Maria a Medjugorje Messaggio del 14 agosto 1994: Figli cari! Rinnovate la preghiera in famiglia e pregate in modo speciale per le famiglie in quest’anno che la Chiesa ha loro dedicato. Io vi benedico.

Confidenze di Marija sulle apparizioni

Abbiamo trovato Marija tutta vivace e scherzosa nella sua casa di Bijakovici, dopo la discesa dal Podbrdo il 14 gennaio e, mentre lei ci preparava il tè e si conversava amichevolmente, sono uscite dal gruppo dei presenti alcune domande.






D. Il volto di Maria SS. è sempre lo stesso in tutti questi anni?
R. La sua persona ci appare sempre la stessa. Nonostante i suoi duemila anni e sempre giovanile, snella a differenza di noi che i troviamo più cresciuti, ingrassati, appesantiti. (Ha confermato che nella apparizione del Natale la Madonna era vestita d’oro col Bambino in braccio, ma purtroppo è partita presto). Di solito nelle feste più grandi Ella sta di meno con noi: forse perchè ha premura di partecipare alla festa che si fa in Paradiso — dice scherzosamente —.

D. Ma per Natale hai ricevuto anche il messaggio e questo richiede maggior tempo.
R. Difatti noi veggenti abbiamo l’impressione di essere fuori dal tempo quando vediamo la Madonna. A volte gli altri dicono che l’apparizione è durata a lungo, a noi è sembrata tanto rapida...

D. Ma come avviene la trasmissione del messaggio del 25 del mese?
R. Lei me lo comunica chiaro nel mio intimo ed io lo trascrivo immediatamente. Ma quando lo rileggo — anche se io ho trascritto fedelmente e in più con i consigli teologici di p.Slavko, mio direttore spirituale — mi accorgo che è infmitaniente lontano da quello che la Madonna mi ha comunicato nell’intimo. Molte volte non credo neppure di aver dettato io quelle parole dei messaggi... e mi vergogno a tal punto, per non averle potuto esprimere come le ho sentite nel cuore, che mi viene la voglia di non dire più nulla.

D. Che dice la Madonna ai sacerdoti circa la S.Messa?
R. Dice che devono considerare la S.Messa come il centro, il culmine, il momento più importante della Loro vita e di quella di tutti i cristiani. Tocca farci una vita che sia preparazione alla Messa e memoria della Messa, farci Vangelo secondo la Messa.

D. E nei commenti che si fanno ai messaggi riconosci il senso vero di essi?
R. I commenti mi sorprendono con frequenza. Da un giorno all’altro io stessa afferro, comprendo sensi nuovi, più profondi. Non essendo parola mia, non mi meraviglio se sprizzano nuove risonanze, se brillano nuovi colori, come la luce quando tocca materie diverse. Certo che possono dar adito anche ad errori.

Fonte: Eco di Medjugorje

Visite: 638

TAGS: MadonnaIntervistaMarijaMessaggi di MedjugoreSanta Messa