Maria a Medjugorje Messaggio del 25 dicembre 2000: Cari figli! Oggi, giorno in cui Gesù è nato e con la sua nascita porta gioia, amore e pace incommensurabili, vi invito in modo speciale a dire il vostro “sì” a Gesù. Aprite il vostro cuore affinchè Gesù possa entrarvi, abitarvi e cominciare ad operare attraverso di voi. Solo così potrete comprendere la vera bellezza dell’amore, della gioia e della pace di Dio. Cari figli, gioite per la nascita di Gesù e pregate per tutti quei cuori che non si sono aperti a Gesù, affinchè Gesù possa entrare anche in ognuno di quei cuori, operare tramite loro e perchè ogni uomo sia un esempio di uomo di verità attraverso cui Dio opera.

Ho capito che questa è la casa della Madonna




Stephane Galbert viene da Martinique. Questa è per lui la prima venuta a Medjugorje. Dice che a Martinique un numero sufficiente di persone sa di Medjugorje, poiché negli anni passati molte persone sono venute qui in pellegrinaggio da là ed hanno testimoniato quello che avevano vissuto. Il loro messaggio è che ogni cristiano dovrebbe venire in questo luogo. "Io mi sono sempre sentito vicino alla Madonna perché, fin dall'età di otto anni, ho una piccola statua della Madonna e sono in qualche modo legato a Lei. Così, quando mia madre mi ha raccontato di Medjugorje e mi ha invitato a venire qui, ho accettato subito ed ho capito che questa è la casa della Madonna. Di solito vediamo Maria rappresentata a braccia aperte, perché Lei è al lavoro, in missione: ci chiama a sé" ha detto Stephane.

Fonte: www.medjugorje.hr - 10.12.2012

Visite: 1433

TAGS: Testimonianza