Maria a Medjugorje Messaggio del 2 giugno 2007:Cari figli, anche in questo tempo difficile l’Amore di Dio mi manda a voi. Figli miei, non abbiate paura, io sono con voi. Con totale fiducia datemi i vostri cuori perché io possa aiutarvi a riconoscere i segni di questi tempi nei quali vivete. Io vi aiuterò a conoscere l’amore di mio Figlio. Io, attraverso di voi, trionferò. Vi ringrazio!

Notizie dei giornali cattolici







C’è un ringraziamento all’origine della costruzione della chiesa della Martorana di Palermo da parte dei un ammiraglio di Palermo: una profonda riconoscenza nei confronti della Vergine Maria per la protezione da Lei ricevuta nei lunghi anni di carriera militare.
Com’è noto, al tempo di Gesù non c’erano i registratori, perciò non sapremo mai che cosa abbia veramente detto. Per lo stesso motivo non sapremo mai se davvero sia esistito Alessandro Magno o se Giulio Cesare fosse un mito solare. Non c’era nemmeno la fotografia, a quei tempi. E, anche se ci fosse stata, gli ebrei non avrebbero potuto usarla, stante il divieto mosaico di raffigurare esseri viventi. Stanti le conoscenze scientifiche del tempo, melegrane e foglie di fico erano considerate natura morta, talché le riproducevano in oro perfino nel Tempio. Oggi, invece, sappiamo che i vegetali sono vivi. In fondo, che cosa abbiamo di Napoleone? Testimonianze orali e scritte, più qualche quadro oleografico e qualche statua nuda.
E'andato in onda mercoledì sera il servizio delle Iene per chiedere la morte di Stato attraverso Fabiano, un tertaplegico che prima di rimanere paralizzato viveva alla ricerca dell'evasione. L'ex dj ha scelto la prigione ristretta delle sue visioni, eliminando l'imprevisto e la possibilità di fare spazio al mistero.
Lo scandalo Unar non è un caso isolato. Esiste una vera e propria struttura che lega il mondo gay alle istituzioni italiane ed europee e che dispone di ingenti soldi pubblici per diffondere la propria ideologia in modo capillare. Ma non è tutto. Da molti anni c’è un processo sistematico di infiltrazione del mondo gay anche nella Chiesa con lo scopo di cambiare la Dottrina della Chiesa in materia di sessualità. Lo disse già trent’anni fa il cardinal Ratzinger in un documento della Congregazione per la Dottrina della Fede. Oggi questo processo sta arrivando a maturazione.
Un libro documentato, di cui è autrice Valentina Karakhanian, “La Santa Sede e lo sterminio degli armeni nell’Impero Ottomano”, dimostra inappellabilmente che la Chiesa cattolica si adoperò in modo fattivo, per vie diplomatiche e non, per arrestare lo sterminio del popolo armeno nel 1915. Figura emergente in quel terribile contesto fu il cardinale e arcivescovo Angelo Maria Dolci, diplomatico vaticano a Costantinopoli, descritto come «un diplomatico onesto, una persona straordinaria. Se dovessi definirlo, userei la citazione evangelica in cui Gesù raccomanda ai suoi discepoli di essere “astuti come serpenti e semplici come colombe”», scrive l’Autrice, che ha consultato il materiale custodito nell’Archivio Segreto del Vaticano.
La fede di uno dei più importanti giocatori del calcio moderno italiano è fatta di testimonianza e umiltà. Beppe Bergomi, campione del mondo nel 1982 e bandiera dell’Inter per vent’anni, si racconta a Famiglia Cristiana (23 febbraio), partendo dalle prime esperienze in oratorio.
Quante volte avete incontrato un ragazzo e avete pensato “wow, è così santo”? Quante volte i giovani sono stati di ispirazione ed esempio per la vostra vita di fede? Gli adolescenti e i giovani, soprattutto quelli al liceo o all’università, sono notoriamente stereotipati come l’opposto della santità. Ma ci sono molti esempi di giovani cattolici che hanno vissuto una breve vita fatta di avventura e di santità. Il mondo potrebbe farvi pensare che bisogna scegliere tra il divertimento tipico dei giovani e la sacralità della fede. Tutt’altro! Le due cose vanno a braccetto. La preghiera, i sacramenti, e il vivere una vita santa non solo migliorano la vostra vita – a qualsiasi età – ma vi aiutano anche a costruire la vostra fede. In questo modo gli ostacoli, le sofferenze, e gli altri disagi diventano parte dell’avventura. A volte potreste persino arrivare a saper riderci su. Questi 5 giovani beati sono degli esempi di come ogni cattolico può usare il proprio entusiasmo per vivere al massimo per Cristo, non importa quanto breve sia la vita.
Come possono gli angeli essere lontani, quando ci sono stati da Dio per aiutarci? Non si allontanano da noi, anche se colui che cade in preda alle tentazioni pensa che siano lontani. Sant’Ambrogio Quanto ho imparato negli ultimi tempi sulla realtà angelica! Mi sorprende la bontà di Dio che ha pensato e creato la realtà degli angeli. Gli insegnamenti della realtà sugli angeli sono così tanti e profondi che in un unico articolo non riuscirei a commentare tutto.
“Nella preghiera sono sempre vicino a tutti voi”: il lascito di Benedetto XVI, più che mai attuale, si rinnova il prossimo 28 febbraio, quarto anniversario della conclusione del Pontificato. Ogni anno, in questa data significativa, da diverse parti del mondo tantissimi pregano insieme a Papa Benedetto e secondo le sue intenzioni; alcuni organizzano in diverse chiese e luoghi dei momenti di preghiera comunitari.
Nel 1871 la Francia era devastata a causa della guerra franco-prussiana. Tre quarti del Paese erano sotto l’occupazione dell’antica Prussia. Nella notte stellata del 17 gennaio, nel piccolo villaggio di Pontmain, in Bretagna, Cesar Barbadette e i suoi due figli, Joseph e Eugène, di 10 e 12 anni, stavano finendo di fare i compiti nel granaio. Eugène guardò fuori dalla finestra e vide una zona senza stelle sopra la casa del vicino. All’improvviso vide la Madonna sorridergli. Anche Joseph vide la Madonna. In seguito, quando era già diventato sacerdote, egli stesso riferì ciò che aveva visto...
Perché il bando della Regione Lazio per soli "non obiettori" non ha senso. Cosa dicono i numeri, la Costituzione e la legge 194. Intervista ad Assuntina Morresi (Comitato Nazionale Bioetica)
Pochi giorni fa è andata in scena una sorta di beatificazione di Marco Pannella da parte del presidente della Pontificia Accademia per la Vita, monsignor Vincenzo Paglia. Un video-scandalo, ma più ancora che le parole di elogio per il defunto leader dei radicali, a inquietare è la prospettiva evocata da Paglia....
Evangelisti senza registratore? Il generale gesuita Sosa, prigioniero dell’ideologia irrazionalistica è allergico alla parola “dottrina”, non vede che con questa stolta polemica offende non solo la Chiesa, ma Cristo stesso, rinnegando i principali dogmi della Chiesa. Le stesse aberrazioni della Teologia de la revolución. Sofismi che possono far presa sull’opinione pubblica cattolica meno fornita di criteri, ma sono stati decostruiti e smentiti dai documenti del Magistero.
La perversione delle dark room gay mascherate da circoli culturali col tesseramento obbligatorio è uscita allo scoperto. E' quanto Luca Di Tolve ha sempre denunciato con la sua sofferta testimonianza di rinascita. "Sesso a caso, estremo, droga, assenza di amicizia, dipendenza dal sesso attraverso il sistema gay: il meccanismo che sta dietro la causa Lgbt utilizza persone fragili per fare soldi. Ecco a che cosa servono le tessere. E chi chiede aiuto non può ottenerlo perché tutto è finalizzato ad avere sempre più potere, con il quale controllare la politica".
Marco Pannella sarà presto canonizzato dalla Chiesa cattolica? Al momento pare ne sia stata dichiarata l’eroicità delle virtù, il primo passo per salire all’onore degli altari.
Vangelo Mt 6, 24-34: Non preoccupatevi del domani.
In quel tempo Gesù disse ai suoi discepoli:.
«Nessuno può servire due padroni, perché o odierà l’uno e amerà l’altro, oppure si affezionerà all’uno e disprezzerà l’altro. Non potete servire Dio e la ricchezza..
Perciò io vi dico: non preoccupatevi per la vostra vita, di quello che mangerete o berrete, né per il vostro corpo, di quello che indosserete; la vita non vale forse più del cibo e il corpo più del vestito? Guardate gli uccelli del cielo: non séminano e non mietono, né raccolgono nei granai; eppure il Padre vostro celeste li nutre. Non valete forse più di loro? E chi di voi, per quanto si preoccupi, può allungare anche di poco la propria vita?.
E per il vestito, perché vi preoccupate? Osservate come crescono i gigli del campo: non faticano e non filano. Eppure io vi dico che neanche Salomone, con tutta la sua gloria, vestiva come uno di loro. Ora, se Dio veste così l’erba del campo, che oggi c’è e domani si getta nel forno, non farà molto di più per voi, gente di poca fede? Non preoccupatevi dunque dicendo: “Che cosa mangeremo? Che cosa berremo? Che cosa indosseremo?”. Di tutte queste cose vanno in cerca i pagani. Il Padre vostro celeste, infatti, sa che ne avete bisogno. Cercate invece, anzitutto, il regno di Dio e la sua giustizia, e tutte queste cose vi saranno date in aggiunta..
Non preoccupatevi dunque del domani, perché il domani si preoccuperà di se stesso. A ciascun giorno basta la sua pena».
L’obiettivo è strappare alle milizie dello Stato islamico il controllo dello scalo e di una vicina base militare. In un secondo momento verrà sferrato l’attacco al settore sud-ovest. Sempre più critica la situazione umanitaria nella zona occidentale. Bambini morti per malnutrizione, almeno 160mila persone hanno in fuga dalla città.
Il missionario e medico sudcoreano verrà ricordata nei libri di testo per elementari e medie. Sacerdote, dottore, insegnante e architetto per il piccolo villaggio di Tonj in un Paese devastato dalla guerra. Il ministro dell’Istruzione: “Un esempio per le nuove generazioni”
Il Vangelo di questa domenica non è una romantica e commovente pagina edificante; non racconta di figli dei fiori alla ricerca di se stessi. Non è nemmeno un trattato di economia, niente pauperismo buonista. E’ in gioco il rapporto che ciascuno di noi ha con Dio. Quindi la felicità e la salvezza. Per capire il posto che riserviamo a Dio, Gesù ci conduce a scoprire quello di mammona. E’ la via più semplice.
Qual è il nome più diffuso tra i nuovi nati nelle città del Vecchio Continente? Ricognizione anagrafica da Oslo a Milano, passando per Molenbeek
Per quindici anni la Fraternità monastica di Gerusalemme è stata, nel quartiere popolare di Saint Gilles, "fonte di irraggiamento pastorale nel semplice dialogo della vita". La riforma della diocesi ha indotto la Fraternità a ritirarsi da Bruxelles. E' la seconda volta che succede, in un anno, dopo il triste caso della Fraternità dei Santi Apostoli