Maria a Medjugorje Messaggio del 21 ottobre 1983:La gente si sbaglia quando si rivolge unicamente ai santi per chiedere qualcosa. L’importante è pregare lo Spirito Santo perché scenda su di voi. Avendolo si ha tutto.

Notizie dei giornali cattolici







Succede in Argentina, dove il vescovo di Reconquista - dopo avr fatto fare un "cammino di discernimento" di sei mesi - ha ammesso all'Eucarestia una trentina di coppie di divorziati risposati, nel corso di una cerimonia speciale. Questo accade pochi giorni dopo che la Conferenza Episcopale Polacca si è espressa in maniera unanime per mantenere il divieto di comunicarsi ai divorziati risposati.
Testosterone, adrenalina… Colpisce il fatto che queste parole, fino a poco tempo fa assenti dal vocabolario comune, si siano così rapidamente diffuse! Che cosa significhino esattamente non lo so - dubito che lo sappiano tutti quelli che le usano! - e sinceramente non mi interessa molto saperlo. Ma ritengo molto inquietante - un vero “segno dei tempi” - il fatto che siano così inflazionate. Non ho simpatia per le mode e quando diventano troppo invadenti incomincio a sentire puzza di bruciato.
Un altro neonato morto. Questa volta a Ferrara, una donna 40enne partorisce in casa e nasconde il bimbo (nato morto? lasciato morire? ucciso?) nel freezer. Poi l’emorragia conseguente la costringe a recarsi all’ospedale, dove entra in coma. Questo martedì scorso. I medici si sono accorti che le condizioni della donna potevano dipendere da un aborto avanzato o da un parto prematuro, per cui la polizia si è recata nella sua abitazione per cercare il corpo del neonato, ma il ritrovamento è avvenuto solo giovedì, quando la donna, risvegliandosi, ha indicato agli inquirenti il luogo dell’occultamento. Il marito e gli altri 6 figli sembrano ignari di tutto, pure della gravidanza. Si parla di situazione di grave degrado.
Ritrovata la reliquia di don Bosco rubata il 2 giugno. L'hanno recuperata I carabinieri del Comando provinciale di Asti. Era stata sottratta nella basilica di Castelnuovo don Bosco nell'Astigiano. Il fatto aveva creato un grande sconcerto tra i fedeli. Lo ha reso noto la Procura di Asti, che ha coordinato le indagini dei militari.
La presenza silenziosa del papa emerito Benedetto XVI “fa molto bene alla Chiesa e al popolo di Dio”. Lo ha affermato mons. Georg Gänswein, prefetto della Casa Pontificia, in occasione della presentazione del libro “Joseph Ratzinger-Benedetto XVI. Immagini di una vita”, avvenuta ieri, mercoledì 14 giugno 2017, presso la Camera dei Deputati. Il volume, scritto da Maria Giuseppina Buonanno e Luca Caruso in occasione del 90° compleanno di Joseph Ratzinger, manifesta “molto affetto, sostegno, incoraggiamento e gratitudine”, non solo dal mondo cattolico, nei confronti del Papa emerito, ha continuato mons. Gänswein, le cui parole sono state riportate dall’agenzia SIR.
Oggi inizia la Novena al Cuore Immacolato di Maria.
Oggi inizia la novena alla Regina della Pace. La novena terminerà il 23 giugno, giorno precedente all'anniversario della prima apparizione (24 giugno 1981).
La nuova composizione della Pontificia Accademia per la Vita indica chiaramente che si vuole andare verso lo sdoganamento della contraccezione e la cancellazione di ogni eredità di san Giovanni Paolo II. Ma si tratta di obiettivi che avrebbero conseguenze gravissime su ogni insegnamento della Chiesa.
Sono anni ormai che vescovi e addirittura intere conferenze episcopali sponsorizzano idee sulla sessualità contrarie all'insegnamento cattolico e all'uomo, diffondendo l'ideologia gender nelle scuole. McCusker, attivista pro life americano, spiega le radici del tradimento, il problema dei pontificati e perché il cuore della Chiesa è malato, legando quanto sta avvenendo alle apparizioni della Madonna a Fatima "che lì ci spiegò cosa sarebbe accaduto e come bisognava lottare".
Vangelo Gv 6, 51-58: La mia carne è vero cibo e il mio sangue vera bevanda.
In quel tempo, Gesù disse alla folla:
«Io sono il pane vivo, disceso dal cielo. Se uno mangia di questo pane vivrà in eterno e il pane che io darò è la mia carne per la vita del mondo».
Allora i Giudei si misero a discutere aspramente fra loro: «Come può costui darci la sua carne da mangiare?».
Gesù disse loro: «In verità, in verità io vi dico: se non mangiate la carne del Figlio dell’uomo e non bevete il suo sangue, non avete in voi la vita. Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue ha la vita eterna e io lo risusciterò nell’ultimo giorno. Perché la mia carne è vero cibo e il mio sangue vera bevanda.
Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue rimane in me e io in lui. Come il Padre, che ha la vita, ha mandato me e io vivo per il Padre, così anche colui che mangia me vivrà per me. Questo è il pane disceso dal cielo; non è come quello che mangiarono i padri e morirono. Chi mangia questo pane vivrà in eterno».
La costruzione della Cattedrale di Coria – in Extremadura, Spagna – ha impiegato circa 250 anni. La sua storia è lunga e complessa, e alcuni studi indicano che alcuni degli elementi componenti la struttura risalgono al primo secolo. Secondo la tesi di dottorato di Maria del Carmen Sanabria Sierra, scritta sotto la direzione del famoso storico dell’arte Victor Nieto Alcaide, la cattedrale potrebbe essere stata il primo tempio cristiano in tutta la penisola iberica. A dimostrarlo sarebbe un mosaico romano trovato nel chiostro. La cattedrale è situata dove sorgevano in passato l’ex cattedrale visigota, quindi la moschea della città e la cattedrale romanica. La sua costruzione, iniziata nel 1498 (sei anni dopo la Reconquista), fu completata intorno al 1748, ma il terremoto di Lisbona del 1 novembre 1755 danneggiò seriamente la chiesa.
Pubblicata ieri la lista dei 45 nuovi membri della Pontificia Accademia della Vita. Sembra delinearsi un cambio di passo pastorale che molti vorrebbero intravedere come cambio di paradigma della teologia morale. Tra i nuovi membri anche figure più aperturiste su aborto, contraccezione, fecondazione e eutanasia. E persino alcuni critici dell'Humanae Vitae.
Sesso senza anticoncezionali, famiglie numerosissime e bambini che devono per forza di cose occuparsi dei fratelli più piccoli. E’ la vita di coloro che abbracciano il Cammino neocatecumenale, movimento cattolico nato negli anni 60 di cui ci siamo occupati qualche tempo fa: all'epoca ascoltammo infatti diversi testimoni, tutti stupiti di aver avuto a che fare con persone così stravaganti.
Islam, Medjugorje, misericordia, Radio Maria. Ne parla a tutto campo in questa intervista a La Fede Quotidiana il noto teologo domenicano padre Giovanni Cavalcoli.
Oggi inizia la Novena al Sacro Cuore di Gesù.
È stata una fine tragica quella dell’americana Brooke Verity Cochran, una delle madri surrogate più famose al mondo, diventata famosa nel 2002 per avere partorito quattro gemelli per una coppia omosessuale del Kentucky. La storia della donna, deceduta il 25 novembre per overdose a 37 anni e più volte celebrata dalle riviste e televisioni internazionali, è stata raccontata nel dettaglio in questi giorni dalla stampa americana locale.
Non serve a nulla dialogare con gli imam né carne né pesce. Non hanno alcuna autorità sulla mente e sull’anima dei ragazzi delle periferie esistenziali islamiche
Dalla crisi politica è nata una nuova maggioranza che ha inglobato la piccola pattuglia dell'HNS, partito ferocemente laicista e anticlericale, che ha chiesto e ottenuto il ministero dell'Istruzione. E proprio nel momento in cui è in corso la riforma dei programmi scolastici. E potrebbe rispuntare l'ideologia gender.
Il Califfato è ormai in una morsa e le sue due roccaforti, Raqqa e Mosul, sono quasi liberate. Forse lo stesso Al Baghdadi è morto. Ma i russi accusano gli americani di liberare forze dell'Isis contro Damasco. E gli americani intendono fermare gli sciiti che filtrano in Siria dall'Iraq. La guerra non finirà perché i vincitori già si combattono.
Nel quinto anniversario della morte di Chiara Corbella l'annuncio a Roma dell'apertura del processo di beatificazione. La storia di questa giovane sposa e madre, che molti hanno paragonano a Santa Gianna Beretta Molla, mostra la bellezza e la luce di una vita consegnata a Dio.
C’è ancora speranza per il piccolo Charlie Gard, sebbene la sua vita continui a essere appesa a un filo e legata fin qui al mero rispetto di procedure formali. La Corte europea dei diritti dell’uomo (Cedu) ha chiesto al Regno Unito di continuare a fornire il supporto vitale al bambino fino alla mezzanotte di lunedì, in attesa che i legali dei genitori presentino un ricorso completo, che potrebbe far slittare ulteriormente l’interruzione delle cure. Ma è già questo conto alla rovescia sulla sua pelle che è assurdo e cinico.