Maria a Medjugorje Messaggio del 3 luglio 1986:Cari figli, oggi vi invito tutti alla preghiera. Senza la preghiera, cari figli, non potete sentire né Dio né me, né la grazia che vi dono. Perciò vi invito a far sì che all'inizio e al termine della vostra giornata ci sia sempre la preghiera. Cari figli, desidero guidarvi di giorno in giorno il più possibile alla preghiera. Se non crescete è perché non lo desiderate. Vi invito, cari figli, a far sì che al primo posto ci sia sempre la preghiera. Grazie per aver risposto alla mia chiamata!

Testimonianze di pellegrini a Medjugorje




Oltre a pellegrini provenienti da una ventina di paesi del mondo, i giornalisti di Radio “Mir” Medjugorje hanno incontrato in questi giorni anche quelli venuti da Panama. Lorena Varela, moglie del Vicepresidente del Panama, è qui per la seconda volta. Aveva sentito parlare di Medjugorje da sua madre che aveva sempre desiderato visitare Medjugorje ma, a causa di una grave malattia, un pellegrinaggio non era possibile per lei. Ella è morta lo scorso anno. Non molto tempo dopo la morte di sua madre, Lorena ha deciso di venire qui in pellegrinaggio con sua sorella. Ora, nel corso del suo secondo pellegrinaggio, ci ha detto: “Qui ho trovato una tale pace ed ho avvertito una tale vicinanza alla Madre di Dio da sentire come se anche nostra madre fosse con noi. Le prime cose che ho portato con me da Medjugorje sono state una statua della Madonna ed un Rosario, che prego spesso.

Dopo la visita a Medjugorje, il mio rapporto con la Madonna è cambiato, è diventato più profondo. La Madonna vi chiama e, ogni volta che venite, Lei vi chiama nuovamente. In quanto moglie del Vicepresidente del Panama ho molti impegni a cui far fronte, che spesso non sono semplici. Con la Madonna tutto questo diviene facile e Lei mi dà la forza di continuare. Nella nostra famiglia preghiamo il Rosario”.

I giornalisti hanno incontrato anche un sacerdote, Don Abdiel Cardenas, proveniente dal Vicariato Apostolico di Panama. Egli svolge il suo ministero con persone africane ed indiane ed ha due parrocchie. Egli ha detto, tra l’altro, di aver sentito parlare delle prime apparizioni già nel 1981. Allora era un ragazzino di tredici anni. Ha visitato Medjugorje quattro anni fa. Don Abdiel ha detto che molti pellegrini provenienti dal Panama hanno visitato Medjugorje. Essi portano avanti gruppi di preghiera denominati “Regina della Pace” ed hanno anche una parrocchia dedicata alla Regina della Pace. “A Medjugorje ho sentito una grande gioia, una grande forza per proseguire la mia vita sacerdotale. Abbiamo sempre cercato materiale che parlasse di Medjugorje, Questo per me è stato qualcosa di grande. Medjugorje mi ha dato molto: un amore particolare verso l’Eucaristia ed una più pura e chiara devozione verso la Madonna”, ha affermato Don Abdiel.

Fonte: www.medjugorje.hr

Visite: 620

TAGS: SacerdoteTestimonianza