Maria a Medjugorje Messaggio del 23 giugno 2006:Cari figli, anche oggi la Madre gioisce con voi. Sono venuta, mi sono presentata come “Regina della Pace”. Perciò anche oggi vi invito pregate per la pace. Rinnovate i miei messaggi, vivete i miei messaggi. Pregate cari figli pregate! Grazie, cari figli, perché avete risposto alla mia chiamata!

Notizie dei giornali cattolici







Storia vita e di morte, le due facce dell’esistenza, che si aprono sulla vita eterna, resa presente in questo mondo da una piccola vita che nasce e subito muore
Il Corano, il terrorismo e il velo. Intervista ad Antonio Noto, presidente di Ipr Marketing, autore della prima rilevazione su argomenti di grande attualità
«L’Istituto Giovanni Paolo II per gli studi sul Matrimonio e la Famiglia era noto come la roccaforte della resistenza contro il programma di misericordia di Francesco. Adesso il papa l’ha sciolto e ne ha fondato uno nuovo». Non si potrebbe essere più chiari di così, e l’autore di questa “sentenza” è Thomas Jansen, direttore di Katholisch.de, il sito internet ufficiale della Conferenza episcopale tedesca, che lo scrive in un articolo titolato “Un thinktank per Amoris Laetitia”. Tanto per capire, vuol dire che la sola esortazione post-sinodale «non è sufficiente per cambiare il paradigma teologico-morale della Chiesa cattolica». Un Istituto su Matrimonio e Famiglia “rifondato” (per usare l’espressione usata da Vatican Insider) provvederà le armi teologiche per portare a compimento la rivoluzione.
Il referendum per il cosidetto "matrimonio" fra persone dello stesso sesso si sta svolgendo in un clima di "caccia alle streghe". Chi vota No è già considerato un nemico pubblico da eliminare. Che fare di fronte ad un potere discriminante? Resta solo la coscienza, come ha dismostrano una giovane cristiana.
Nuovo affondo del Pontefice sulle inadempienze del passato e sul pugno duro di oggi. Ma con Ratzinger si concentrò la maggior parte delle leggi e norme per reprimere e punire i responsabili. Ben sapendo che le cause intime sono da ricercare nel lassismo morale, nella scarsa pratica sacramentale e nel fatto che la maggior parte dei casi sono operati da sacerdoti omosessuali.
L’occultismo, l’arte divinatoria, l’avevano allontanata dalla fede. Al punto da trascinarla in uno stato depressivo fino all’idea del suicidio. Poi un incontro con un gruppo di preghiera del Rinnovamento Carismatico nel momento più buio della sua vita. E lì l’incontro inatteso e l’abbraccio con il Signore. Dopo quel giorno cambia per sempre la vita di Emmanuel Maillard, oggi, per tutti, Suor Emmanuel da Medjugorje, religiosa della Comunità delle Beatitudini, che vive a Medjugorje dove svolge la sua missione di apostolato.
Storia del tenente colonnello sovietico che nel 1983 capì che non era in corso un attacco Usa, ed evitò la guerra. «Ero l’uomo giusto al posto giusto al momento giusto»
Non è una questione di casuistica né, solo, di retto discernimento. Esiste da sempre nell’uomo un’eco della voce del suo Creatore. Testo inedito di una straordinaria lezione mai pronunciata
Intervista a Greg Burke, direttore della Sala Stampa della Santa Sede. Le carte pubblicate da Fittipaldi sono un «falso fin dalla prima riga»
Sono “la continua preghiera, la confessione frequente, la S. Messa quotidiana, lavoro spirituale su se stesso” che hanno formato “già in età giovanile” la “santità” del giovane polacco Stanislao Kostka (1550-1568). Lo ha affermato papa Francesco oggi, mercoledì 20 settembre 2017.
Il terremoto a Città de Messico e la storia di una bambina: intrappolata nel crollo della scuola che ha commosso il mondo. Col cellulare è riuscita a coinvolgere migliaia di persone nella sua ricerca. E a salvare così lei e altri compagni di classe. Quella bambina si chiama Fatima. Un nome, ma anche un simbolo: nel buio più totale, c'è una Madre che si fa trovare.
«I libri di padre Martin sono in conformità con la Chiesa». E' il comunicato dei gesuiti americani dopo le proteste che hanno fermato due presentazioni del libro dell'omoeretico Padre Martin building a bridge. Una presa di posizione sconcertante, supportata anche dal vescovo di San Diego per il quale la castità non è la virtù centrale del cristiano.
L’Organizzazione internazione del lavoro, la fondazione Walk Free e l’Organizzazione internazionale per le migrazioni il 19 settembre hanno presentato due documenti all’Assemblea generale delle Nazioni Unite. Le vittime di forme moderne di schiavitù sono 5,4 ogni mille abitanti. Uno su quattro è un minore.
Jack il pasticciere è finito nei pasticci. I guai in cui è incappato Mr Jack Phillips, di Lakewood in Colorado, hanno anche un nome: Masterpiece Cakeshop v. Colorado Civil Rights Commission – David Mullins – Charlie Craig, No. 16-111. Si tratta di una vertenza giudiziaria che è approdata anche alla Corte suprema. Ma procediamo con ordine. Era il 2012 quando una coppia omosessuale composta da David Mullins e Charlie Craig entra nel suo negozio, chiamato Masterpiece Cakeshop, per chiedere che preparasse una torta nuziale per il loro ormai prossimo “matrimonio” arcobaleno. La risposta di Jack, di fede anglicana, fu laconica ma chiarissima: «Sentite, vi posso vendere crostate per il compleanno, biscotti, canditi quello che volete. Ma non farò una torta per un matrimonio gay».
“I bambini sono maschi, le bambine sono femmine. La natura non si sceglie. Stop gender nelle scuole”. È la scritta a lettere cubitali che campeggia sul Bus della Libertà di CitizenGo, che sabato sbarca anche in Italia per un tour in sette città. Nonostante l pesanti critiche di Soros.
Un nuovo Motu Proprio - Summa Familiae Cura - dà l'assalto all'Istituto per il Matrimonio e la famiglia creato da san Giovanni Paolo II, che cambia denominazione e status. Un forte segnale di discontinuità che sottolinea la totale diversità di giudizio, rispetto a Giovanni Paolo II, sulla realtà attuale della famiglia e della società e sul compito della Chiesa.
Oggi inizia la Novena a San Michele Arcangelo.
Il 19 settembre 1846 nel sud-est della Francia, in una regione delle Rhône-Alpes, nel dipartimento dell’Isère, all’interno dell’antica provincia del Delfinato, in un villaggio denominato La Salette, la SS. Vergine apparve a due ragazzi che portavano a pascolare le loro mucche. Si chiamavano Massimino Giraud e Melania Calvat , di rispettivamente 11 e 14 anni. La Signora apparve in lacrime seduta sopra un sasso e, dopo essersi alzata in piedi, affidò loro un messaggio con l’incarico di «farlo sapere a tutto il suo popolo». Era vestita come le donne di quel villaggio: un abito che le scendeva fino ai piedi, uno scialle, una cuffia sulla testa, un grembiule annodato attorno ai fianchi. La cuffia, l’orlo dello scialle e i piedi erano ornati da ghirlande di rose. Accanto alle rose dello scialle era visibile una pesante catena, mentre al petto portava un crocifisso con ai lati un paio di tenaglie e un martello.
Sono finiti quattro mesi di incubo per padre Teresito “Chito” Suganob, vicario generale della prelatura di Santa Maria Ausiliatrice a Marawi (sull’isola di Mindanao, Filippine) e cappellano dell'Università Statale di Mindanao. Il 23 maggio scorso, per vendicarsi del (mancato) arresto di Isnilon Hapilon, auto-proclamato Emiro del Sudest Asiatico, il Maute, gruppo jihadista affiliato allo Stato Islamico, prendeva il controllo della città di Marawi. La cattedrale di Santa Maria Ausiliatrice era uno dei primi edifici ad essere presi di mira. Padre Chito vi sta tenendo la messa, quando la chiesa viene presa d’assalto e profanata. Sia lui che altre quattordici persone (due impiegate della parrocchia e dodici fedeli) vengono catturati e tenuti in ostaggio dai terroristi.
Pubblichiamo ampi stralci della lezione magistrale tenuta dal cardinale Gerhard Müller sabato 16 settembre 2017 alla festa de Il Timone a Staggia Senese (SI).
"Documentazione falsa e ridicola". La Sala Stampa vaticana commenta le nuove presunte rivelazioni sulla scomparsa di Emanuela Orlandi nel 1983 contenute in un nuovo libro.