Maria a Medjugorje Messaggio del 14 novembre 1984:Anche il canto è preghiera, ma cantare semplicemente non basta: occorre mettere tutto il cuore in ogni canto.

Notizie dei giornali cattolici







Il canale video della Tv cristiana Pure Passion è stato rimosso dalla piattaforma online Vimeo. Perché contiene, fra le testimonianze di conversione, anche quelle di ex gay che definiscono "disordinata" la loro precedente vita sessuale. Sulla stessa piattaforma restano pure video porno e discorsi pro-pedofilia. Ma guai agli ex gay cristiani.
Il governatore del Lazio, Nicola Zingaretti, si oppone alle linee guida del ministero della Salute e alla legge 194 permettendo a strutture non ospedaliere di somministrare la "kill pill". C'è chi giustamente si oppone, ma concentrandosi sui pericoli per la donna e quindi cascando nel tranello per cui la pillola è nata: relegare l'aborto nel privato dimenticando che si tratta dell'omnicidio di un bambino in grembo.
Non inverte il trend negativo delle culle vuote; non incide sulle fasce medie; è ideologicamente orientato ai poveri. E soprattutto danneggia chi ha più figli. Abbiamo chiesto ad un economista e ad un demografo di leggere con noi il Ddl Lepri che il Pd spaccia come la panacea per un'inversione demografica. Risultato? Un provvedimento inutile e a tratti dannoso. "Serve il Fattore famiglia, a costo di sacrifici. Francia, ma anche Lombardia dimostrano che è solo questione di volontà politica".
Don Paolo racconta con “entusiasmo” e “commozione” la prima celebrazione eucaristica “da tre anni” nella chiesa di Mar Addai. La cittadina della piana di Ninive è stata a lungo nelle mani dello Stato islamico, che ha devastato il luogo di culto. Previste decine di pullman e mezzi privati da Erbil per partecipare alla funzione. In programma la diretta Facebook dell’evento.
Il Sinodo dei vescovi di rito orientale diffonde una circolare tra i sacerdoti. Lo yoga è “una pratica utile e benefica per il corpo e la mente, ma non va confusa con la spiritualità”. Nelle scuole indiane il suo insegnamento è obbligatorio, ma spesso viene usato per “imporre lo stile di vita indù”.
Prima di uccidere in Egitto il cristiano copto Bahgat Zakhar, i jihadisti dell’Isis gli hanno dato la possibilità di salvarsi. Ma lui ha rifiutato
Nella Regione Umbria è passata una legge locale che prevede l'introduzione dell'omofobia, pur senza le sanzioni penali previste dalla bozza della legge (nazionale) Scalfarotto. Benché mitigata da ulteriori emendamenti la legge è "una sconfitta per tutti", secondo il consigliere dell'opposizione Sergio De Vincenzi.
Tempo fa segnalavamo la vitalità anche liturgica degli Oratoriani di Londra. Ma il carisma di san Filippo Neri sembra espandersi e illuminare anche negli Usa. Lo scorso 19 marzo è stato infatti eretto canonicamente un nuovo Oratorio a Cincinnati, che si distingue per lo splendore delle proprie litugie, nel Novus e nel Vetus Ordo.
C'era attesa per la prima visita ufficiale del delegato di Papa Francesco per seguire la pastorale di Medjugorie. E l'arcivescovo Hoser non ha tradito le attese. Nessun accenno alle apparizioni della Gospa, ma un inequivocabile riferimento a San Giovanni Paolo II a proposito dei frutti di conversione grazie alle confessioni curate dai sacerdoti di tutto il mondo. Dopo la messa il delegato pontificio è salito sul Podbrdo con il bastone del pellegrino.
“Ho imparato che il Sacramento rende la Comunione eterna”; “Incontro mia moglie nell’Eucarestia”; “Amare è dare e perdonare senza aspettarsi nulla in cambio”; “Non c’è libertà fuori dalla fedeltà al patto coniugale”;“Anche se la dottrina è messa in discussione, Cristo è chiaro nel suo insegnamento e la santità non è solo per alcuni”. Sono solo alcune delle affermazioni della potente testimonianza di Emanuele Scotti, un cristiano normale (anzi prima della separazione era “un fedele tiepido”), che si separò dalla moglie appena trentenne con un figlio piccolo. E che in questa intervista alla Nuova BQ racconta come dopo anni abbia scoperto come Cristo mantiene la promessa di donare con il Sacramento nuziale la capacità di sperimentare l’amore divino e di amare come Lui ci ama.
Come dice San Paolo ha preso su di sé tutte le sporcizie dell’umanità, si è fatto innalzare perché tutta la gente ferita dal peccato, lo guardasse. E chi non riconosce in quell’uomo innalzato “la forza di Dio che si è fatto peccato per guarirci”, morirà nel proprio peccato.
In base alla nuova politica universitaria, sarà necessario per avere voti alti usare vocaboli neutrali: latore di posta e non “mailman”, supervisore e non “foreman”, efficiente e non “workmanlike”
Per mesi si è consigliato l’aborto alle donne incinte. Poi si è scoperto che Zika «non basta» a causare le malformazioni. E nel 2016 l’allarme microcefalia in Brasile è scomparso
I pellegrini che decidono di intraprende un viaggio verso i maggiori santuari europei – Lourdes e Fatima in testa – lo fanno non tanto per chiedere una guarigione fisica, ma per un atto di ringraziamento. Le percentuali emerse da uno studio Unitalsi, che si basa su un questionario a risposta multipla su 16 possibilità di scelta parlano chiaro: il 76% va in pellegrinaggio soprattutto come atto di ringraziamento, il 69% come atto di speranza, il 68% come gesto di condivisione della propria fede, il 65% per sentirsi più vicini a Dio. Solo il 40% dichiara di andare per chiedere una guarigione fisica, attestandosi al 14° posto come scelta dei pellegrini.
Quando aveva 23 anni, Shelly Cawley aspettava con ansia l’arrivo della sua prima figlia. Giorno dopo giorno sognava di tenerla tra le braccia, ma quando è iniziato il travaglio è sprofondata in un incubo. Shelly è stata sottoposta a un cesareo d’urgenza che ha portato al mondo la piccola Rylan, nata sana. Un coagulo di sangue ha tuttavia bloccato le arterie del corpo della madre, e Shelly è entrata in coma. I medici disperavano che potesse sopravvivere. Il marito di Shelly, Jeremy, ha raccontato che in quel momento ha provato un turbinio di emozioni. La felicità per la nascita della figlia era accompagnata dal dolore per il fatto di vedere la moglie in quello stato, ed era questo dolore che gridava più forte. “Sei così felice quando nasce tuo figlio, e il momento dopo pensi che dovrai dire addio per sempre a tua moglie. Era come se fossi anestetizzato”, ha confessato. Ma visto che la vita è piena di misteri, una delle infermiere presenti, Ashley Manus, ha avuto un’idea curiosa. In uno sforzo disperato ma che non costava niente, ha chiesto che la bambina venisse messa sul petto della madre. “Sappiamo che per un neonato il contatto con la pelle della madre può essere molto utile, e allora perché non poteva funzionare anche il contrario?”
Viene presentato oggi a Roma, alla Pontificia Università Lateranense, il volume "Amoris Laetitia - Accompagnare, discernere, integrare". Si tratta di un "Vademecum per una nuiova pastorale familiare", preparato da tre docenti del Pontificio Istituto Giovanni Paolo II per gli Studi su Matrimonio e Famiglia: José Granados, Stephan Kampowski, Juan José Pérez-Soba.
La Nuova BQ intervista Farhad Bitani, rampollo del regime afgano ed ex jihadista che dal 2012 vive da esule dopo una conversione. Del suo Paese mette in rilievo la grande corruzione dei vertici politici e militari e il fiume di danaro e droga che scorre tra le mani dei potentati. E all'Italia lancia un monito: «Attenzione perché l’islam non è sorvegliato, non c’è controllo sui soldi che girano intorno alle moschee. Vi accontentate di fare incontri di dialogo ma servono a poco».
Quando ci si trova di fronte ad alcuni fatti spregevoli, spesso si cerca di non parlarne, per evitare fenomeni di emulazione. Purtroppo però ci tocca denunciare che i furti sacrileghi nelle chiese di tutta Italia stanno aumentando sempre di più, nonostante si cerchi di dare la minore pubblicità possibile. Oltre agli ordinari furti di offerte e di suppellettili sacre, azioni già di per sé esecrabili e ben più gravi di furti normali, dei quali c'è una vera e propria escalation, sono ormai all'ordine del giorno i furti di ostie consacrate. Siamo di fronte ad un sacrilegio senza fine che si abbatte sulle comunità dei fedeli. Lo scopo di queste azioni è chiaramente solo ed esclusivamente quello di offendere il Corpo di Cristo.
Leader religiosi e attivisti cristiani chiedono provvedimenti contro un procuratore che ha confessato di aver spinto prigionieri cristiani di abbandonare la loro fede per abbracciare l’islam. A scatenare la reazione è la notizia pubblicata dai media pakistani, in cui si riporta che il pubblico ministero Syed Anees Shah ha condotto 42 prigionieri cristiani davanti una corte anti-terrorismo in Lahore, nella provincia del Punjab, affermando di poter “garantire il loro rilascio” se si fossero convertiti all’islam. Shah, contattato da un quotidiano inglese, ha prima respinto ogni accusa per poi confessare di aver offerto loro una scelta.
Santa Bernadette Soubirous è la ragazza a cui è apparsa la Madonna a Lourdes. Tempo dopo le apparizioni, divenne monaca ed entrò nel convento di Nevers, prendendo il nome di suor Marie-Bernard. Nel 1870 finiva la guerra franco-prussiana, conclusasi con la sconfitta di Napoleone III. Ma i soldati prussiani, in marcia attraverso la Francia settentrionale, continuavano a rappresentare una minaccia reale causando grande paura nella popolazione. Verso il 9 novembre, con i prussiani ormai vicini al dipartimento di Nièvre (la cui capitale è Nevers), il cavaliere Gougenot des Mousseaux andò a visitare la religiosa nel convento per farle delle domande.
Taharem Kaderi racconta la sua guerra santa. Il ragazzo ha 14 anni ed era uno studente brillante dell’ottava classe. Nel 2014 i genitori sono andati in pellegrinaggio islamico e sono cambiati. Egli ha cambiato casa e vita, radicalizzandosi insieme ad altri militanti. Ha gioito alla notizia della strage di Dhaka in cui sono morti anche nove italiani. Per un periodo ha vissuto con gli attentatori del bar per stranieri.