Maria a Medjugorje April 25, 1989:Dear children! I am calling you to a complete surrender to God. Let everything that you possess be in the hands of God. Only in that way shall you have joy in your heart. Little children, rejoice in everything that you have. Give thanks to God because everything is God's gift to you. That way in your life you shall be able to give thanks for everything and discover God in everything even in the smallest flower. Thank you for having responded to my call.

Il mendicante sempre felice.




Tauler, un devoto sacerdote, ha sempre pregato il Signore di mostrargli la strada più breve per la perfezione e la santità. Ha pregato 8 anni per avere questa grazia e un giorno ha sentito una voce: “Vai fuori e colui che incontri sugli scalini della chiesa, ti può mostrare la strada”. Il sacerdote ha ascoltato e sugli scalini ha trovato un mendicante. Con un po' di stupore ha pensato: “Cosa mi può mostrare questo poveraccio?”. Gli va però incontro e lo saluta dicendo: “Buon giorno”. Il mendicante risponde: “Io ti ringrazio di questo saluto, ma non ricordo quando io non abbia avuto una bella giornata”. Tauler dice: “Allora io desidero che tu sia sempre felice tutti i giorni”. “Io ti ringrazio” risponde l'uomo, “lo non so quando sono stato infelice, perché sono sempre beato”. Tauler chiede: “Spiegati meglio”. “Io ho sempre buone giornate, perché accetto tutto ciò che viene dalla Mano di Dio: povertà, fame, disprezzo, tutto, anzi, io lodo Dio, così per me è sempre un buon giorno, perché un cattivo giorno non porta tristezza ma la nostra impazienza. Io sono felice perché so che non succede niente che Dio non voglia e ciò che Dio vuole per me è la miglior cosa. lo sono beato perché la volontà di Dio è la mia felicità, la mia dolcezza. Tutto ciò che Dio fa mi riempie di felicità e per questo io sono mille volte più felice”.

(Ricevuto da P. Petar)

Fonte: Eco di Medjugorje nr.78

Visite: 1688

TAGS: Padre Petar LjubicicTestimonianza