Maria a Medjugorje Messaggio del 25 dicembre 2015:Cari figli tutti questi anni che Dio mi permette di essere con voi sono un segno dell’immenso amore che Dio ha verso ciascuno di voi e un segno di quanto Dio vi ama. Figlioli, quante grazie vi ha dato l’Altissimo e quante grazie vuole donarvi. Ma, figlioli, i vostri cuori sono chiusi, vivono nella paura e non permettono che l’amore di Gesù e la sua pace prendano possesso dei vostri cuori e regnino nelle vostre vite. Vivere senza Dio è vivere nella tenebra e non conoscere mai l’amore del Padre e la sua cura per ciascuno di voi. Perciò figlioli, oggi in modo particolare pregate Gesù affinché da oggi la vostra vita sperimenti una nuova nascita in Dio ed affinché la vostra vita divenga una luce che si emani da voi. In questo modo diventerete testimoni della presenza di Dio nel mondo anche per ogni uomo che vive nella tenebra. Figlioli, io vi amo e intercedo ogni giorno presso l’Altissimo per voi. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

Ivan parla del suo piccolo gruppo

Il veggente Ivan Dragicevic (23 anni) concede rare interviste. Egli è timido, riservato, molto pensoso e meditativo, dotato di una saggezza intuitiva. Qui egli parla del suo gruppo dl preghiera, diverso da quello più grande e conosciuto nel quale la Gospa parla per mezzo di Jelena e Mirijana.




Ecco quello che ci dice Ivan: “Il nostro gruppo si è formato del tutto spontaneamente il 4 luglio 1982, ed e sorto cosi: dopo l’inizio delle apparizioni, noi giovani del villaggio, avendo esaminato diverse possibilità, ci siamo orientati sull’idea di formare un gruppo di preghiera, che si doveva impegnare a seguire la Madre di Dio e a mettere in pratica i suoi messaggi. La proposta era venuta non da me ma da alcuni amici. Siccome io sono uno dei veggenti, essi mi hanno chiesto di trasmettere questo desiderio alla Madonna durante un’apparizione. Ciò che io ho fatto lo stesso giorno. Ella fu oltremodo contenta di questo. Attualmente il nostro gruppo di preghiera conta 16 membri, tra cui quattro coppie dì giovani sposi.

Circa due mesi dopo la sua formazione, la Madonna cominciò a dare attraverso di me messaggi speciali di guida per questo gruppo di preghiera. Da allora Lei non ha cessato di darli ad ogni nostro incontro, ma perche li viviamo. Solo cosi saremo in grado di aiutarla a compiere i suoi piani per il mondo, per Medjugorje e per il gruppo. In aggiunta. Lei vuole che noi preghiamo per gli affamati e i malati e che siamo pronti ad aiutare tutti quelli che sono in gravi necessità.

Ogni messaggio si innesta nella vita pratica.

lo credo che finora noi abbiamo portato avanti il suo programma abbastanza bene. La nostra crescita e sviluppo spirituale hanno raggiunto un buon livello. Con la gioia che ci dona, la Madre di Dio ci dà anche la forza sufficiente per portare avanti il compito. Mentre all’inizio noi avevamo l’abitudine di incontrarci tre volte alla settimana (lunedì mercoledì e venerdì), ora ci incontriamo solo due volte. 11 venerdì seguiamo la Via Crucis fino al Krizevac (la Madonna ha chiesto di offrire questo per le sue intenzioni), il lunedì ci incontriamo sul Podbrdo, dove io ho una apparizione nella quale ricevo un messaggio per il gruppo. Non importa affatto se in quelle sere piove o fa bel tempo, che ci sia neve o temporale: noi andiamo pieni di amore su per la collina per obbedire ai desideri della Gospa. Qual’è il motivo dominante dei messaggi al nostro gruppo durante i sei anni e più in cui la Madre di Dio ci sta conducendo in questo modo? La risposta è che tutti questi messagi hanno una coerenza interna. Ogni messaggio che Ella ci dà e strettamente collegato alla vita. Noi dobbiamo tradurlo nel contesto della nostra vita in modo che abbia in essa un peso. Il fatto di vivere e crescere secondo le sue parole eqivale a essere nati di nuovo, il che porta in noi una grande pace interiore. Come opera Satana: attraverso la nostra trascuratezza. Anche Satana è stato molto attivo in questo tempo. Ogni tanto si riesce a capire benissimo la sua influenza nella vita di ciascuno. Quando la Madre di Dio vede la sua malefica azione, su qualcuno o su tutti attira, in modo speciale la nostra attenzione perche possiamo correre ai ripari e impedire la sua interferenza nella nostra vita. Credo che satana operi soprattutto a causa della nostra trascuratezza. Tutti cadono frequentemente ognuno di noi, senza eccezione. Nessuno può dire che cio nòn lo riguardi. Ma il peggio è quando uno cade e non si accorge che ha peccato, che e caduto. E’ proprio li che satana opera al massimo grado, afferrando quella persona e rendendola incapace di fare ciò che Gesu e Maria la invitano a fare. Il nocciolo dei messaggi: la preghiera del cuore.

Ciò che la Madonna mette soprattutto in evidenza nel suo messaggio al nostro gruppo è la preghiera del cuore. La preghiera fatta solo con le labbra è vuota, è un semplice suono di parole senza significato. Ciò che Ella desidera da noi è la preghiera del cuore: è questo il messaggio principale di Medjugorje.

Ella ci ha detto che perfino le guerre possono essere allontanate mediante una preghiera di questo tipo.

Quando il nostro gruppo di preghiera si incontra sull’una o l’altra collina, noi ci riuniamo per un’ora e mezzo prima dell’apparizione e passiamo il tempo pregando e cantando inni. Verso le 22, un po’ prima che la Madre di Dio arrivi, rimaniamo silenziosi per circa 10 minuti per prepararci all’incontro e aspettarla con gioia. Ogni messaggio che Maria ci dà e agganciato alla vita. Per quanto tempo ancora la Madonna continuerà a guidare il gruppo non lo sappiamo. Ci viene chiesto talvolta se è vero che Maria abbia invitato il nostro gruppo a visitare i malati e i poveri. Sì, lo ha fatto ed è importante che noi mostriamo il nostro amore e la nostra disponibilità a tali persone. Davvero è una grande esperienza da fare, non solo qui, poiché persino nei paesi piu ricchi troviamo persone povere che non hanno alcun aiuto. L’amore si diffonde da solo. Mi domandano se anche a me la Madonna ha detto, come a Mania Pavlovic: “lo ti dò il mio amore in modo che tu lo possa passare ad altri”. Si, la Madonna mi ha dato questo messaggio che riguarda tutti. La Madre di Dio concede il suo amore a noi perchè a nostra volta lo possiamo effondere verso gli altri”.

Fonte: da “Medjugorje Messanger” - Londra, gen. 1989 - traduz. di M. Pia Zaldini Rossi

Visite: 381

TAGS: Gruppo di preghieraIvanTestimonianzaVeggenti