Maria a Medjugorje October 25, 1994:Dear children! I am with you and I rejoice today because the Most High has granted me to be with you and to teach you and to guide you on the path of perfection. Little children, I wish you to be a beautiful bouquet of flowers which I wish to present to God for the day of All Saints. I invite you to open yourselves and to live, taking the saints as an example. Mother Church has chosen them, that they may be an impulse for your daily life. Thank you for having responded to my call!

ATTO EROICO DI CARITÀ




È noto dal Catechismo che per ogni opera cristiana compiuta in grazia di Dio si acquistano tre meriti:
1. Un aumento di gloria per il Cielo.
2. Un aumento di grazia per il presente.
3. Una riduzione delle pene dovute alle colpe passate, che debbono essere espiate in terra o nel Purgatorio.

Ai primi due meriti non si può rinunciare, sono inalienabili; al terzo, invece, si può rinunciare e può essere applicato alle sante anime del Purgatorio: questo atto personale costituisce l’atto eroico di Carità che consiste nel “fare alla Maestà divina, a vantaggio delle anime del Purgatorio, l’offerta di tutte le proprie opere soddisfattorie durante la vita e di tutti i suffragi che ci possono venire applicati dopo la nostra morte”

Questo atto eroico può essere fatto col cuore ed è valido, non occorre una formula esterna. E bene farlo dopo la Santa Comunione. Quante anime possiamo liberare dalle terribili pene del Purgatorio con questo santissimo atto di Carità. Jugie

Visite: 2263

TAGS: AldilàPurgatorio