Maria a Medjugorje Messaggio del 18 marzo 1996:Cari figli! Desidero che riflettiate a lungo sul messaggio che oggi vi dono attraverso la mia ancella. Figli miei, grande è l’amore di Dio! Non chiudete gli occhi, non tappatevi le orecchie quando vi ripeto che grande è l’amore di Dio! Ascoltate il mio invito, ascoltate la supplica che oggi vi rivolgo. Consacrate il vostro cuore a Dio e fate di esso la dimora di Dio! Che Dio vi abiti per sempre! I miei occhi ed il mio cuore saranno qui anche quando non apparirò più. Agite in ogni momento come vi ho chiesto di fare così che io possa condurvi a Dio. Non respingete il nome di Dio per non essere rigettati anche voi!. Accogliete i miei messaggi così da poter essere accolti anche voi! Decidetevi, figlioli miei: questo è il momento di decidersi! Abbiate un cuore giusto ed innocente affinché io possa condurvi a Dio vostro Padre. È proprio grazie al suo grande amore che io sono oggi sono qui. Grazie per essere venuti!

Padre Slavko: « Vi proteggo col mio mantello »




Noi ci dobbiamo sempre domandare perché le apparizioni durano così a lungo. Forse perché noi ci troviamo in un tempo speciale in cui il Signore vuole salvarci.

La Madonna ha detto il suo nome: « Io sono la Regina della Pace ». Allora possiamo capire che cosa vuole; ha domandato a tutti: pace, riconciliazione.

Marija Pavlovic ha raccontato che il terzo giorno delle apparizioni ha avuto un'apparizione speciale, ha visto la Madonna con una grande croce nera e ha ripetuto tre volte: « Riconciliatevi ». Allora il primo messaggio importante per tutti noi è l'invito alla pace e alla riconciliazione.

Una volta la Madonna ha detto: « Convertitevi alla preghiera. Ma voi non potete perché i vostri cuori sono presi dal mondo materiale ». Allora digiunando ci liberiamo e, passo per passo, diventiamo più liberi.

La preghiera aiuta il digiuno e il digiuno aiuta la preghiera.

E questo, se cominciamo o se continuiamo, è un cammino radicale verso la pace.

Vi invito a nome di tutti i veggenti e a nome della Madonna con la quale essi parlano: « Apritevi! ». In questi giorni riceverete nuovi stimoli per la vostra vita cristiana. Sono già tantissimi coloro che hanno cominciato di nuovo a pregare, a vivere la pace, la riconciliazione. Noi preghiamo per tutti e voi, quando tornate a casa, pregate per noi. Il messaggio di oggi era: « Cari figli, oggi vi invito in modo particolare ad aiutarmi nella lotta contro Satana per mezzo della preghiera. Satana ha deciso di agire con più forza adesso che voi siete consapevoli della sua attività. Mettetevi addosso le armi contro Satana e col Rosario in mano sconfiggetelo. Grazie perché avete risposto alla mia chiamata ».

La Madonna ci invita di nuovo alla lotta contro Satana. Satana non si stanca e la Madonna ci invita di nuovo a mettere addosso le armi e a recitare il Rosario.

Oggi è la festa di S. Domenico, forse è per questa ragione che ci invita ancora alla preghiera del Rosario. Da un mese, ogni giovedì, ci invita alla lotta contro Satana.

Ci vuole proteggere per poter portare i frutti nella nostra vita che Satana vuole sempre impedire. Una volta ha detto: « Non abbiate paura di Satana. Non c'è bisogno, perché con una preghiera umile e con l'amore ardente lo si può disarmare ».

Allora con questa speranza, la Madonna è con noi.

Nel penultimo messaggio ha detto: « Vi proteggo col mio mantello », non ha detto: «Io provo a proteggervi », ma ha detto « Io vi proteggo ». Allora noi vogliamo seguirLa e andare avanti con la Madonna nella nostra vita. Adesso andate in pace, domani ci rivedremo. A tutti quelli che vanno via adesso: « Pace ».

Fonte: P. Slavko Barbaric - 8 agosto 1985

Visite: 507

TAGS: MadonnaPadre SlavkoSatana