Maria a Medjugorje November 25, 1987:Dear children! Today also I call each one of you to decide to surrender again everything completely to me. Only that way will I be able to present each of you to God. Dear children, you know that I love you immeasurably and that I desire each of you for myself, but God has given to all a freedom which I lovingly respect and humbly submit to. I desire, dear children, that you help so that everything God has planned in this parish shall be realized. If you do not pray, you shall not be able to recognize my love and the plans which God has for this parish and for each individual. Pray that Satan does not entice you with his pride and deceptive strength. I am with you and I want you to believe me, that I love you. Thank you for having responded to my call.

E' in questa vita che si fa già la scelta del paradiso o dell'inferno




In occasione della Festa di Ognissanti, ha dichiarato:

"Come ci ha detto la Madonna, già su questa terra noi facciamo la scelta di andare in cielo o in purgatorio o all'inferno. Dopo la morte continuiamo a vivere quello che abbiamo scelto di vivere sulla terra; ognuno di noi, infatti, sa come vive. Personalmente cerco di fare con tutto il cuore del mio meglio per andare in cielo. Ho un grande desiderio di andare in paradiso. Sulla terra, però, molti scelgono il purgatorio: questo significa che non sono completamente decisi per Dio. Altre persone, poi, scelgono di fare tutto contro Dio e contro la sua volontà: queste persone scelgono di vivere nell'inferno e dopo la morte continuano a vivere l'inferno che già vivevano qui. Quello che noi vivremo dopo la morte dipende da noi perché Dio ha donato ad ognuno la libertà. La Madonna ci ha detto che molti vivono solo per la terra perché credono che dopo la morte tutto sia finito, ma questo è un grande errore perché la vita è solo un passaggio che ci conduce all'eternità".

Preghiamo perché queste parole ci aiutino a ricordare quanto è preziosa ogni ora che possiamo vivere qui sulla terra.

Visite: 1843

TAGS: AldilàInfernoParadisoVicka