitter

Aleteia vi sta documentando su Medjugorje facendo sempre riferimento ad atti ufficiali della Chiesa, al vaglio anche della comunità scientifica. Eppure su web e social network continuano a circolare una serie di bufale, notizie false e tendenziose, che si ritrovano nelle cosiddette “catene”.

Vi invitiamo a non credere a notizie come quelle che vi riportiamo di seguito, poiché clamorose fake news.

1) L’arresto di Mirjana

Qualche anno fa era circolata la presunta notizia di un arresto della Veggente Mirjana, addirittura ripreso da Il Giornale. Tra i blog che avevano fatto girare la notizia, “L’osservatore politico” o  “Lavocea5stelle.altervista.org“, poi oscurati. Attenti perché questa bufale circola ancora in alcune Catene:

“Medjugorje, sospetti sulla veggente. Tratta in stato di fermo precauzionale. Pesanti le accuse: truffa aggravata, abigeato, circonvenzione di incapace, consumo e spaccio di LSD. L’arresto è avvenuto durante uno dei suoi “riti sacri” e dunque in flagranza di reato.

Scoop di Chi: la madonnina che si illuminava in casa della donna forse coperta di vernice fosforescente

Tutto è nato da una lettera inviata dal vescovo di Anagni e Alatri, Lorenzo Loppa. Una «circolare ai parroci» in cui di fatto chiede di cancellare un incontro di preghiera, previsto (…) a Fiuggi” (bufala.net).

2) Le 3 Ave Maria di Ivan

Ogni volta che si ravvivano focolai di guerra nel mondo, viene riproposto questo falso messaggio della Madonna di Medjugorje, che sia stato consegnato al veggente Ivan Dragicevic. Questo messaggio, non è altro che una bufala, fatta circolare ad arte attraverso le Catene di preghiera.

“Ivan, uno dei veggenti di Medjugorie, ci comunica questo msg urgente di Nostra Signora! La guerra nel Medio Oriente sta x convertirsi in qualcosa di molto serio! E si estenderà x tutto il mondo! X fermarla, tutto il mondo deve pregare ogni minuto! E subito! I sacerdoti devono aprire le porte delle loro Chiese e invitare le persone a pregare il Rosario! E pregare intensamente! Pregate! Pregate! Pregate!

Ogni giorno, alle sei e mezza, ovunque vi troviate nel mondo, lasciate tutto e pregate tre Ave Maria!!! Inviate questo sms x tutto il mondo, ma soprattutto mettetelo in pratica!!!! ricevo e ritrasmetto”.

3) Il finto miracolo eucaristico

E’ una fake news quella del presunto miracolo eucaristico avvenuto qualche anno fa a Medjugorje. Sui social network è spopolata una immagine in cui si vede l’ostensorio con l’Eucaristia, e dietro ad esso  il viso del parroco Marinko Sakota.

Nella parte in primo piano, sulla particola, emerge in modo sfumato, il volto di Gesù. Girava anche la voce che parroco, veggenti e suor Emmanuel avessero approvato la presenza di tale segno. Un tam tam che non sarà sfuggito a molti di voi, abituali frequentatori di Whatsapp.

In realtà, si scoprì poi, era tutto un falso. L’immagine era stata montata ad arte attraverso programmi come Photoshop. Un vero e proprio imbroglio, un inganno che ha portato anche i più scettici ad avere,  inizialmente, qualche dubbio.

Suor Emmanuel ha commentato così la “bufala”: «Asteniamoci dal diffondere immagini e informazioni di cui ignoriamo la provenienza! Medjugorje non ha bisogno di pubblicità menzognera» (today.it).

4) L’angelo della Thailandia

Continua a circolare e far discutere la storia dell’apparizione dell’angelo tra le nubi nel villaggio di Medjugorje.

La foto è pubblicata ciclicamente su Facebook, nonostante rappresenti uno scatto fatto da Isres Chorphaka catturò l’immagine in Thailandia. Il fotografo ha già raccontato come scattò la foto, e che si tratti di una manifestazione divina o no, l’immagine ha fatto il giro del mondo, ed è molto facile da sbufalare.

La potete infatti trovare su tantissimi siti, con il luogo esatto dove fu scattata: il Grande Palazzo Reale di Bangkok. Si tratta dunque del solito “riciclaggio” di una foto vera per attirare visualizzazioni.

5) Le stranezze del Sole

Youtube ospita un archivio da milioni di visualizzazioni su presunti fenomeni misteriosi avvenuti nei cieli di Medjugorje. In particolare, strane rotazioni e movimenti di sole e nuvole in presenza di Gesù o della Madonna.

Al di là della suggestione che possono recare video come quello che vi postiamo, in alcuni casi si tratta di effetti creati appositamente con fotocamere professionali o di smartphone.