Maria a Medjugorje Messaggio del 30 maggio 1985:Cari figli, vi invito nuovamente alla preghiera del cuore. Che la preghiera, o cari figli, sia nutrimento quotidiano per voi, soprattutto in questi giorni, in cui il lavoro dei campi vi affatica a tal punto da non poter pregare col cuore. Pregate, e così potrete superare ogni stanchezza. La preghiera sarà per voi gioia e riposo. Grazie per aver risposto alla mia chiamata!

La veggente Marija Pavlovic Lunetti a Radio Maria (agosto 2013)

Cari figli! Anche oggi l’Altissimo mi dona la grazia di essere con voi e di guidarvi verso la conversione. Giorno dopo giorno Io semino e vi invito alla conversione perché siate preghiera, pace, amore e grano che morendo genera il centuplo. Non desidero che voi, cari figli, abbiate a pentirvi per tutto ciò che potevate fare e che non avete voluto. Perciò, figlioli, di nuovo con entusiasmo dite: “ Desidero essere segno per gli altri”. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.




P. Livio: Una cosa che mi ha molto colpito a Medjugorje in questo mese di agosto è il numero altissimo di sacerdoti che si è avvicendato durante tutto il mese e in modo speciale i sacerdoti della Chiesa dell’Est: è molto incoraggiante.
Marija: Grazie a Dio qui continuano ad arrivare tantissimi pellegrini: non solo al Festival dei giovani e non solo per agosto. Anche ieri sera, per l'Adorazione del sabato sera, sembrava di essere ancora al Festival dei giovani. Tutta la grande spianata dietro la Chiesa era piena di gente che adorava Gesù nel santissimo sacramento dell’altare. Sì, vengono anche sacerdoti ortodossi, come pure sacerdoti greco-cattolici e sacerdoti Maroniti dal Libano. Si vede spesso la bandiera libanese ed è molto bello incoraggiare questa gente e dire loro che la Madonna ci vuole bene: perché il Libano è vicino alla Siria e anche Papa Francesco ha chiesto di pregare per la pace perché la Siria potrebbe coinvolgere anche il Libano. Tanti pellegrini libanesi mi hanno chiesto di dire alla Madonna che loro vogliono la pace non soltanto in Siria ma anche in Libano, perché ci sono tanti profughi che arrivano.

P. Livio: Oggi Papa Francesco era particolarmente commosso e angosciato per la situazione in Siria tanto è vero che ha chiesto a tutta la gente che c’era in piazza S. Pietro di ripetere con Lui: “Regina della Pace, prega per noi”. E’ stato bellissimo vedere tutta le gente che invocava la Regina della Pace per la pace in Siria.
Marija: Dobbiamo farlo, tanto più che la Madonna è con noi. Questo messaggio è molto forte. Mi ha colpito molto la frase: “ ... non abbiate a pentirvi per tutto ciò che potevate fare e non avete voluto fare”. Voluto! La Madonna ci chiama a vivere da cristiani nella libertà e nella semplicità. Un'altra cosa bella è quando faccio testimonianza e chiedo quanti sono qui per la prima volta; ogni volta vedo l’80% delle persone che alzano la mano con entusiasmo e vedi che hanno il desiderio di mettere in pratica nella vita il messaggio della Madonna. Grazie al cielo Medjugorje ha ancora questa freschezza. Lo vedi nel cuore dei pellegrini e anche nel cuore della Parrocchia. Adesso nella Parrocchia di Medjugorje sono oramai cambiati tutti i frati: entra sangue nuovo, gioia ed entusiasmo nuovi. Parlo con molti pellegrini e vedo che tante persone che erano lontane dalla fede, il Signore le sta guidando verso una conversione profonda e decisa. Tante volte noi cristiani abbiamo paura di dire chi siamo ed ecco che la Madonna ci sta incoraggiando a pregare con entusiasmo, con forza e a testimoniare con la nostra vita che siamo cristiani: nelle famiglie, nei posti di lavoro, ovunque noi siamo.

P. Livio: Ho visto nei giorni della Madonna Assunta delle file lunghissime ai confessionali, impressionante.
Marija: Adesso ci sono tanti confessionali, sia sulla sinistra che sulla destra della chiesa, e tante volte si vedono file ovunque: più di prima. Lo Spirito Santo qua è molto presente come frutto della presenza della Madonna e sta cambiando tanti pellegrini che erano lontani da Dio. E' tanto diverso da altri Santuari, perché la freschezza della presenza della Madonna qui si sente molto forte.

P. Livio: Anche perché la Madonna ha detto che a Medjugorje da' particolari grazie di conversione.
Marija: Sì, ma anche di guarigione. Ci sono tante persone che arrivano dicendo che hanno avuto la guarigione e noi diciamo loro che devono raccogliere e presentare tutti i documenti che testimoniano la guarigione, come avviene anche negli altri Santuari, a Fatima, a Lourdes... Anche qui c'è un archivio con queste documentazioni.

Marija ha quindi pregato il “Magnificat” e il Gloria.

... e Padre Livio ha concluso con la benedizione.

Marija e P. Livio

Fonte: http://www.medjugorje-oggi.org/commento.htm e ML Informazioni da Medjugorje

Visite: 981

TAGS: MarijaPadre Livio FanzagaPapa FrancescoTestimonianza