Maria a Medjugorje Messaggio del 8 ottobre 1984:Figli cari! Tutte le preghiere che recitate alla sera in famiglia dedicatele alla conversione dei peccatori perché il mondo di oggi è immerso nel peccato. Pregate il rosario tutte le sere in famiglia!

Maria, attraverso i suoi messaggi, ci invita a ritornare a Dio




A Medjugorje continuano ad esserci pellegrini provenienti da molti paesi. L’Ufficio informazioni registra la presenza di gruppi di pellegrini provenienti dall’Irlanda, dagli USA, dalla Germania, dall’Austria, dall’Italia, dalla Francia, dalla Slovenia, dal Portogallo, dalla Spagna, dalla Polonia, dall’Ungheria, dalla Lituania, dal Brasile, dalla Romania e dalla Croazia. Abbiamo incontrato Jelica Bikfa, che dal 2001 porta a Medjugorje pellegrini da Velika Gorica. Questa è la sua centosettesima venuta con pellegrini. Ha portato il centesimo gruppo di pellegrini nell'Ottobre del 2011 e dice che quello è stato anche il suo pellegrinaggio d'oro: „Maria ha riunito delle persone meravigliose e, fin dall'inizio, si percepivano tra noi amore e comunione. Ciò che ho provato la prima volta, lo sento nuovamente ogni volta e torno sempre a casa ricolma di felicità e di pace. Esorto i pellegrini a venire a Medjugorje almeno una volta l'anno, perché qui si riceve davvero una grande forza spirituale ed una fede più forte. Qui Dio tocca la terra in modo particolare. Questo è un luogo di preghiera, un luogo di raduno dei fedeli di tutto il mondo che vengono a cercare Dio. Qui molti hanno percepito una grazia particolare ed hanno vissuto una conversione. Maria, attraverso i suoi messaggi, ci invita a ritornare a Dio. Ci esorta alla conversione e a vivere il Vangelo. Ci prega di fare tutto quello che suo Figlio ci chiede“ – ha detto Jelica, aggiungendo di avere meravigliose ed incoraggianti testimonianze legate ai viaggi a Medjugorje.

Fonte: www.medjugorje.hr

Visite: 411

TAGS: Testimonianza