Maria a Medjugorje

Messaggio del 2 marzo 2015:Cari figli, voi siete la mia forza. Voi, apostoli miei, che, con il vostro amore, l’umiltà ed il silenzio della preghiera, fate in modo che mio Figlio venga conosciuto. Voi vivete in me. Voi portate me nel vostro cuore. Voi sapete di avere una Madre che vi ama e che è venuta a portare amore. Vi guardo nel Padre Celeste, guardo i vostri pensieri, i vostri dolori, le vostre sofferenze e le porto a mio Figlio. Non abbiate paura! Non perdete la speranza, perché mio Figlio ascolta sua Madre. Egli ama fin da quando è nato, ed io desidero che tutti i miei figli conoscano questo amore; che ritornino a lui coloro che, a causa del loro dolore e di incomprensioni, l’hanno abbandonato e che lo conoscano tutti coloro che non l’hanno mai conosciuto. Per questo voi siete qui, apostoli miei, ed anch’io con voi come Madre. Pregate per avere la saldezza della fede, perché amore e misericordia vengono da una fede salda. Per mezzo dell’amore e della misericordia aiuterete tutti coloro che non sono coscienti di scegliere le tenebre al posto della luce. Pregate per i vostri pastori, perché essi sono la forza della Chiesa che mio Figlio vi ha lasciato. Per mezzo di mio Figlio essi sono i pastori delle anime. Vi ringrazio!

Commento al messaggio del 25 aprile 2008

Cari figli, anche oggi vi invito tutti a crescere nell’amore di Dio come un fiore che sente i raggi caldi della primavera. Così anche voi, figlioli, crescete nell’amore di Dio e portatelo a tutti coloro che sono lontani da Dio. Cercate la volontà di Dio e fate del bene a coloro che Dio ha messo sul vostro cammino e siate luce e gioia. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.
La Madonna nel messaggio di questa sera ci invita a crescere nell’amore di Dio. Esiste una sola e vera fonte dell’amore e questa è Dio. Crescere nell’amore significa aprirsi a Dio, lasciare che il suo amore risplenda e penetri in noi. Questo può accadere solo nella preghiera perché la preghiera è come il canale attraverso il quale Dio dona la sua grazia su questa terra. Questa preghiera sgorga solo dal cuore che permette di essere penetrato dalla potenza dell’amore di Dio. Questo amore può riceverlo solo chi prega con il cuore, cioè con tutto il suo essere. L’amore di Dio trova la risposta nella fede dell’uomo. La Madonna ci invita a cercare la volontà di Dio e questa volontà si scopre solo nell’incontro personale con Cristo. Solo l’adempimento della volontà di Dio ci conduce al regno celeste. Gesù dice: “Non chiunque mi dice: Signore, Signore, entrerà nel regno dei cieli, ma colui che fa la volontà del Padre mio che è nei cieli” (Mt 7,21).

La volontà di Dio è più importante della nostra volontà. Adempire o cercare la volontà di Dio non significa rinunciare alla nostra libertà; viceversa significa liberarsi dalla schiavitù del peccato. Questo significa liberarsi dalla schiavitù degli idoli: potere, denaro, guadagno, dominio sugli altri, menzogna, ecc. Tutti questi idoli tolgono la vita, Dio la dona. questi idoli promettono tanto e distruggono invece la nostra vita. La Madonna ha accettato la volontà di Dio. Lei ha acconsentito di servire a Dio adempiendo la sua volontà. Con la sola parola “Fiat”, “sia fatto secondo la tua volontà”, Lei ha cambiato la sorte dell’umanità. Adempiendo la volontà di Dio entriamo in un rapporto di amicizia con Dio.

Quando hanno detto a Gesù: “Ecco, tua Madre e i tuoi fratelli, fuori, ti cercano”, Lui ha risposto: “Chi è mia Madre e chi sono i miei fratelli?” Poi guardando in giro quelli che gli sedevano intorno, disse: “Ecco mia madre e i miei fratelli. Chi compie la volontà di Dio costui è mio fratello, sorella e madre” (Mc. 3,32-35). Alla fine del messaggio la Madonna ci invita a fare del bene a tutti e ci invita ad essere la luce e la gioia per tutti. Luce e gioia possono essere solo quelli che ogni giorno testimoniano l’amore di Dio, come ha fatto per esempio Madre Teresa di Calcutta. Essere testimoni significa abbandonarsi totalmente nelle mani di Dio. Maria, Madre di Cristo e Madre della Chiesa, Regina della Pace, ci aiuti per portare in ogni luogo il messaggio della pace, della gioia, del perdono, il messaggio che cambierà tutto il mondo.

PREGHIERA E BENEDIZIONE: Saluto alla Beata Vergine Maria. Ave Signora, santa Regina, santa Madre di Dio, Maria che sei vergine, fatta Chiesa ed eletta dal santissimo Padre celeste che ti ha consacrata insieme con il santissimo suo Figlio diletto e con lo Spirito Santo paraclito. Tu in cui fu ed è ogni pienezza di grazia e ogni bene. Ave suo palazzo! Ave suo tabernacolo! Ave sua casa! Ave suo vestimento! Ave sua ancella! Ave sua Madre! Per intercessione della beata Vergine Maria, vi benedica Dio onnipotente: Padre, Figlio e Spirito Santo. Amen. Pace e bene.