Maria a Medjugorje Messaggio del 30 marzo 1985:Quando siete umili, quando pregate fervidamente e quando amate il vostro prossimo, Satana non può neanche avvicinarsi a voi.

INTERVISTA A JELENA del 8 dicembre 1986






Domanda: Come avvengono gli incontri di preghiera nel vostro gruppo?

Noi prima preghiamo e poi, sempre nella preghiera, ci incontriamo con Lei, noi non la vediamo fisicamente, ma interiormente, a volte la vedo, ma non come vedo le altre persone.

Domanda: Puoi dirci alcuni messaggi?

La Madonna, negli ultimi giorni, parlava spesso di pregare per la pace interiore, che è molto, molto importante per noi. Poi ci ha detto di accettare sempre la Volontà di Dio, perché il Signore sa sempre meglio di noi come aiutarci. Bisogna lasciarci guidare dal Signore, abbandonarci a Lui. Poi ci disse che Lei è felice per quanto noi facciamo per Lei.

Domanda: Quante volte senti la Madonna durante il giorno? Parla di cose personali?

La sento una volta al giorno, tua a volte anche due, per due o tre minuti ogni volta. Non mi parla di cose personali.

Domanda: Io vorrei formare un gruppo di preghiera nella mia parrocchia...

Sì, la Madonna dice sempre che è contenta di tutto quello che facciamo per praticare i suoi messaggi. Si deve pregare in gruppo. Ma formare un gruppo è anche un grande compito, ma sempre bisogna aspettare che si debba portare una grande croce. Se accettiamo di formare un gruppo, bisogna anche accettare le croci con amore. Sicuro, anche noi tante volte siamo disturbati dal nemico, così bisogna essere preparati a portare questa croce.

Domanda: Perché ai messaggi rispondono le persone dai 30 in su, e non i giovani?

No, ci sono anche i giovani, però bisogna pregare di più per questi giovani.

Domanda: Voi soffrite, quando la gente vi intervista? Siete disturbati?

Noi non pensiamo tanto a questo.

Domanda: Cosa dice Gesù in questo periodo per l’umanità?

Anche Lui ci richiama con messaggi come la Madonna. Mi ricordo che una volta ha detto che dobbiamo proprio capirlo come un amico, abbandonarci a Lui. La Madonna ha detto che quando noi soffriamo anche Lei soffre per noi, per questo noi dobbiamo dare tutte le difficoltà a Gesù.

Domanda: hai visto anche il demonio?

Non si può molto spiegare, l’ho visto già tre volte, ma da quando abbiamo incominciato il gruppo di preghiera non l’ho più visto, così è sempre importante pregare. Una volta ha detto guardando una statua della Madonna piccola (Maria Bambina) che noi volevamo fare benedire, che lui non voleva, perché il giorno dopo era il compleanno della Madonna; poi è molto furbo, a volte piange...

Domanda: In che senso la Madonna soffre? Come può soffrire, se sta in Paradiso?

Vedi come ci vuole bene, anche se Lei potrebbe essere sempre in questa gioia, anche se potrebbe non soffrire, Lei ha dato tutto per noi, anche la sua gioia. Se noi saremo in Paradiso avremo sempre la volontà di aiutare i nostri amici o le persone che ci stanno più a cuore. La Madonna non soffre nel fuoco, prega e dà tutto quello che serve a noi. Non ha sofferenza umana.

Domanda: Certi vedono Medjugorje con molta paura... gli ammonimenti i segreti... tu come vedi tutto ciò?

Io non mi preoccupo di questo futuro, è importante essere assieme oggi con Gesù, poi Lui ci aiuterà. La Madonna ha detto: Voi fate la Volontà di Dio con la certezza che Lui vi aiuterà.

Domanda: Gesù vi parla spesso della carità...

Gesù ci ha detto di vedere in ogni persona Lui, anche se vediamo che una persona è cattiva, Gesù dice: Io ho bisogno che voi amiate Me, così ammalato, pieno di sofferenze. Proprio amare Gesù negli altri.

Fonte: Eco di Maria nr.37 e Da “Letture delle apparizioni” del 23.1.1987

Visite: 364

TAGS: Gruppo di preghieraIntervistaJelena Vasilj