Maria a Medjugorje Messaggio del 2 maggio 2014:Cari figli! Io, vostra Madre, sono con voi per il vostro bene, per le vostre necessità e per vostra personale istruzione. Il Padre Celeste vi ha dato la libertà di decidere da soli e di conoscere da soli. Io desidero aiutarvi. Desidero essere per voi Madre, maestra di verità, affinché con la semplicità di un cuore aperto conosciate l’immensa purezza e la luce che da essa proviene e dissolve le tenebre, la luce che porta speranza. Io, figli miei, capisco i vostri dolori e le vostre sofferenze. Chi potrebbe capirvi meglio di una Madre! Ma voi, figli miei? È piccolo il numero di coloro che mi capiscono e mi seguono. Grande è il numero degli smarriti, di coloro che non hanno ancora conosciuto la verità in mio Figlio. Perciò, apostoli miei, pregate ed agite. Portate la luce e non perdete la speranza. Io sono con voi. In modo particolare sono con i vostri pastori. Li amo e li proteggo con Cuore materno, perché essi vi guidano al Paradiso che mio Figlio vi ha promesso. Vi ringrazio!

Notizie dei giornali cattolici







Se il 25 dicembre prossimo non trovate il msg di Medjugorje cliccate su questo link per leggerlo: Messaggio da Radio Maria .
Iniziativa simpatica della diocesi piemontese: uno sportello per i giovani dedicato alla prossima Giornata mondiale della gioventù di Colonia. Entra nel vivo il cammino di preparazione.
Nel suo Messaggio ai fedeli l’arcivescovo ricorda il gesto di amore del Dio che si è fatto uomo e invita la popolazione a essere meno passiva per costruire un paese migliore.
Nell'udienza generale del mercoledì, Giovanni Paolo II riflette sul significato del Natale alle porte. "Sia per tutti un’occasione propizia per vivere in profondità il valore del grande evento della nascita di Gesù".
La pace, le guerre spesso dimenticate, il rispetto della vita, la giustizia, la lotta alla povertà, le radici dell’Europa. I momenti forti di un anno di impegno, che continuerà nel 2005.
Meno male che anche a Viterbo c'è chi si preoccupa di difendere i valori cristiani, patrimonio della nostra nazione. Mi riferisco alla petizione con raccolta di firme in difesa del presepe promossa da Alleanza Nazionale, domenica mattina alla Quercia, che mi sento di sottoscrivere e condividere pienamente.
Splendida interpretazione di Ron sul palco del dodicesimo Concerto di Natale in Vaticano. L'artista si è esibito con "Anima" e in duetto con Noa in "White Christmas". Ai microfoni di Korazym.
Anche i giovani francescani parteciperanno alla XX GMG 2005 a Colonia. In cammino con fiducia ... con la pastorale giovanile francescana verso Colonia, in due momenti di preparazione a Megen. Una "patria francescana" a Colonia.
Dopo la morte di Gregorio VI, il Card. Mastai-Ferretti, il 16 giungo 1846, è eletto Papa. Prende il nome di Pio IX! Ha solo 54 anni.
In questi giorni natalizi per non “fare torto ad alcuno”, si sta molto discutendo sull’opportunità o meno di sostituire il presepe, e addirittura lo stesso Gesù, con altre “virtù” o favolette teologicamente più corrette. Non si è sentito però, un solo cattolico, gridare che Gesù è veramente il Figlio di Dio.
Il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Letizia Moratti, ha inviato una lettera ai Dirigenti scolastici delle scuole italiane di ogni ordine e grado.
Città del Vaticano, 16 dicembre 2004 - Speranza, fede, pace, impegno. L'esortazione del Papa ai potenti del mondo è amplia, a 360 gradi.
E' un inno all'amore il messaggio di Giovanni Paolo II in occasione della XXXVIII Giornata Mondiale della Pace, che verra' celebrata il prossimo 1 gennaio.
Chi crede in una religione diversa dall'Islam brucerà all'inferno. Ogni Dio che non sia Allah è «falso». Chi crede nell'identità tra Dio e Gesù è un miscredente. Credere nel Natale è blasfemo. Quelle elencate sono soltanto alcune delle «credenze islamiche fondamentali» contenute nella Breve guida illustrata per comprendere l'Islam diffusa dai rappresentanti della comunità islamica comasca.
ra il 19 settembre 1846 quando a La Salette, sulle Alpi francesi, la Madonna apparve a due pastorelli consegnando un messaggio religioso ed un segreto. Ne fu depositaria Melania Calvat, una religiosa francese che nel 1904 morì ad Altamura, in Puglia, dopo aver girato l'Italia per fare apostolato su invito di padre Annibale Maria Di Francia, quest'anno diventato santo. Cent'anni dopo la città pugliese ricorda la figura della religiosa con un programma di manifestazioni internazionali, al via domani e fino a sabato.
David Beckham e Victoria Adams non vestiranno più, almeno per ora, i panni di San Giuseppe e della Madonna nel famoso museo delle cere Madame Tussaud, a Londra. Le loro statue sono state danneggiate da un uomo, riuscito a fuggire, e la scena della natività è stata chiusa ai visitatori.
Non si fermano gli attacchi ai cristiani dell’Iraq. Ultimo episodio, la distruzione dell’arcivescovado caldeo di Mosul, avvenuto la scorsa settimana. La disperazione e la speranza.
Settimana di violenze contro i cristiani in India: in meno di 7 giorni due attacchi hanno distrutto la chiesa di Matha Mary in un villaggio della diocesi di Jagdalpu e la chiesa di San Francesco d’Assisi nello Stato di Tamil Nadu.
Il Papa richiama i fedeli a difendere il presepe: è un "elemento della nostra cultura e dell'arte, ma soprattutto un segno di fede in Dio, che a Betlemme è venuto ad abitare in mezzo a noi".
"Aiutaci a costruire un mondo dove la vita dell'uomo sia sempre amata e difesa, ogni forma di violenza bandita, e la pace di tutti tenacemente ricercata". E' un appello alla pace, quello rivolto dal Papa alla Madonna, ai piedi della colonna di piazza di Spagna che sostiene la statua dell'Immacolata.
Per la solennità dell’Immacolata Concezione, nel 150° anniversario della definizione dogmatica, la Concelebrazione Eucaristica nella Patriarcale Basilica Vaticana, l'Angelus Domini in piazza San Pietro e la visita in piazza di Spagna.