Maria a Medjugorje Messaggio del 25 novembre 2004:Cari figli, in questo tempo vi invito tutti a pregare per le mie intenzioni.In modo particolare, figlioli, pregate per coloro che non hanno conosciuto l’amore di Dio e non cercano Dio Salvatore.Siate voi, figlioli, le mie mani tese; con il vostro esempio avvicinateli al mio cuore e al cuore di mio Figlio. Dio vi ricompenserà con grazie e ogni benedizione. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

Notizie dei giornali cattolici







L'anima tutta luminosa si mise a sedere vicino a un tavolino; le altre, invece, non si mossero dal loro posto. Vedendola triste le chiesi di dirmi se c'era ancora qualcosa che non andava bene per lei, così avrei pregato con più diligenza. Le dissi anche: "Se preferisci scrivere, allora scrivi ciò che ti manca" e le porsi un foglio con una matita. Lei cominciò a scrivere; sulla prima riga c'era scritto: "Ho bisogno di una Messa"; purtroppo non riuscii a leggere il resto e neppure il suo nome. Tutto però era scritto molto bene, con una calligrafia molto bella. Quando le altre videro questo, cominciarono a chiedere di poter fare la stessa cosa, per cui dissi loro: "Scrivete anche voi tutto ciò che vi manca" e diedi loro foglio e matita. Purtroppo, non potei leggere nulla di quanto avevano scritto, perché i fogli erano tutti grigi. Mentre queste povere anime scrivevano un sacco di cose, io continuavo a recitare giaculatorie per loro e dissi: "Per ognuna di voi che siete qui offro una Santa Comunione" e nel medesimo istante cominciarono a ringraziare e a piangere. Poi dissero che la Santa Comunione, la Santa Messa e il prezioso Sangue di Gesù erano per loro di infinito conforto e sollievo. Allora, nel sogno, pensai che ero rimasta in quel luogo abbastanza a lungo e che era ora di andarmene.
La beata Alexandrina Maria da Costa spiegò che la Madonna l'aveva guidata fino a desiderare davvero la sofferenza
Aveva due anni quando fu colpito da una forma rara di cancro ai polmoni. Era in coma e già sedato quando i suoi genitori notarono una inattesa attività cerebrale.
Battezzati a Pasqua oltre 4.200 adulti. Fra di loro anche persone di origine islamica che, fra grandi difficoltà, hanno fatto un «incontro personale con Cristo»
Quattro cristiani sono stati uccisi ieri a colpi d’arma da fuoco a Quetta, capoluogo della provincia pakistana del Baluchistan, in un attacco che ha provocato anche il ferimento di una minorenne. Stando alle informazioni diffuse dalla polizia, tre delle vittime facevano parte della stessa famiglia mentre la quarta era il conducente del risciò a motore su cui i primi stavano viaggiando. L’agguato è avvenuto nella Shah Zaman Road: i quattro sono stati affiancati da uomini armati a bordo di una motocicletta, che hanno sparato contro di loro, dandosi poi alla fuga. «Le indagini iniziali suggeriscono che l’imboscata è stata tesa a causa della loro fede», ha detto ai giornalisti Moazzam Jah Ansari, capo della polizia provinciale. «Anche il conducente del mezzo era cristiano» ha poi aggiunto. L’altra minorenne ferita al momento si trova in ospedale, ma dovrebbe essere fuori pericolo.
L’11 gennaio scorso la Pontificia Università Giovanni Paolo II di Cracovia ha conferito un dottorato honoris causa a Rémi Brague, storico della filosofia autore di insuperabili saggi su cristianesimo ed Europa. In occasione del conferimento del titolo Brague ha tenuto una lectio magistralis in francese dal titolo “Qu’est-ce que l’Europe peut faire avec le Christianisme?”, poi pubblicata in un libretto a cura dell’università. Per gentile autorizzazione del rettore padre Wojciech Zyzak pubblichiamo una traduzione parziale della stessa in italiano. Ringraziamo la dottoressa Elisa Grimi che ha contribuito all’accoglimento della nostra richiesta.
«Oggi conduciMi le anime miti e umili e le anime dei bambini e immergile nella Mia misericordia.Queste anime sono le più simili al Mio cuore. Esse Mi hanno sostenuto nell’amaro travaglio dell'agonia. Li ho visti come gli angeli della terra che avrebbero vigilato presso i Miei altari. Su di loro riverso le Mie grazie a pieni torrenti. Solo un’anima umile è capace di accogliere la Mia grazia; alle anime umili concedo la Mia piena fiducia».
In una Chiesa brasiliana in costante emorragia di fedeli l’ostensorio, che contiene il Santissimo, entra nella chiesa portato da un drone. Lo conduce una ragazza fra grida, fischi e applausi fino a dove c’è il sacerdote ad accoglierlo. E nessuno prenderà provvedimenti.
La strage di Pasqua in Nigeria (20 morti e 100 feriti) è opera del redivivo movimento jihadista Boko Haram. Tutt'altro che morto, si sta riorganizzando e i video dimostra che è anche ben equipaggiato, come un vero esercito. I soldi da dove arrivano? Il Qatar è ancora una volta il principale indiziato.
Oggi inizia la Novena alla Madonna delle Tre Fontane di Roma - Vergine della Rivelazione.
Oggi inizia la Novena a San Giuseppe Moscati.
«Oggi conduciMi le anime degli eretici e degli scismatici e immergile nel mare della Mia misericordia. Nella Mia amara Passione Mi hanno lacerato le carni ed il cuore, cioè la Mia Chiesa. Quando ritorneranno all'unità della Chiesa, si rimargineranno le Mie ferite ed in questo modo allevieranno la Mia Passione».
Non dev’essere stato piacevole per Benedetto XVI trovare che tra gli undici “eletti” dei volumetti della collana La Teologia di papa Francesco figurano due firmatari della Dichiarazione di Colonia: Peter Hünermann e Jürgen Werbick. la Dichiarazione di Colonia e la posizione della Congregazione per la Dottrina della Fede, allora guidata da Ratzinger, sono esattamente l’una l’opposta dell’altra. Come si poteva allora pensare che Ratzinger desse il suo contributo a sostegno di un’opera che intende mostrare una continuità ricorrendo ai sostenitori della contrapposizione e dell’opposizione?
Oggi sembra che il ruolo del magistero della Chiesa sia cambiato. Si è sempre pensato che questo compito dei pastori consistesse nel confermare nella fede i credenti. Ora invece è in atto la transizione verso un magistero che pone sistematicamente domande e dubbi. Così il messaggio è trasformato in ideologia.
Il cardinal Pell è ancora in Australia per difendersi dall'accusa di pedofilia, ma durante l'ultima udienza la Polizia di Victoria ha ammesso dell'esistenza di una task force per investigare sul porporato prima ancora di aver ricevuto denunce. “L’Operazione Tethering ricercava un crimine, perché nessun crimine era stato denunciato".
Giuseppe d'Arimatea che chiede a Pilato ciò che ha di più caro: il corpo del Salvatore. E le donne, le uniche a tenere davanti al disfacimento totale. Nell'ora del sepolcro, come nell’ora del parto sono le donne a resistere. Così, preghiamo per le donne di questo secolo, che devono vincere la battaglia contro il disfacimento della loro dignità.
La Chiesa cattolica riconoscerà ‘beati’ i monaci algerini. Un “appello a tutta l’umanità”, perché il loro martirio è quanto mai attuale in un’Europa in cui l’islam miete martiri e ci rammenta che la missione non è solo nelle estreme regioni, ma anche a casa nostra.
Il paziente X si trova in stato vegetativo e non ha mai potuto esprimere la sua volontà in un testamento biologico, perché non è in grado di intendere e di volere. Per il giudice tutelare di Pavia, Michela Fenucci, l'amministratore di sostegno del paziente non ha facoltà di staccare la spina. L'eutanasia è illecita ... a meno che la volontà del paziente non sia espressa.
“Con la maglietta a rovescio”, il libro sulla vita di Filippo Bataloni che per circa sei anni ha combattuto contro “il leone” feroce della leucemia. La forza della fede della sua famiglia, quella della preghiera della Chiesa e l'offerta della sua vita a Cristo ci confermano quello che scrive sua mamma: «Se Gesù toglie è per dare di più».
Oggi inizia la Novena a Santa Gemma Galgani.
«Oggi conduciMi i pagani e coloro che non Mi conoscono ancora.Anche a loro ho pensato nella Mia amara Passione, ed il loro futuro zelo ha consolato il Mio cuore. Immergili nel mare della Mia misericordia».