Maria a Medjugorje Messaggio del 12 novembre 1986: Io vi sono più vicina durante la messa che durante l’apparizione. Molti pellegrini vorrebbero essere presenti nella stanzetta delle apparizioni e perciò si accalcano attorno alla canonica. Quando si spingeranno davanti al tabernacolo come ora fanno davanti alla canonica, avranno capito tutto, avranno capito la presenza di Gesù, perché fare la comunione è più che essere veggente.

A piedi da Budapest a Medjugorje




Annamária Vécsey di Budapest, insieme ad un altro pellegrino, è giunta a Medjugorje a piedi. Lo aveva già fatto nel 2008. Essi sono partiti il 12 Aprile e sono arrivati a Medjugorje il 19 Maggio, Solennità dell’Ascensione del Signore. Secondo quanto dice lei stessa, , stimolata dalla Parola di Dio, ha deciso di rispondere a questa chiamata anche questa volta. Sapeva cosa la attendeva per via ma, nonostante l’età – ha sessantotto anni – e le difficoltà di salute, ha detto: “Vado”. Quando sono giunti alla loro meta, dalla Madonna a Medjugorje, hanno dimenticato tutte le difficoltà incontrate nel viaggio e il maltempo ed hanno prevalso i bei ricordi degli incontri con le persone. Lei ritiene di aver incontrato le stesse persone di quattro anni fa, che l’hanno aiutata volentieri come allora, per Divina Provvidenza. Gioiosa e grata al Buon Dio ed alla Madonna per il fatto di essere arrivati con successo, vivi e sani, ella ha ringraziato tutti coloro che li hanno aiutati in questo viaggio.

Fonte: www.medjugorje.hr

Visite: 594

TAGS: Romania