Maria a Medjugorje

Messaggio del 25 giugno 2003:Cari figli, non abbiate paura, io sono sempre con voi. Aprite il vostro cuore affinchè in esso entrino l’amore e la pace. Pregate per la pace, la pace, la pace.

Commento del messaggio del 25 gennaio 1994

Cari figli, voi tutti siete miei figlioli. Vi amo, perciò figlioli non dovete dimenticare che senza preghiera non potete essermi vicini. In questo tempo satana vuole creare disordine nei vostri cuori e nelle vostre famiglie. Figliuoli, non cedete, non dovete permettere che egli diriga voi stessi e la vostra vita. Io vi amo e intercedo per voi presso Dio. Figlioli, pregate. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.
Un caloroso saluto a voi tutti e perdonatemi il ritardo nell'inviarvi questi miei commenti. Sono appena tornato assieme a Milona von Habsburg da un viaggio a Hong Kong, Macao e Taiwan. Essendo alle porte della Cina comunista, Hong Kong e Macao si trovano in una situazione politica precaria e molto tesa. Hong kong tornerà alla Cina nel 1997 e Macao nel 1999. Taiwan è uno stato libero, ma è costantemente sottoposto alla minaccia di un'invasione da parte del suo potente vicino. In questi tre stati vive una piccola minoranza di cristiani e una ancora più piccola, naturalmente, di cattolici. Siamo rimasti piacevolmente sorpresi del fatto che la Chiesa cattolica sia presente ovunque e che svolga numerose attività assistenziali, come nelle scuole, negli asili e negli ospizi pey portatori dì handicap e ritardati mentali, negli ospedali ecc.; ad esempio, una suora ha aperto una scuola che accoglie tutti i bambini che le altre scuole hanno respinto.
Fra questi pochi, ma molto attivi cattolici, abbiamo incontrato molte famiglie e gruppi dì preghiera. I vescovi, i sacerdoti, i religiosi e i laici hanno accolto i messaggi di Nostra Signora a cuore e braccia aperte. Sono pronti anche a rispondere più generosamente al messaggio di pace. Abbiamo trascorso la settimana dal 16 al 22 gennaio ad Hong kong, dove abbiamo tenuto un programma più o meno tutte le sere.
Durante il giorno visitavamo le scuole, i sacerdoti e i laici attivi. Quanto segue vi darà un'idea di come convivono con altre religioni. Mercoledì 19, abbiamo incontrato un gruppo di preghiera in una sala che affittano ogni settimana per i loro incontri. Nello stesso giorno, qualche stanza più in là s'incontra un gruppo buddista. A Macao siamo rimasti 3 giorni e abbiamo ricevuto una grande accoglienza dal Vescovo locale.
Il giorno 23, assieme ad altri 25 sacerdoti, abbiamo celebrato una Messa nella Cattedrale in favore della pace in Bosnia Erzegovina, secondo l'appello del Santo Padre. In quei 3 giorni abbiamo avuto l'occasione d'incontrare molti sacerdoti, studenti, ammalati e laici. Macao è la porta d'accesso alla Cina e alcuni l'hanno soprannominata “la Roma d'Oriente” per l'alto numero di chiese e di cappelle in stile portoghese. Abbiamo potuto mettere alcune medaglie di Nostra Signora, la Regina della Pace, nella terra di nessuno compresa fra le due bandiere di Macao e della Repubblica Cinese. Siamo poi andati a Taiwan per quattro giorni, ogni giorno in una città diversa: Kaoshiung, Tai-Chung, Taipei e Hsinchu. A Kaoshiung abbiamo ricevuto una grande accoglienza e abbiamo celebrato una Messa serale. A Tai-Chung siamo stati ricevuti dal Vescovo, che ha celebrato la Messa assieme a noi. A Taipei l'Arcivescovo aveva organizzato un incontro pomeridiano e un programma serale, cui ha preso parte un discreto numero di persone. A Hsinchu il Vescovo e molti sacerdoti hanno assistito alla Messa serale e poi ci hanno invitato a cena. lì 30 gennaio, il giorno della nostra partenza da Taiwan e da Hong Kong abbiamo avuto un incontro dì preghiera pomeridiano organizzato dal Rinnovamento Carismatico di Hong Kong. Durante quell'incontro, abbiamo testimoniato, parlato di Nostra Signora, pregato il Rosario e celebrato la Santa Messa davanti a oltre 2 mila persone. Quella sera stessa, alle ore 22.00, siamo partiti. Ringraziamo tutti gli organizzatori che ci hanno permesso di compiere questo meraviglioso viaggio!

MIEI FIGLIOLI, VIAMO - MIEI FIGLIOLI, VI AMO
Il messaggio di questo mese è molto materno. Maria ripete "figlioli" quattro volte e "vi amo" due volte. Dovremmo ricordarcene bene in questo Anno della Famiglia. Dovremmo cercare davvero di essere i suoi "figlioli" e lasciarci amare dalla nostra mamma celeste. Ciò significa seguirla e rimanere sul cammino su cui ci conduce come mamma. Vorrei insistere sul fatto che dovremmo tutti vivere il suo messaggio nelle famiglie. Anche se non tutta la famiglia lo fa e, ad esempio, solo il padre, o la madre, o un figlio decide di seguire il suo messaggio, comunque tutta la famiglia guadagnerà la pace. Solo in questo modo le famiglie saranno guarite. È giunta l'ora che le famiglie che conoscono Medjugorje si lascino plasmare da questo messaggio e diventino famiglie autenticamente cristiane in quest'anno molto speciale. Pregate assieme, leggete assieme le Scritture, andate a Messa assieme, andate a confessarvi assieme una volta al mese e pregate assieme in un gruppo di preghiera. Preparatevi alla consacrazione della famiglia cui Maria ci ha già chiamato in precedenza. Lei è la madre e desidera esserlo ancora di più e quindi dovremmo permetterglielo.

SATANA VUOLE CREARE DISORDINE NEI VOSTRI CUORI E NELLE VOSTRE FAMIGLIE
Il fatto che ci avverta sulle intenzioni di Satana è un atteggiamento materno. Maria è Colei che con la sua discendenza ha vinto la battaglia contro Satana. Ora è giunto il nostro momento di trionfare, assieme a Lei, sul maligno, nei nostri cuori e nelle nostre famiglie. Satana ha già mietuto molte vittime. Quando una famiglia è in pericolo o se è già distrutta, la causa sta sempre nel fatto che in essa un cuore è in preda al caos, alla confusione. Maria desidera proteggerci, ma non può farlo senza la nostra collaborazione.

NON CEDETE; NON DOVETE PERMETTERE CHE EGLI DIRIGA VOI STESSI E LA VOSTRA VITA
Per tale ragione vi invito tutti a rinunciare al male ogni giorno e a decidervi per Dio, assieme a Maria. Possa ogni vostro giorno cominciare così, in modo che diventiate testimoni dell'amore di Dio e della presenza di Maria. Restiamo fedeli fino al prossimo messaggio. La Quaresima si avvicina e questo messaggio è un buon spunto per prepararci. Che Dio vi benedica e Maria vi accompagni.

Signore, Padre nostro, Ti ringraziamo per l'amore che hai per noi e per averci mandato Tuo Figlio Gesù Cristo a rivelarci il Tuo amore. Ti ringraziamo per averci dato Maria, che è madre, che ci ama e ci sta indicando la strada in questo tempo. Assieme a lei, o Signore, Ti chiediamo di darci la forza interiore per resistere a Satana e a tutte le sue tentazioni con tutto il cuore e per tutta la uita. Noi decidiamo per Te, o Padre, attraverso lo Spirito Santo e in Tuo Figlio Gesù Cristo. Noi desideriamo appartenerTi completamente e Ti apriamo i nostri cuori. Entra in essi, perché vogliamo che Tu ci guidi. Ci consacriamo alla Tua umile serva, Maria, affinché ella, nostra madre, ci accompagni sul cammino e affinché, assieme a Lei, possiamo resistere a Satana e a tutto ciò che è male. Invia il Tuo Spirito Santo nei nostri cuori, lo spirito che ci insegni a pregare. Dacci la grazia di esserTi sempre fedeli per tutto quest'anno nel Tuo Spirito Santo che vive e regna con Te nei secoli dei secoli. Amen.
Medjugorje, 2 febbraio 1994