Maria a Medjugorje Messaggio del 14 febbraio 1985:Ne ho abbastanza della vostra mancanza di serietà! Voglio che mi accettiate o mi rifiutiate. Voi sapete com’è mangiare un gelato tiepido: non è più solido come il ghiaccio, nè ha ancora una forma completamente liquida. Perciò non siate anche voi tiepidi, ma apritevi o chiudetevi! Non è bello accogliere qualcuno che vuole entrare nella vostra casa aprendogli la porta a metà. Allora, quando io busso al vostro cuore, apritemi completamente la porta e lasciatemi entrare!

La famiglia: Bene perduto? - Una riflessione di P. Jozo Zovko




In un contesto storico culturale come quello attuale, nel quale l'istituto famigliare, insidiato da ogni parte, appare in difficoltà, proponiamo ai nostri lettori una riflessione di Padre Jozo proprio sulla famiglia, il suo ruolo fondamentale, la sua crisi. Si tratta di un estratto da una catechesi ascoltata qualche tempo fa durante un pellegrinaggio a Medjugorje.

Eventuali piccole imprecisioni nel testo sono imputabili alla trascrizione della parola parlata ed al fatto che il Padre non ha avuto modo di visionare e correggere il testo stesso, del cui contenuto garantiamo in ogni caso l'autenticità.

"Siamo pellegrini a Medjugorje dove appare la Madonna, dove ha iniziato, sapete bene, con sei veggenti. Ha detto loro: "lo ho bisogno di voi". Dopo ha detto le stesse parole alla Parrocchia, ai parrocchiani, poi ai pellegrini.

Noi, come cristiani, dobbiamo sapere che cosa vuole la Madonna da noi: desidera che abbiamo il cuore aperto. Non vuole proporci delle teorie, non vuole insegnarci a discutere, come noi siamo abituati a fare, a discutere sul Vangelo, sui comandamenti divini, per fare poi quello che vogliamo noi. Noi non possiamo trovare nelle parole di Cristo un motivo per il tuo divorzio, per il tuo aborto, non possiamo trovare un motivo per il tuo ateismo, per educare i tuoi figli come atei.

Non troviamo un motivo per tutto questo nella tradizione della Chiesa.

La Madonna appare perché abbiamo perso la famiglia. Non esiste più la scuola della santità, della preghiera, della vita quotidiana cristiana. Siamo in grave pericolo.

Siamo entrati nel nuovo millennio: dopo venti secoli, i governi europei vogliono valutare se hanno bisogno o non hanno bisogno del nome di Gesù. Francesi, Belgi, Olandesi hanno deciso che non hanno bisogno di Gesù, hanno deciso che la nuova Costituzione non deve nominare il nome di Cristo. Ecco un motivo per pensare in quali difficoltà si troverà domani tuo figlio che dirà: sono nato nell'Europa moderna, senza Gesù.

É molto importante per noi capire perché appare la Madonna. Lei ha detto in diversi messaggi: "Attraverso di voi, possiamo, mio Figlio ed io, salvare tante anime se voi siete disponibili, se pregate" Senza la preghiera, la nostra fede rimane teoria. Vedete, la famiglia cristiana, quando ha spento questa luce che si chiama la preghiera, è entrata nel buio. La Madonna desidera, come Vergine sapiente, darti la lampada con l'olio per illuminare la tua casa, la tua famiglia, le tue sere, per darti la luce. Quando si spegne la preghiera, si entra nel buio, e dopo entriamo in conflitto, ognuno di noi diventa ostacolo. Non preghiamo insieme, per questo non possiamo vivere insieme. Stiamo scappando gli uni davanti agli altri, i figli vanno fuori a cercare la gioia: ma dove, dove? Quale programma può darti la pace, ma quale programma? Quale può creare la gioia e l'amore nel tuo cuore?

Come possiamo rinnovare la famiglia? Non abbiamo chance, non abbiamo chance ... Da tanti anni la Madonna insegna e ripete: "Pregate, pregate, pregate". Come possiamo sostituire la preghiera, con che cosa?

Tu hai il coraggio, come giovane mamma, come giovane padre, di dire in famiglia:

"Dobbiamo ogni giorno pregare insieme il Rosario"?

Come ci viene insegnato in tutta la storia della Chiesa, come ha fatto Santa Monica, come hanno fatto tantissime altre mamme, andiamo a fare le nostre suppliche, i nostri voti.

Andiamo a dire ai nostri giovani che c'è Dio, non Babbo Natale. C'è Dio, c'è Cristo. Andiamo a dire che Dio aspetta.

Sta crollando l'educazione, c'è chi rovina, chi distrugge e noi siamo tutti indifferenti. Tutti siamo liberi, ma come fanno i figli a scegliere se non sono educati, se non è stato loro insegnato che cosa scegliere? I figli devono sapere che i dieci comandamenti non sono alla pari dell'ateismo. Vedi, abbiamo bisogno d'educazione cristiana, non di filosofia cristiana. Per questo appare la Madonna, per aprire i nostri occhi. La Madonna bussa, sta dicendo: "Cominciate a pregare, pregate". Ecco, per questo appare.

Genitori, senza di voi i vostri figli, i vostri nipoti non possono imparare. Non esiste un'istituzione che può sostituirsi a voi, neanche il Papa e la Chiesa possono farlo, se voi non siete testimoni. Per questo dobbiamo decidere: qual è la mia testimonianza? Come ho testimoniato che credo in Dio? Come?

Se ho perso la domenica, con la Messa, con l'Eucarestia come incontro con il Dio vivo, se ho perso la preghiera, se non m'interessano le Sue parole, la Rivelazione, se non m'interessano i Suoi comandamenti, la Sua Chiesa, in che cosa credo? Siamo entrati in una crisi.

Fratelli, è importante ascoltare che cosa vuole la Madonna. La domanda da porsi non è: "Appare, non appare? "

Questo Lei lo ha dimostrato con i frutti. No, la domanda è un'altra: " Che cosa faccio io? Che cosa ho fatto fino ad oggi? Che cosa penso di fare a partire da oggi ?"

Preghiamo perché la Madonna torni con noi nella nostra casa, nella nostra famiglia, perché dove Lei entra succeda come nella casa di Elisabetta: è entrata la Madre di Dio.

Che cosa vuole la Madonna? "Cari figli, vi invito alla conversione individuale".

Ciascuno di noi è invitato. Convertirsi vuoI dire tornare al Padre, alla Chiesa, ai comandamenti divini, tornare alla famiglia cristiana.

Convertirsi vuol dire portare frutti.

La tua fede è la vita, la fede penetra la vita. La fede, come il Vangelo, non è una teoria: è tradotta nella tua vita. Il seme che non era visibile diventa visibile quando esce fuori dalla terra. Il Vangelo è la Parola di Dio, è la grazia di Dio che esce attraverso la tua vita portando frutti e diventa visibile. La Madonna ha detto: "Pregate, pregate il Rosario. Questa semplice preghiera opera miracoli".

Abbiamo bisogno di miracoli. Una famiglia unita, santa: questo è un miracolo, oggi. La famiglia unita nella preghiera resterà unita, non crollerà.

Visite: 1606

TAGS: FamigliaPadre Jozo