Maria a Medjugorje Messaggio del 21 novembre 1985:Cari figli! Desidero ricordarvi che questo è un tempo privilegiato per voi della parrocchia. D'estate dite che siete molto occupati. Adesso non avete particolari lavori nei campi; perciò lavorate su di voi personalmente! Venite a Messa, perché questo è un tempo che vi è dato in dono. Cari figli, sono in molti a venire regolarmente (a Messa), anche se fa cattivo tempo, perché mi vogliono bene e desiderano manifestare in modo speciale il loro amore. Vi chiedo di dimostrare il vostro amore col venire a Messa; il Signore vi ricompenserà largamente. Grazie per aver risposto alla mia chiamata!

Un Vescovo del Burundi a Medjugorje




Dal 1° al 9 luglio 2012 è stato a Medjugorje Mons. Venant Bacinoni, Vescovo della Diocesi di Bururi in Burundi. Questa è stata la sua prima visita a Medjugorje. Era andato anzitutto in Belgio ed alcuni suoi amici belgi l’hanno invitato a venire con loro a Medjugorje come pellegrino. “Questa è una bella esperienza per me: vedo persone che pregano, pregano di cuore, si vede che sono venute qui per la preghiera e non per altre cose. Qui si vedono i frutti. Le persone vengono a pregare, partecipano all’Eucaristia, ricevono i Sacramenti e si incontrano anche nell’amicizia e nel dialogo, questa è davvero una cosa buona. In Burundi abbiamo avuto una guerra civile molto pesante, che è durata più di quindici anni, e questo messaggio di pace è molto molto importante per me e anche per il nostro popolo. Noi uomini non possiamo avere la pace senza la preghiera, senza la fede, senza la speranza, senza l’aiuto della Madonna e l’aiuto di Dio. Questo è il messaggio che porto da Medjugorje”, ha detto questo Vescovo proveniente dal Burundi.

Fonte: www.medjugorje.hr

Visite: 435

TAGS: BurundiTestimonianza