Maria a Medjugorje Messaggio del 25 aprile 2002: Cari figli, gioite con me in questo tempo di primavera quando tutta la natura si risveglia e i vostri cuori anelano al cambiamento. Apritevi figlioli e pregate. Non dimenticate io sono con voi e desidero portarvi tutti a mio Figlio affinché lui vi faccia dono dell’amore sincero verso Dio e verso tutto quello che viene da lui. Apritevi alla preghiera e chiedete a Dio la conversione dei vostri cuori, e tutto il resto lui vede e provvede. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

Ho sentito una grande pace




Anton Guanaratnam è un pellegrino proveniente dal Canada. Ha sentito parlare di Medjugorje sei anni fa. Ha detto che una sua amica aveva un tumore al cervello, e lui voleva dirle in qualche modo che Dio esisteva. "Lei non era battezzata, per cui io in qualche modo volevo renderle chiaro in modo razionale che Dio esisteva. Poi ho saputo di Medjugorje ed ho cominciato a tornare alla mia fede. Dopo aver ascoltato i messaggi, ho cominciato ad amare la Beata Vergine Maria e Dio. Vengo qui già da sei anni e desidero diffondere i messaggi della Madonna nel mondo. La Madonna ha fatto così tanto per me! Qui, sulla Collina delle Apparizioni, ho sentito una grande pace. Le prediche delle Messe mi toccano particolarmente. Oltre a questo, l'Adorazione è particolare per me, perché così tante persone adorano Gesù e tutto è così tranquillo, e per questo l'Adorazione è particolare" ha detto questo pellegrino proveniente dal Canada.

Fonte: www.medjugorje.hr - 04.12.2012

Visite: 736

TAGS: CanadaTestimonianza