Maria a Medjugorje Messaggio del 25 dicembre 2009:Cari figli. In tutto questo tempo in cui Dio in modo speciale mi permette di stare con voi, desidero guidarvi sulla via che porta a Gesù e alla vostra salvezza. Figlioli miei, solo in Dio potete trovare la salvezza, e per questo specialmente in questo giorno di grazia con il piccolo Gesù tra le braccia vi invito: permettete a Gesù di nascere nei vostri cuori. Solo con Gesù nel cuore potete incamminarvi sulla via della salvezza e della vita eterna. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

LA VEGGENTE MIRIANA PARLA CON I PELLEGRINI – Medjugorje 3 Ottobre 2003




Sapete che le apparizioni sono iniziate il 24 giugno 1981 e fino al Natale del 1982 io le ho avute tutti i giorni con gli altri. Nel giorno di Natale 82 ho ricevuto l'ultimo segreto, e la Madonna mi ha detto che non avrò più apparizioni tutti i giorni. Lei ha detto: "Una volta all'anno, ogni 18 Marzo, e che quest'apparizione l'avrò per tutta la vita. Lei ha detto anche che avrò delle apparizioni straordinarie, e queste apparizioni sono cominciate il 2 agosto 1987, e durano anche adesso – come ieri – e io non so fino a quando avrò queste apparizioni. Perché queste apparizioni ogni 2 del mese sono preghiera per non credenti. Solo che Madonna non dice mai "non credenti". Lei dice sempre: "Quelli che non hanno conosciuto l'amore di Dio". E lei chiede il nostro aiuto. Quando la Madonna dice "nostro", lei non pensa solo a noi sei veggenti, lei pensa a tutti i suoi figli, a tutti coloro che sentono lei come madre. Perché la Madonna dice che noi possiamo cambiare i non credenti, ma con la nostra preghiera e con il nostro esempio. Lei desidera che mettiamo loro al primo posto nelle nostre preghiere quotidiane, perché la Madonna dice che le tante brutte cose che succedono nel mondo, soprattutto oggi, come guerre, separazioni, suicidi, droga, aborti, tutto questo ci viene dai non credenti. E dice: "Figli miei, quando voi pregate per loro, voi pregate per voi stessi e per il vostro futuro".

Lei chiede anche il nostro esempio. Lei non vuole che noi andiamo in giro e predichiamo, lei vuole che noi, con la nostra vita, parliamo. Che i non credenti possano vedere in noi Dio, e l'amore di Dio. Io vi chiedo con tutto il cuore che questa cosa prendete come una cosa molto seria, perché se poteste vedere solo una volta le lacrime che Madonna ha sul suo viso per non credenti, io sono sicura che preghereste con tutto il cuore. Perché la Madonna dice che questo tempo che noi viviamo è tempo di decisioni, e lei dice che c'è su di noi che diciamo che siamo figli del Signore, una grande responsabilità. Quando la Madonna dice: "Pregate per i non credenti", lei desidera che lo si faccia alla sua maniera, cioè, come prima cosa, che sentiamo amore per loro, che li sentiamo come nostri fratelli e sorelle che non sono fortunati come noi per conoscere amore del Signore! E quando sentiamo questo amore del Signore possiamo pregare per loro.

Mai giudicare! Mai criticare! Mai sforzare! Semplicemente amarli, pregare per loro, dare il nostro esempio e metterli nelle mani della Madonna. Solo così possiamo fare qualche cosa. La Madonna ha dato ad ognuno di noi sei veggenti un compito, una missione, in queste apparizioni. Il mio è pregare per non credenti, Vicka e Jacov pregano per gli ammalati, Ivan prega per i giovani e per i sacerdoti, Maria per le anime del Purgatorio e Ivanka che prega per le famiglia.

Ma il più importante messaggio che la Madonna ripete quasi sempre è Santa Messa. Una volta ha detto a noi veggenti – quando ancora eravamo bambini – se volete scegliere tra il vedere me (avere apparizione) o andare alla Santa Messa, dovete sempre scegliere la Santa Messa, perché durante la Santa Messa mio Figlio è con voi! In tutti questi anni di apparizioni la Madonna non ha detto mai: "Pregate, e io vi do.", lei dice: "Pregate che posso pregare mio Figlio per voi!". Sempre Gesù al primo posto!

Tanti pellegrini quando arrivano qui a Medjugorje pensano che noi veggenti siamo privilegiati e che le nostre preghiere valgono di più, che basta dire a noi e la Madonna li aiuterà. Questo è sbagliato! Perché per la Madonna, come per la mamma, non esistono figli privilegiati. Per lei noi siamo tutti uguali. Lei ha scelto noi come veggenti per dare i suoi messaggi, per dirci come arrivare tutti a Gesù. Ha scelto anche ognuno di voi. Che ne facciamo dei messaggi se lei non invita anche voi? Nel messaggio del 2 settembre dello scorso anno lei ha detto: "Cari figli, io vi ho invitato. Aprite il vostro cuore! Lasciatemi entrare, così che possa farvi miei apostoli!". Allora per la Madonna, come per una mamma, non esistono figli privilegiati. Per lei noi siamo tutti suoi figli, e lei ci usa per diverse cose. Se qualcuno è privilegiato – se vogliamo parlare di privilegi – per la Madonna sono i sacerdoti. Io sono stata tante volte in Italia e ho visto una grande differenza nel vostro comportamento con i sacerdoti rispetto al nostro. Se un sacerdote entra in casa, noi tutti ci alziamo. Nessuno si mette seduto e comincia a parlare prima che lui fa questo. Perché tramite sacerdote, in casa nostra entra Gesù. E non dobbiamo giudicare se in lui è veramente presente o no Gesù. La Madonna sempre dice: "Dio giudicherà loro com'erano come sacerdoti, ma giudicherà anche il nostro comportamento con i sacerdoti". Lei dice: "Loro non hanno bisogno del vostro giudizio e delle vostre critiche. Loro hanno bisogno della vostra preghiera e del vostro amore!". la Madonna dice: "Se voi perdete il rispetto per i vostri sacerdoti, piano piano perdete il rispetto per la Chiesa e dopo per il Signore. Per questo io chiedo sempre ai pellegrini, quando arrivano qui a Medjugorje: "Per favore, quando tornate nelle vostre parrocchie, fate vedere agli altri come ci si deve comportare con i sacerdoti! Voi che siete stati qui alla scuola della Madonna, voi, dovete dare l'esempio del rispetto e dell'amore che dobbiamo ai nostri sacerdoti, assieme alle nostre preghiere". Per questo vi prego con tutto il cuore! Mi dispiace che non vi posso spiegare di più. È molto importante in questo nostro tempo che torniamo al rispetto che c'era per i sacerdoti, e che avete dimenticato, e quell'amore alla preghiera… Perché è molto facile criticare qualcuno… ma un cristiano non critica! Uno che ama Gesù, non critica! Prende il rosario e prega per il suo fratello! Questo non è facile!

La Madonna vuole che noi torniamo a pregare il Rosario nelle famiglie. Lei dice che non c'è niente che può unire le famiglie, come quando si prega insieme! E Lei dice che i genitori hanno una grande responsabilità di fronte ai loro figli. Perché i genitori sono quelli che devono mettere l'alito della fede nei cuori dei loro figli! Questo lo possono fare solo se pregano insieme e se vanno alla Santa Messa insieme. Perché i bambini guardano solo quello che succede in casa. Io faccio sempre un esempio di un fatto che è successo in casa mia e che mi ha molto toccato: quando mia figlia Maria aveva solo due anni io non le dicevo niente di apparizioni. Ho pensato: "Che cosa può capire a due anni?" E un giorno, mentre lei giocava con una sua amica in camera, ho controllato e ho sentito l'altra bimba che diceva: "La mia mamma guida la macchina…". Maria stava zitta per un po' e dopo ha detto: "La mia mamma parla con la Madonna tutti i giorni…". Allora ho capito che lei osservava ciò che succedeva in casa. Per questo è importante che i bambini vedano i genitori pregare, vedano i genitori andare alla Santa Messa assieme! La Madonna vuole – e questo so che non piace neanche un po' – il digiuno! Il digiuno il mercoledì e venerdì, a pane e acqua. Lei non chiede il digiuno alle persone che sono ammalate, ma veramente malate! Non che hai il mal di testa o mal di pancia, quello è normale. Ma le persone che sono veramente ammalate, possono fare tante altre cose. La preghiera suggerirà loro che cosa debbono fare. Aiutare i vecchi, gli anziani, i poveri… sempre c'è qualcosa che possiamo fare per i nostri fratelli… almeno dare un sorriso!… Perché nel mondo in cui viviamo spesso si vedono facce preoccupate, arrabbiate, pensierose… che bello quando qualcuno ti passa accanto e ti fa un sorriso! E noi non sappiamo neanche quanto abbiamo aiutato una certa persona che è passata vicino a noi, e noi non l'abbiamo evitata e le abbiamo rivolto un sorriso… Questo è l'esempio che la Madonna vuole da noi!

Dopo la Madonna vuole che ci confessiamo, almeno una volta al mese. Lei dice che non c'è un uomo sulla terra che non ha bisogno di confessarsi.

Chiede la Santa Bibbia in famiglia. Quando la Madonna da un messaggio a noi veggenti, Lei non lo spiega, Lei lo da come noi lo diamo a voi. E anche noi dobbiamo pregare perché possiamo tramite preghiera provare a capire cosa Dio vuole dire a me con questo messaggio. Così quando la Madonna dice: "Tornate a leggere la Bibbia in famiglia…". Io penso che la Madonna vuole dire che apriamo la Bibbia tutti i giorni, che leggiamo almeno due, tre righe, non importa quanto, ma che la Bibbia entri sempre nelle nostre case. Ma che non se ne stia in un angolo.

Penso che ieri siete stati con me al Cenacolo (la comunità di recupero per tossicodipendenti di Suor Elvira. N. di Claudio). La Madonna ci ha benedetto tutti e tutte le cose che volevate fossero benedette. Visto che sto parlando di benedizione vi voglio dire che la Madonna dice sempre: "Vi do la mia benedizione materna. Ma la più importante benedizione – se si può dire così – è la benedizione che potete ricevere dai sacerdoti. Tramite loro, mio Figlio vi benedice!". Io dico sempre, quando avete cose da far benedire, fatele benedire dal sacerdote!

La madonna ieri ha dato anche un messaggio… lo sapete il messaggio? C'è qualcuno che ha la voce alta e ce lo legge? Ecco, c'è un sacerdote. (È un certo don Matteo): Cari figli, Datemi il vostro cuore totalmente. Lasciate che vi guidi verso mio figlio che vi dà la vera pace e la vera felicità. Non permettete che vi abbagli la falsa luce che vi circonda e che vi si offre! Non permettete che satana vi domini con la falsa luce e felicità. Venite da me. Io sono con voi.

E poi c'è un post scriptum della veggente che dice: Mentre la Madonna mi dava questo messaggio ho visto nei suoi occhi le lacrime per tutto il tempo.

Fonte: Mailing list Informazioni da Medjugorje

Visite: 407

TAGS: Sacra ScritturaMirjanaConversioneSanto RosarioTestimonianzaVeggenti