Maria a Medjugorje Messaggio del 29 dicembre 2014:Cari figli, anche oggi desidero dirvi grazie. Grazie, cari figli, perché avete fatto una scelta, avete deciso di vivere i miei messaggi. Oggi vi invito nuovamente in questo tempo, tempo di grazia, a pregare di più per la famiglia e a pregare per l’evangelizzazione della famiglia. Pregate particolarmente per i giovani. Che Dio dimori nelle famiglie ed occupi il primo posto! Sono con voi, prego insieme a voi. Grazie, cari figli, per aver anche oggi risposto alla mia chiamata.

Notizie dei giornali cattolici







Il 5 novembre 1977, esattamente quaranta anni fa, moriva a Firenze Giorgio La Pira, il "sindaco santo", come era stato nominato. Era stato infatti sindaco del capoluogo toscano dal 1951 al 1965 (con una breve interruzione) oltre che uno dei più importanti padri della Costituzione italiana e poi parlamentare. Ai suoi funerali, il 7 novembre, l'allora arcivescovo di Firenze, cardinale Giovanni Benelli, disse che «Nulla può essere capito di Giorgio La Pira se non è collocato sul piano della fede». Attualmente è in corso la causa di beatificazione.
Sembra impossibile che un miracolo possa avvenire lentamente. Normalmente, chi crede in Dio di fronte ad una malattia irreversibile è abituato a pensare che la risposta del Signore alle suppliche consistano o nel rendere la persona capace di accettare la sua condizione, producendo frutti spirituali e conversioni, oppure di guarirla improvvisamente, restituendole da un momento con l’altro la salute. Invece, l’incredibile vicenda di Victoria Arlen testimonia al mondo che cosa vuol dire non smettere di sperare e lottare per anni, fino ad ottenere la completa salute quando tutto l'universo, sopratutto scientifico, lo riteneva impossibile.
La conferenza episcopale del Gabon impegnata in una campagna contro i sacrifici umani e i crimini rituali che si intensificano all'approssimarsi delle elezioni politiche. E in Mozambico e Malawi la Polizia interviene per i...vampiri.
Sayfullo Saipov, l'attentatore di New York, è orgoglioso del suo gesto, tanto che si rammarica di aver ucciso troppo pochi "infedeli". Ma l'aspetto più inquietante è costituito dalla zona grigia dei sostenitori del jihad, anche in Europa. In Italia sarebbero un terzo dei musulmani, in Francia e Regno ancora di più.
È la provocazione evangelica lasciata dal giovane morto nel 2011. Il 1° novembre amici e parenti si sono messi in cammino per ribadire come dal dolore possa rinascere la vita
Don Fragiacomo diserta l’incontro pastorale dopo i silenzi sul caso di Staranzano: «I mie confratelli assenti, lontani e perfino contro. Che razza di Chiesa è questa?»
Vangelo Mt 23,1-12: Dicono e non fanno
In quel tempo, Gesù si rivolse alla folla e ai suoi discepoli dicendo:
«Sulla cattedra di Mosè si sono seduti gli scribi e i farisei. Praticate e osservate tutto ciò che vi dicono, ma non agite secondo le loro opere, perché essi dicono e non fanno. Legano infatti fardelli pesanti e difficili da portare e li pongono sulle spalle della gente, ma essi non vogliono muoverli neppure con un dito. Tutte le loro opere le fanno per essere ammirati dalla gente: allargano i loro filattèri e allungano le frange; si compiacciono dei posti d’onore nei banchetti, dei primi seggi nelle sinagoghe, dei saluti nelle piazze, come anche di essere chiamati “rabbì” dalla gente. Ma voi non fatevi chiamare “rabbì”, perché uno solo è il vostro Maestro e voi siete tutti fratelli. E non chiamate “padre” nessuno di voi sulla terra, perché uno solo è il Padre vostro, quello celeste. E non fatevi chiamare “guide”, perché uno solo è la vostra Guida, il Cristo. Chi tra voi è più grande, sarà vostro servo; chi invece si esalterà, sarà umiliato e chi si umilierà sarà esaltato».
Spesso definito “il film più spaventoso mai realizzato”, L’Esorcista, basato sul romanzo del 1973 di William Peter Blatty, ha portato sul grande schermo il rito cattolico dell’esorcismo con la sua storia indimenticabile di una bambina di 12 anni posseduta, della ricerca disperata di aiuto da parte della madre e dei sacerdoti che sono andati ad aiutarla. Quello che alcuni possono non ricordare del film è il ruolo che gioca una tavola ouija nella possessione di Regan. All’inizio della pellicola, la madre di Regan, Chris, chiede alla figlia se sa come usare la tavola ouija di famiglia, e la ragazzina risponde che gioca con “il capitano Howdy”.
Quasi 37mila firme on-line contro l'ingiunzione del Consiglio di Stato francese di togliere il simbolo religioso. Varsavia si offre di ospitare la statua. Budapest: «Decisione contro l'Europa
Si concede l'indulgenza plenaria, applicabile soltanto alle anime del Purgatorio, al fedele che: 1. nei singoli giorni, dal 1 all'8 novembre, devotamente visita il cimitero e prega, anche soltanto mentalmente, per i defunti; 2. nel giorno in cui si celebra la Commemorazione di tutti i fedeli defunti (o, col consenso dell'Ordinario, la Domenica antecedente o susseguente, oppure nella solennità di Tutti i Santi) visita piamente una chiesa o un oratorio e vi recita un Padre nostro e un Credo. Si concede l'indulgenza parziale, applicabile soltanto alle anime del Purgatorio, al fedele che: 1. devotamente visita il cimitero e prega, anche soltanto mentalmente, per i defunti; 2. devotamente recita le Lodi o i Vespri dell'Ufficio dei defunti o l'invocazione L’eterno riposo.
42 anni anni senza Pasolini. Uno studio mostra come in Salò o le 120 giornate di Sodoma ci sia una profezia su tempi di oggi: il film infatti, al di là delle oscenità, fa riflettere sull'assuefazione all’omosessualismo e all’indifferenziazione sessuale consegnata in dote dalla società consumistica
Per quanto riguarda le presunte apparizioni mariane di Medjugorie è «volontà della Santa Sede aiutare a regolare il fenomeno in modo che i fedeli che vengono qui possano ascoltare la Parola di Dio, celebrare i sacramenti e vivere un’autentica esperienza di fede». Sono parole del cardinale Pietro Parolin, Segretario di stato vaticano, durante una conferenza stampa che ha tenuto a margine della sua lectio magistralis tenuta in questi giorni presso l’Università Cattolica croata a Zagabria. «Tutto fa credere che le apparizioni saranno riconosciute, forse entro la fine di quest’anno», aveva detto il delegato papale, il polacco monsignor Henryk Hoser, a fine agosto. Non tutto il fenomeno in quanto tale, ma le primissime apparizioni, quelle dei primi giorni nel giugno del 1981, in accordo anche con il lavoro svolto dalla cosiddetta Commissione Ruini, un gruppo vescovi e teologi incaricato di istruire la pratica già da Benedetto XVI nel 2010.
Jeffrey Sachs e soci sono da oggi i protagonisti dell'ennesimo convegno della Pontificia Accademia delle Scienze in salsa ecologista e anti-natalista. Ecco la sintesi un intervento svolto a una recente Conferenza internazionale online per spiegare cosa è in gioco sui temi dello sviluppo e dell'ambiente.
Novembre, mese di preghiera dedicato alle anime del Purgatorio. Troverete le meditazioni e le preghiere sul sito http://rosarioonline.altervista.org e sul sito più specifico, http://purgatorio.altervista.org. In quest'ultimo c'è un gruppo di preghiera con la possibilità di lasciare il proprio nome.
Il Segretario di Stato vaticano in visita in Croazia. Sulla canonizzazione di Stepinac: «Desiderio del Papa è che la questione non crei tensioni ma aiuti nel cammino comune»
Ora che l’ideologia di Xi Jinping è stata ufficialmente iscritta all’interno della Costituzione è partita un’intensa azione di propaganda nazionalista in Cina
Stiamo tutti bene. Anzi: non siamo mai stati meglio, tant’è che il Governo ha deciso di estendere a settant’anni l’età della pensione. Ci è stato detto infatti che l'età di sopravvivenza nel nostro Paese ha superato gli 80 anni per gli uomini e per le donne gli 85. Dunque, cari cittadini, non vorrete oziare per circa vent’anni a spese dello Stato?
Non c’è bisogno dell’etichetta gender per capire che la scuola italiana ne è già inquinata. Basta leggere le linee guida con attenzione per capirlo.
Per la gran parte dei nostri contemporanei il termine ‘Chiesa’ è sinonimo della gerarchia ecclesiastica: la Chiesa sono il papa, i vescovi e i preti; per un’esigua minoranza, meglio informata, con quel termine si intende la comunità di tutti i cattolici, Pastori e fedeli insieme; ma anche così siamo ancora ben lontani dal dire cos’è veramente la Chiesa: in questo modo infatti la si definisce in base ad un criterio sociologico puramente orizzontale.
Per gentile concessione dell'autore e dell'editore, pubblichiamo un capitolo del libro Lutero, il lato oscuro di un rivoluzionario, scritto da Angela Pellicciari, storica e collaboratrice della Nuova BQ che verrà venduto questa mattina in edicola con Il Giornale.
Brasile. La statua di Nossa Senhora da Aparecida viene collocata accanto a quella di Buddha in un incontro interreligioso e poi incensata dal cardinale Scherer. Cattolici in rivolta: «Oltraggio ai martiri che per non incensare l'imperatore andavano a morire».