Maria a Medjugorje September 13, 1981:The Virgin came near the image of Jesus after some seminary students came from confession. "This is your Father, my angel. Go in the peace of God, my angels."

Venuti dall'aldilà: Una voce conosciuta

La signorina Paolina Carboni, sarda, domiciliata a Roma, scriveva: «Un giorno Edvige [la sorella, Serva di Dio] si recò alla posta centrale di via Taranto [in Roma], e mentre camminava sul marciapiede, vicino al negozio di Ginori, sentì chiamarsi da una voce conosciuta. Si voltò e con grande meraviglia vide il babbo, defunto, che le disse ...




La signorina Paolina Carboni, sarda, domiciliata a Roma, scriveva:
«Un giorno Edvige [la sorella, Serva di Dio] si recò alla posta centrale di via Taranto [in Roma], e mentre camminava sul marciapiede, vicino al negozio di Ginori, sentì chiamarsi da una voce conosciuta. Si voltò e con grande meraviglia vide il babbo, defunto, che le disse:
- Figliola, mi ha mandato Gesù per dirti di pregare, perché il mondo è diventato tanto cattivo, e ha preparato un grande castigo, la seconda guerra mondiale.
Edvige non ebbe paura e gli disse: - Vada anche da Paolina.
- Non ci vado - egli disse - perché potrebbe aver paura della mia apparizione. Salutala tanto per me. Quando Edvige tornò in casa mi raccontò il fatto e dopo alcuni mesi scoppiò la seconda guerra mondiale».

Fonte: B. Rosati, Giglio sulla croce, Edvige Carboni, Soriano al Cimino 1955, p. 35.

Visite: 1661

TAGS: AldilàEdvige CarboniParadiso