Maria a Medjugorje Messaggio del 25 ottobre 2013:Cari figli! Oggi vi invito ad aprirvi alla preghiera. La preghiera opera miracoli in voi e attraverso di voi. Perciò figlioli, nella semplicità del cuore cercate dall’Altissimo che vi dia la forza di essere figli di Dio e che satana non vi agiti come il vento agita i rami. Decidetevi di nuovo, figlioli, per Dio e cercate soltanto la sua volontà e allora in Lui troverete gioia e pace. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

Intervista a Suor Lucia di Fatima

Mandata in onda lo scorso gennaio nella trasmissione televisiva Excalibur




Suor Lucia: ..sì, sta cambiando. E questo è chiaro. All'improvviso tutto, tutto, tutto è molto veloce ed è chiaro che non sarebbe accaduto, che è una cosa che sarebbe potuta accadere. Ma cio' che noi stavamo vedendo è che ci trovavamo nell'imminenza di una guerra nucleare, e i progetti di guerra che stavano elaborando le nazioni... gli Stati Uniti, soprattutto con la Russia, si poteva vedere che poteva esplodere da un momento all'altro: in quel momento il Santo Padre ha fatto la consacrazione e tutto è cambiato. I progetti di guerra si sono trasformati in progetti di pace; non è normale, è avvenuto un cambiamento, e le armi che si stavano costruendo non si costruiscono più e si sono fermati. Tutto ciò, non è naturale, perché se avevo un progetto di sparare quelle armi in aria e distruggere tutto, adesso si sono trasformati in progetti per liberare.. sono cambiati completamente gli ideali, così, all'improvviso..

..All'inferno, sì. L'ateismo è la maggior eresia che esista. E quindi si riferisce al comunismo ateo. Può esistere un comunismo che non sia ateo, ma si riferisce al comunismo ateo che stava spargendo molte guerre nel mondo intero.

Il Santo Padre fece questa consacrazione senza tutti i vescovi, questo è stato il suo errore. E poi mi hanno domandato "allora, il Santo Padre adesso ha fatto la consacrazione nel Concilio con tutti i vescovi? Ne mancavano pochi, la consacrazione adesso è stata fatta?" ed io ho detto "no, perché la Vergine non voleva il Santo Padre chiuso in una casa con i vescovi lì riuniti. Questa non è una consacrazione. Deve essere ogni vescovo nella sua diocesi, con il suo popolo, deve essere il popolo di Dio a consacrarsi, a pregare, a ricorrere a Dio, perché l'errore è mondiale, e la preghiera dev'essere mondiale". Allora io ho dato questo chiarimento e poi il Santo Padre ha risolto la cosa convocando la consacrazione e scrivendo prima lettere a tutti i vescovi per unirsi a lui.

Il Papa rappresenta, è il principale rappresentante di Dio nel mondo, per tutto il mondo, e le persone o i vescovi, chiunque essi siano, sanno che se non si sta col Papa, è chiaro che non si sta con Cristo.

Cardinal Vidàl: Sì, egli è il rappresentante.

Suor Lucia: Non è per la persona del Papa, ma per ciò che il Papa rappresenta; una cosa è la persona, una cosa è quanto essa rappresenti e il Papa è il Primo rappresentante di Dio nel mondo.
Cristo non permetterà mai che la Sua Chiesa sia tradita da queste sette che esistono perché ha detto "tu sei la pietra e su questa pietra edificherai la Mia Chiesa". Per questo non importa, ed è indipendente che il Papa sia o no un santo. Non è la persona del Papa, la persona è una cosa e il luogo che occupa un'altra. Ed è questo che io vedo nella persona del Papa: Dio. E' colui che più lo rappresenta a Dio.

Interlocutore: Suor Lucia, il Santo Padre ha parlato molte volte del materialismo che sta invadendo tutta l'Europa..

Suor Lucia: sì, sì, il mondo

Interlocutore: sì, il mondo intero.

Suor Lucia: è dall'inizio del mondo, di questo mondo ambizioso, che questo accade. Il materialismo è stato sempre un grande nemico di Dio, perché gli uomini dall'inizio non hanno mai avuto l'ambizione di raggiungere il benessere desiderato da Dio, vogliono denaro, incutere timore, governare ed essere più degli altri. Tutto questo sembra che stia nel sangue dell'umanità e che tutti lottino per questo. Ed è chiaro, ora si sente di più il materialismo, perché è finito l'altro (il comunismo, ndr). Prima le persone, non potevano comperare nulla. Il materialismo è molto cattivo, e dal momento che l'altro è terminato, adesso viene il materialismo. Ne rimane sempre uno, c'è sempre un nemico. Le persone dovrebbero desiderare di più le cose di Dio e non le cose materiali. Gli ideali, o lottare per i beni materiali, per le cose del mondo, voler ottenere più degli altri, questo c'è sempre stato, è sempre esistito, è sempre esistito, mentre il comunismo è stata una cosa che è sorta in quell'anno 1917, è stato in quell'anno ed era quindi un errore in più che sarebbe finito a tormentare l'umanità, con cose molto gravi, perché poteva distruggere l'umanità con guerre atomiche, come non ce n'erano mai state prima, perché la scienza aveva scoperto bombe a largo raggio, tanto che se gli uomini avessero continuato su questa strada, avrebbero distrutto l'umanità. E allora Dio ci ha soccorso, perché ha sollecitato il Papa a fare la consacrazione della Russia e così si compiono le parole della Madonna.
Il comunismo ha rappresentato ciò che si era separato dal materialismo, per diventare un qualcosa che poteva distruggere l'umanità e il mondo intero, attraverso la scienza. Di consacrazioni se ne sono fatte molte, e la Russia è stata consacrata in tutte le consacrazioni che i papi hanno fatto.

Suor Lucia: Inoltre la Madonna si è servita dei comunisti, primi rappresentanti dell'ateismo. Non si è servita di un cattolico, ne' di un cristiano. Si è servita di rappresentanti atei. Dio, ha fatto in modo di portarli sulla buona strada e uno dei principali rappresentati del comunismo ateo è venuto a Roma, si è inginocchiato ai piedi del Papa e ha chiesto perdono per se' stesso e per la sua nazione. E questo è accaduto ad un rappresentante così ateo come Gorbaciov. Era il maggior rappresentante dell'ateismo, che ha dato al mondo quell'esempio di umiltà di andare a Roma e di inginocchiarsi davanti a colui che rappresentava Dio, chiedendo perdono. Ha un significato molto forte.

Cardinal Vidàl: non ho mai sentito dire niente del genere! Ho solo sentito dire che...

Suor Lucia: E' vero, con la misericordia di Dio, Dio muove tutto, e Dio puo' muovere le pietre più pesanti, perfino i comunisti atei che erano quelli che piu' dovevano essere mossi. Sono cambiati da un momento all'altro e si sono completamente capovolti. Ora si comprendono con le altre nazioni, tutte le altre nazioni li accettano e li comprendono senza condizioni, senza proteste, senza contestare. Questo è un atto supremo di Dio che deve meravigliare il mondo. Io credo che un cambiamento così, in cui è talmente evidente che si possa vedere chiaro il potere di Dio, la misericordia di Dio, l'amore di Dio verso l'umanità, di una forma così manifesta che può essere riconosciuta così chiaramente, sembra che non esista, non c'è, non c'è da nessun'altra parte!

Domanda: la conversione della Russia è già iniziata?

Suor Lucia: certo che è iniziata. La parola "conversione"... noi non dobbiamo equivocare. La parola "conversione", convertire, indica un cambiamento. Una conversione è un cambiamento dal male al bene. Non vuol dire che tutto il male scompare, ma una conversione dal male al bene.
Dobbiamo ascoltare questo chiarimento che sto dando, è molto importante. Una conversione è un cambiamento dal male al bene. E' questo che significa tale parola, quindi il cambiamento è avvenuto, grazie a Dio ed è quanto indica la parola "pace". In pace, tutto sarà in pace. Noi dobbiamo ascoltare il Santo Padre. Il Santo Padre ha fatto una consacrazione. Una consacrazione è stata fatta. L'ha fatta in un modo, in una maniera che tutti hanno potuto riconoscere che la consacrazione è quella perché ha rispettato i requisiti che mancavano. La consacrazione della Russia, praticamente era già stata fatta da quando la fece Pio XII. Pio XII fece la consacrazione del mondo e in questa consacrazione di Pio XII già si nota che c'era l'intenzione di consacrare la Russia, quando egli disse "per quei popoli che maggiormente hanno bisogno di questa consacrazione". La Madonna non ha detto che il Santo Padre doveva pronunciare la parola Russia. La Madonna ha detto che "il Santo Padre Mi consacrerà la Russia". Come? Dipende dal Santo Padre, con le modalità che egli ritenga opportune. Non disse il modo come il Santo Padre avrebbe dovuto fare la consacrazione. Ha detto solo "il Santo Padre Mi consacrerà la Russia che si convertirà". E una conversione è un cambiamento del cammino dal male al bene, e ci sarà la pace. Ma si riferisce alla pace, alla parola "pace". Si riferisce a quella pace dagli errori che si stavano diffondendo nel mondo intero, errori del comunismo ateo. Ella disse che la Russia diffonderà i suoi errori nel mondo, promuovendo guerre, persecuzioni alla Chiesa. Molti saranno i martiri, i popoli saranno martirizzati, alcune nazioni saranno annichilite ma alla fine dopo tutto questo, il Santo Padre mi consacrera' la Russia, ma non ha detto come...

Domanda: non ha detto in che modo?

Suor Lucia: non ha detto il modo. Non mi ha detto che "il Santo Padre mi consacrerà la Russia e deve dire la parola Russia". Mi consacrerà la Russia che si convertirà e ci sarà la pace. Ma questa pace, a cui la Vergine si riferiva, è relativa alle guerre e le persecuzioni che gli errori del comunismo ateo stavano causando in tutto il mondo.

Domanda: questa non è pace miracolosa?

Suor Lucia: no, è una pace in rapporto agli errori e a quelle guerre che da questi sarebbero scaturiti nel mondo intero.

Interlocutore:Questo è molto importante, ed è per questo che molti non comprendono.

Suor Lucia: No, no, se leggiamo il testo lo vediamo benissimo. La Madonna sta solamente parlando degli errori e delle guerre, mosse dagli errori stessi. Gli errori del comunismo ateo in tutto il mondo. Ed è da questi errori e da queste guerre promosse da tali errori che ci sarà la pace. E' soprattutto questo che il Cuore Immacolato di Maria dovrà trionfare, il trionfo del Cuore di Maria è questo e su questi errori, sormontando questi errori.

L'ateismo è la maggior eresia che esista, e quindi si riferisce al comunismo ateo. Puo' esiste un comunismo che non sia ateo, ma si riferisce al comunismo ateo che stava spargendo molte guerre nel mondo intero. Gli dica che le guerre che ci sono adesso in Russia e nel mondo, sono guerre civili, e non sono guerre mondiali; sono locali e la Vergine non si riferiva a queste guerre, la Madonna si riferiva alle guerre mondiali, la guerra mondiale che si stava diffondendo a causa degli errori della Russia sparsi in tutto il mondo, a causa dell'ateismo. Ancora esiste l'ateismo, ma grazie a Dio credo che non sia più come quello che voleva distruggere la fede, la Chiesa di Dio, tutto quanto è soprannaturale. Tutto cio' che si riferisce al materialismo che sta assoggettando il mondo, parte dall'ateismo, dal marxismo; dal marxismo e dall'ateismo.

Fonte: Mailing list Innamorati di Maria

Visite: 806

TAGS: FatimaSuor Lucia di Fatima