Maria a Medjugorje Message of June 25, 2012:Dear children! With great hope in the heart, also today I call you to prayer. If you pray, little children, you are with me and you are seeking the will of my Son and are living it. Be open and live prayer and, at every moment, may it be for you the savor and joy of your soul. I am with you and I intercede for all of you before my Son Jesus. Thank you for having responded to my call.

Il perdono della vittima dona la conversione all'uccisore




In una chiesa c'era il marito con i figli. A casa stava la moglie. Sorpreso a rubare dalla moglie un ladro spaventato la uccise e subito scappò. Quando il marito rientrato in casa ha trovato la moglie morta ha detto osi: “Ma perché mio Gesù?”. Stava pregando e ha detto così: “Dio tu sei tutto. Sia fatta la tua volontà”. Subito ha ricevuto la grazia del perdono e ha pregato per la conversione dell'uccisore. Dopo 3 giorni la polizia ha preso il ladro. Sono venuti i giornalisti a casa di quest'uomo e lui ha detto scrivete così: “Io perdono, e prego per la conversione di questo peccatore, io vorrei che chi legge questo giornale pregasse per lui”. Questo ladro quando ha letto il giornale si è convertito e si è confessato. Dio gli ha dato il grande dono della penitenza e della conversione. Vedete cosa può fare una preghiera, una vera fede e una vera vita cristiana!

(Ricevuto da P. Petar)

Fonte: Tratto dall'Eco di Medjugorje nr.78

Visite: 1216

TAGS: PerdonoTestimonianza