Maria a Medjugorje Messaggio del 7 luglio 2006:Cari figli, anche oggi vi invito, specialmente durante questo tempo pregate nelle vostre famiglie. Cari figli, riportate la preghiera nelle vostre famiglie, pregate insieme con i figli. Cari figli, che ogni vostra famiglia cresca così nella santità. Grazie cari figli perché avete risposto alla mia chiamata.

Notizie dei giornali cattolici







Padre Pio lo aveva conosciuto personalmente e definito “un sacerdote secondo il cuore di Dio”. La fama di santità di quel sacerdote, Candido Amantini (1914-1992), fa pensare in effetti che anche in questo caso il santo da Pietrelcina avesse visto giusto. Dopo una vita spesa al servizio della Chiesa e del suo gregge, nel 2012 padre Candido è stato proclamato servo di Dio e nel novembre scorso si è chiusa l’inchiesta diocesana per accertarne le virtù eroiche, passo preliminare sulla via di una possibile beatificazione. Il 22 settembre e nei tre giorni precedenti, in corrispondenza del venticinquesimo anniversario della sua morte, i confratelli passionisti del pontificio santuario della Scala Santa a Roma - dove ha vissuto per lungo tempo - lo hanno ricordato nella preghiera assieme ai fedeli.
Tra le 62 firme che sostengono una “correzione filiale” consegnata fisicamente in agosto a papa Francesco c’è anche quella di monsignor Bernard Fellay Superiore generale della Fraternità San Pio X, la comunità sacerdotale fondata da monsignor Marcel Lefevbre nell’immediato post concilio per fuggire al rinnovamento ritenuto spurio.
Suor Rasika Pieris commenta il Documento preparatorio al Sinodo dei vescovi sui giovani, previsto per ottobre 2018. “La Chiesa è euro-centrica nella sua dottrina”. Le sfide dei giovani in Asia sono diverse da quelle dei giovani in Europa.
Sui monti di Modena, Gabriele fu comandante partigiano del terzo battaglione della seconda brigata Italia. Riuscì per ben tre volte a sfuggire dalle mani dei fascisti salvandosi da una condanna a morte assicurata. Poteva fregiarsi della medaglia al Valor militare e di quella della Liberazione. Dopo la guerra arrivò la laurea in Giurisprudenza, la militanza nell’Azione cattolica e nella Fuci, l’impegno tra le fila della Democrazia Cristiana accanto a Giulio Andreotti e Alcide De Gasperi. A soli 22 anni fu nominato vice delegato nazionale dei movimenti giovanili della Dc. Ma c’era una promessa nella vita di Gabriele, quella fatta a don Giacomo Alberione, fondatore della Famiglia Paolina.
Oggi inizia la Novena a San Francesco D'Assisi.
La pedofilia non è una malattia, ma un disordine. Dal punto di vista clinico sono pedofili i comportamenti sessuali che coinvolgono bambini prepuberi. Non è il caso del prete citato dal Papa. E qui la giurisprudenza estende o accorcia a piacimento l'età del consenso.
Nelle ultime osservazioni Il Comitato per i Diritti dell’Uomo dell’ONU compie giravolte linguistiche per affermare il diritto all'aborto, che però non è sancito dalla Dichiarazione Universale dei diritti dell'uomo, che dovrebbe attuare.
Fa tappa a Firenze il #busdellalibertà che scardina i principi dell'ideologia gender. Proprio nei giorni in cui infuria la polemica per un convegno in Regione sui bambini in transizione, strumentalizzati per dimostrare un passaggio che non esiste in natura.
«Un aspetto essenziale del sacro ministero, e ravvisabile nella vita di padre Pio, è l’offerta che il sacerdote fa di se stesso, in Cristo e con Cristo, come vittima di espiazione e di riparazione per i peccati degli uomini. Il sacerdote deve avere sempre davanti agli occhi la definizione classica della propria missione, contenuta nella Lettera agli Ebrei: “Ogni sommo sacerdote, scelto fra gli uomini, viene costituito per il bene degli uomini nelle cose che riguardano Dio, per offrire doni e sacrifici per i peccati”… Questa offerta deve raggiungere la sua massima espressione nella celebrazione del sacrificio eucaristico. E chi non ricorda il fervore col quale padre Pio riviveva, nella Messa, la passione di Cristo? Da qui la stima che egli aveva della Messa – da lui chiamata “un mistero tremendo” – come momento decisivo della salvezza e della santificazione dello uomo mediante la partecipazione alle sofferenze stesse del Crocifisso. “C’è nella Messa – diceva – tutto il Calvario”. La Messa fu per lui la “fonte ed il culmine”, il perno ed il centro di tutta la sua vita e di tutta la sua opera».
E' possibile perdonare un tradimento dopo anni di matrimonio? E' possibile accettare un figlio nato dall'adulterio? Audrey e Bob spiegano come, con la grazia di Dio, l'aiuto degli uomini che Lo amano e la volontà di rimanere fedeli ai Comandamenti è possibile ricevere l'amore di Cristo, dandolo e perdonando.
Lo Hobbit compie 80 anni. In questo romanzo di formazione, dedicato soprattutto ai ragazzi, lo scrittore JRR Tolkien svelava per la prima volta il vasto mondo creato dalla sua fantasia. Non è solo un racconto simil-medioevale, ma la riproposizione del senso religioso.
Grazie ad un consolidato asse tra Pd e gerarchie della Chiesa Cattolica, la proposta di legge per lo Ius soli è tornata nell'agenda di Governo come una priorità. La realtà però ci dice che il tema è tutt'altro che urgente, anche perchè i figli di immigrati che nascono sul suolo italiano godono già dei medesimi diritti dei bambini italiani. E allora, cosa si nasconde dietro a questa propaganda?
Oggi inizia la Novena alla Madonna di Pompei. Si festeggia la prima domenica di ottobre, e in quest'anno cade il 1° di ottobre. Se si festeggia in altro giorno, sposterò l'avviso della novena.
Celina racconta: «Tutta scoraggiata, con il cuore grosso per una lotta che mi sembrava insormontabile, andai a dire a Teresa: "Questa volta è impossibile, non ce la faccio a superarla!" "Non mi stupisce", mi rispose. "Noi siamo troppo piccole per superare le difficoltà, dobbiamo passarci sotto". Ella mi ricordò allora un episodio della nostra infanzia. Eccolo. Ci trovavamo presso dei vicini ad Alençon; un cavallo ci sbarrava l'entrata del giardino. Mentre i grandi cercavano un altro accesso, la nostra amichetta non trovò di meglio che passare sotto l'animale. Si infilò per prima e mi tese la mano, la seguii con Teresa e senza dover piegare troppo la nostra piccola persona raggiungemmo la meta. "Ecco che cosa si guadagna ad essere piccoli", concluse. "Non ci sono ostacoli per i piccoli, si intrufolano dappertutto. Le grandi anime possono superare i problemi, raggirare le difficoltà, arrivare a mettersi al di sopra di tutto con il ragionamento e la virtù, ma noi che siamo piccolissime, dobbiamo guardarci bene dal provarci. Passiamo sotto! Passare sotto ai problemi significa non affrontarli troppo da vicino, non ragionarci troppo sopra".»
Storia vita e di morte, le due facce dell’esistenza, che si aprono sulla vita eterna, resa presente in questo mondo da una piccola vita che nasce e subito muore
Il Corano, il terrorismo e il velo. Intervista ad Antonio Noto, presidente di Ipr Marketing, autore della prima rilevazione su argomenti di grande attualità
«L’Istituto Giovanni Paolo II per gli studi sul Matrimonio e la Famiglia era noto come la roccaforte della resistenza contro il programma di misericordia di Francesco. Adesso il papa l’ha sciolto e ne ha fondato uno nuovo». Non si potrebbe essere più chiari di così, e l’autore di questa “sentenza” è Thomas Jansen, direttore di Katholisch.de, il sito internet ufficiale della Conferenza episcopale tedesca, che lo scrive in un articolo titolato “Un thinktank per Amoris Laetitia”. Tanto per capire, vuol dire che la sola esortazione post-sinodale «non è sufficiente per cambiare il paradigma teologico-morale della Chiesa cattolica». Un Istituto su Matrimonio e Famiglia “rifondato” (per usare l’espressione usata da Vatican Insider) provvederà le armi teologiche per portare a compimento la rivoluzione.
Il referendum per il cosidetto "matrimonio" fra persone dello stesso sesso si sta svolgendo in un clima di "caccia alle streghe". Chi vota No è già considerato un nemico pubblico da eliminare. Che fare di fronte ad un potere discriminante? Resta solo la coscienza, come ha dismostrano una giovane cristiana.
Nuovo affondo del Pontefice sulle inadempienze del passato e sul pugno duro di oggi. Ma con Ratzinger si concentrò la maggior parte delle leggi e norme per reprimere e punire i responsabili. Ben sapendo che le cause intime sono da ricercare nel lassismo morale, nella scarsa pratica sacramentale e nel fatto che la maggior parte dei casi sono operati da sacerdoti omosessuali.
L’occultismo, l’arte divinatoria, l’avevano allontanata dalla fede. Al punto da trascinarla in uno stato depressivo fino all’idea del suicidio. Poi un incontro con un gruppo di preghiera del Rinnovamento Carismatico nel momento più buio della sua vita. E lì l’incontro inatteso e l’abbraccio con il Signore. Dopo quel giorno cambia per sempre la vita di Emmanuel Maillard, oggi, per tutti, Suor Emmanuel da Medjugorje, religiosa della Comunità delle Beatitudini, che vive a Medjugorje dove svolge la sua missione di apostolato.
Storia del tenente colonnello sovietico che nel 1983 capì che non era in corso un attacco Usa, ed evitò la guerra. «Ero l’uomo giusto al posto giusto al momento giusto»