Maria a Medjugorje Messaggio del 25 marzo 1992:Cari figli, oggi come mai prima vi invito a vivere i miei messaggi e a metterli in pratica nella vostra vita. Io sono venuta a voi per aiutarvi e perciò vi invito a cambiare vita, perché avete preso un misero cammino: la via della rovina. Quando vi ho detto:'pregate, digiunate, riconciliatevi ', avete preso questi messaggi superficialmente. Voi avete iniziato a viverli per poi, però, lasciarli perché era difficile. No, cari figli! Quando qualcosa è bene, occorre perseverare nel bene e non pensare:'Dio non mi vede, non ascolta, non aiuta '. Così vi siete allontanati da Dio e da me per il vostro misero interesse. Io desideravo fare di voi un'oasi di pace, di amore, di bontà. Dio desiderava che voi con il vostro amore e con il suo aiuto faceste miracoli e deste l'esempio; perciò ecco che cosa vi dico:satana si prende gioco di voi e delle vostre anime e io non posso aiutarvi perché siete lontani dal mio cuore. Perciò pregate e vivete i miei messaggi e così vedrete i miracoli dell'amore di Dio nella vostra vita quotidiana. Grazie per aver risposto alla mia chiamata!

Il vescovo Salvatore Boccaccio in pellegrinaggio a Medjugorje




Mons. Salvatore Boccaccio, vescovo della diocesi di Frosinone, vicino a Roma, è stato in pellegrinaggio privato a Medjugorje dal 4 al 7 giugno 2005. Durante il suo soggiorno, ha visitato i luoghi di preghiera ed ha partecipato al programma liturgico e di preghiera nella chiesa parrocchiale. Ha anche incontrato i francescani di Medjugorje. A riguardo dei motivi del suo pellegrinaggio a Medjugorje, ha detto: "Nella mia diocesi ho giovani che si sono convertiti e la cui vita è cambiata a Medjugorje. La loro testimonianza è stata per me un segno della presenza grande di Dio a Medjugorje. Ho letto anche ciò che Rene Laurentin ha scritto sulle apparizioni di Nostra Signora ed anche questo ha avuto un'influenza, ma soprattutto sono stato ispirato dalle testimonianze personali dei pellegrini. Mi congratulo con i francescani che servono instancabilmente i pellegrini e pazientemente e umilmente sopportano tutti gli attacchi e le provocazioni ", ha detto Mons. Salvatore Boccaccio, riempito visibilmente di gioia per la sua visita a Medjugorje.

Fonte: www.medjugorje.hr

Visite: 464

TAGS: TestimonianzaVescovo