Maria a Medjugorje Messaggio del 24 giugno 2013:Cari figli, vengo a voi gioiosa e con gioia desidero invitarvi anche oggi: accogliete i miei messaggi e vivete i miei messaggi. Cari figli, con voi desidero realizzare i miei progetti col mondo, con la Chiesa. In modo particolare oggi vi chiamo: rinnovate i miei messaggi, vivete i miei messaggi. All'inizio mi sono presentata come Regina della pace. Anche oggi in modo particolare vi invito a pregare per la pace: per la pace nel cuore dell'uomo, per la pace nei vostri cuori, perché la pace viene dai vostri cuori. Cari figli, la Madre prega per tutti voi, la Madre vi ama tutti col suo amore materno e presenta tutti voi presso suo Figlio. Cari figli, anche oggi desidero dirvi grazie: grazie per avermi accolto, perché continuerete ad accogliere i miei messaggi ed a viverli.

Venuti dall'aldilà: «Ci hai liberato»




Di Teresa Musco (1943-1976), la «crocifissa col Crocifisso», si narra:
Il 2 novembre 1962, Teresa, non potendo portarsi al cimitero, si unì spiritualmente alle anime del purgatorio. «È veramente bello - diceva - offrire non fiori mondani ma preghiere e sofferenze per le anime del purgatorio». Nelle prime ore pomeridiane, mentre era assorta in preghiere di suffragio, vede la sua cameretta gremita di persone... dinanzi a un tale spettacolo le usci spontanea la domanda: «Cosa volete?». E loro, con un grido di gioia, la salutarono dicendo: «Ci hai liberato dalle pene del Purgatorio!...». Dopo pochi attimi tutte quelle persone scompaiono...

Fonte: G. Roschini, Teresa Musco, Castel Volturno 1979, p. 131.

Visite: 845

TAGS: AldilàPurgatorio