Maria a Medjugorje Messaggio del 2 luglio 2011:Cari figli, oggi, per la vostra unione con mio Figlio, vi invito ad un passo difficile e doloroso. Vi invito al riconoscimento completo ed alla confessione dei peccati, alla purificazione. Un cuore impuro non può essere in mio Figlio e con mio Figlio. Un cuore impuro non può dare un frutto d’amore e di unità. Un cuore impuro non può compiere cose rette e giuste, non è un esempio della bellezza dell’Amore di Dio per coloro che gli stanno attorno e che non l’hanno conosciuto. Voi, figli miei, vi riunite attorno a me pieni di entusiasmo, di desideri e di aspettative, ma io prego il Padre Buono di mettere, per mezzo dello Spirito Santo del mio Figlio, la fede nei vostri cuori purificati. Figli miei, ascoltatemi, incamminatevi con me.

Padre Slavko:« Si deve pregare nelle famiglie e leggere la Bibbia »




In questo tempo di gennaio, dopo il Natale, si può dire che ogni messaggio della Madonna parlava di Satana: attenzione a Satana, Satana è forte, è arrabbiato, vuole distruggere i miei piani...

E domandava la preghiera per tutti quelli che sono tentati. Ognuno di noi è tentato, ma soprattutto le persone responsabili per questi avvenimenti. Allora bisogna pregare molto.

Quindici giorni fa ha detto: «Pregate che tutte le prove che vengono da Satana finiscano per la gloria del Signore». Ha detto anche che Satana si può disarmare più facilmente con la preghiera ardente e l'amore umile. Sono queste le armi con cui si può disarmare Satana senza difficoltà. Non bisogna avere paura. Allora pregare e avere un amore umile, come la Madonna ha pregato e ha amato.

Giovedì scorso ( 14 febbraio) ha detto: «Io sono triste perché sono in tanti ancora che non seguono questa via, anche nella Parrocchia ».

E ha detto: «Si deve pregare nelle famiglie e si deve leggere la Bibbia ». Io ho già detto alcune volte che non si conoscono molti messaggi dove la Madonna dice: «Si deve». Così ha detto a Marija: «Si deve». Ogni messaggio nelle apparizioni è sempre un invito: « se vuoi ». Ma in questo momento ha detto: «si deve».

Io credo che voleva prepararci un po' anche alla Quaresima.

Per esempio, se una mamma prende un bambino di tre anni per la mano per insegnargli a camminare, un bel momento lascia la mano e dice: «Tu devi fare il tuo cammino... ». Non è un imperativo. È cresciuto e allora dice: «Tu devi adesso, perché puoi».

Questo si può dire perché la piccola Jelena, che ha la locuzione interiore, ha detto della differenza tra il parlare della Madonna e il parlare del diavolo (a volte ha sentito e ha avuto delle prove anche con Satana). Ha detto Jelena che la Madonna non dice mai «si deve», e non aspetta nervosamente cosa succederà. Si offre, invita, lascia liberi. Satana invece quando propone qualche cosa o cerca, è nervoso, non aspetta, non ha tempo: vuole subito tutto, è impaziente.

E allora io penso che se la Madonna dice «si deve», proprio si deve! Stasera vedremo che cosa dirà la Madonna. C'è ogni giorno qualche cosa o un messaggio per noi...

Guardate, il messaggio generale non è la pace, è la presenza della Madonna.

Se non ha detto niente, se per esempio è apparsa solo per un secondo, è il messaggio generale: «sono con voi». E da questa presenza tutto riceve una forza speciale.

* In gennaio la Madonna ha dato questo messaggio attraverso Vicka (14 gennaio 1985): «Cari figli miei. Satana è così potente che desidera con tutta la forza di ostacolare i miei piani iniziati con voi. Pregate, solo pregate e non fermatevi neanche un momento. Io pregherò mio Figlio che si realizzino tutti i piani che ho iniziato. Siate pazienti e perseveranti nelle preghiere e non permettete che Satana vi scoraggi. Lui agisce fortemente nel mondo. Siate cauti».

Fonte: P. Slavko Barbaric - 21 febbraio 1985

Visite: 507

TAGS: Padre SlavkoPreghieraSacra Scrittura