Maria a Medjugorje Messaggio del 25 aprile 2011:Cari figli, come la natura dà i colori più belli dell'anno, così anch'io vi invito a testimoniare con la vostra vita e ad aiutare gli altri ad avvicinarsi al mio Cuore Immacolato perché la fiamma dell'amore verso l'Altissimo germogli nei loro cuori. Io sono con voi e prego incessantemente per voi perché la vostra vita sia il riflesso del paradiso qui sulla terra. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

Marzo 1994: TUTTO SERVE PER SALVARE!

MESSAGGIO del 25 Marzo 1994. "Cari figli, oggi gioisco con voi e v'invito ad aprirvi a me e a diventare strumenti nelle mie mani per la salvezza del mondo. Figlioli, desidero, da voi tutti, che avete sentito il profumo della santità tramite i miei messaggi, che la portiate a questo mondo affamato di Dio e dell'amore di Dio. Ringrazio tutti voi che avete risposto in cosi' gran numero e vi benedico tutti con la mia benedizione materna. Grazie per aver risposto alla mia chiamata".




Non dobbiamo aver paura di far scivolare i messaggi di Maria anche nelle nostre lettere. Un pellegrino mi ha raccontato che era condannato a diventare cieco per un glaucoma e un'operazione sbagliata. La sua sofferenza era grande quand'ecco che riceve per posta un'immagine della Gospa con questa frase: "Se sapeste quanto vi amo, piangereste di gioia!" Allora un grido di dolore è uscito dal suo cuore: "Il tuo amore! E' il momento di mostrarmelo! Sto tanto male!" Nell'ora successiva la sua vista è ritornata quasi normale e il suo scollamento corneale è sparito completamente! Questo fratello è venuto poco dopo a Medjugorje per ringraziare, tanto più che questa guarigione ha provocato a poco a poco la conversione di tutta la famiglia e.... erano dei duri! Ecco il cammino di un semplice messaggio. Non si sa mai dove la Gospa cercherà le sue nuove conquiste, né quale stratagemma inventerà per raccogliere i suoi figli che non sono mai stati raggiunti dalla Chiesa. Per questo scopo tutto serve!

Un'amica che guida i pellegrinaggi mi racconta: La signora X, della periferia parigina va alla fiera per distrarsi con alcuni amici. Capita a uno stand dove si può pescare con la lenza. Come pesci, il venditore ambulante ha messo dei pacchettini avvolti in carta regalo. La signora afferra una canna da pesca e tenta la fortuna.... che cosa pescherà? Ecco che il suo amo le porta un pacchettino duro e piatto. E' una cassetta su Medjugorje! Con le liste dei pellegrinaggi. Non aveva mai sentito parlare di Medjugorje. Ritornando a casa ascolta la misteriosa cassetta e la Gospa la tocca in modo così forte che prova un vero e proprio colpo al cuore. Quando lei ha chiamato la mia amica per unirsi a un pellegrinaggio, la sua vita aveva già preso un'altra direzione, con Maria, e una gioia, sconosciuta fino ad allora, aveva invaso la sua esistenza. Ecco, un cuore pieno di fantasia accompagnato da una mano attiva aveva messo un piccolo proiettile d'amore nello stand di una fiera. Questo cuore saprà soltanto in cielo a chi la Gospa destinava quel pacchetto!

Fonte: Suor Emmanuel

Visite: 360

TAGS: Suor Emmanuel