Thursday, 5 March 2015
(San Lucio I)
ita   eng   esp   fra   ger   cro  
Cerca nel sito

Rosario on line




Gesù Confido in te!
Purgatorio
Message of November 2, 2014 (Mirjana) 2014-11-02 mirjana

Dear children, I am with you with the blessing of my Son, with you who love me and who strive to follow me. I also desire to be with you who do not accept me. To all of you I am opening my heart full of love and I am blessing you with my motherly hands. I am a mother who understands you. I lived your life and lived through your sufferings and joys. You who are living in pain understand my pain and suffering because of those of my children who do not permit the light of my Son to illuminate them; those of my children who are living in darkness. This is why I need you - you who have been illuminated by the light and have comprehended the truth. I am calling you to adore my Son so that your soul may grow and reach true spirituality. My apostles, it is then that you will be able to help me. To help me means to pray for those who have not come to know the love of my Son. In praying for them you are showing to my Son that you love Him and follow Him. My Son promised me that evil will never win, because you, the souls of the just, are here; you who strive to say your prayers with the heart; you who offer your pain and suffering to my Son; you who comprehend that life is only a blink; you who yearn for the Kingdom of Heaven. All of this makes you my apostles and leads you towards the victory of my heart. Therefore, my children, purify your hearts and adore my Son. Thank you.

per Gianni
Litanie alla Santa Passione di Cristo. Una volta erano recitate soprattutto in caso di malattia seria o di fronte a una grande prova (tutto, guerra, epidemia, cataclisma naturale).
...preghiere per una mamma
per simo
Maria/m
Per Eli, Letizia, Bianca
Recito ora il Santo rosario
Per Emilia Ok. S.C. Borromeo
mi aspettano
Per tutti...

15/01/2015 : Marija Pavlovic a Varese incontra Medjugorje 4 edizione 14 febbraio 2014
15/01/2015 : Mirjana parla dei sacerdoti
15/01/2015 : La Regina della Pace - Documentario su Medjugorje
15/01/2015 : Predica di Padre Jozo 1990 (Settimana Santa)
15/01/2015 : Medjugorje: documentario del 1990
02/01/2015 : Medjugorje: apparizione a Mirjana del 2 Gennaio 2015
15/11/2014 : Testimonianza di Ivan Dragicevic 1 Luglio 2014 a Medjugorje
15/11/2014 : Testimonianza di Vicka 3 Luglio 2014 a Medjugorje
15/11/2014 : Apparizione di Vicka a Fiuggi 8 novembre 2014
02/11/2014 : Medjugorje: apparizione a Mirjana del 2 Novembre 2014

Piccoli passi possibili - Chiara Corbetella Petrillo: la parola ai testimoni di AA.VV.
Dio più bello del diavolo - Testamento spirituale di Don Gabriele Amorth
L' anticristo - Medjugorje e il mondo senza Dio di Padre Livio Fanzaga, Diego Manetti
Desiderio d'infinito - Vangelo per la vita quotidiana di Livio Fanzaga
Angeli e diavoli - Cinquanta domande a un esorcista di Gabriele Amorth
Natuzza Evolo il segreto di una vita di Renzo Allegri
Paolo dall'Oglio l'uomo del dialogo - colloquio con Guyonne de Montjou di Guyonne De Montjou
Il diavolo - Riconoscere la sua seduzione, difendersi dai suoi attacchi di padre Raffaele Talmelli
Nel nome del padre - La mia storia di figlio in figlio di Giacomo Celentano
Il mio cuore canta - Medjugorje e la musica di Dio di Bignoli Roberto

«Papa Francesco proclamerà santi i coniugi Martin durante il Sinodo sulla famiglia»
imnSecondo il Catholic News Service (Cns), papa Francesco proclamerà presto santi i coniugi Louis e Zélie Martin, genitori di santa Teresa di Lisieux, e la canonizzazione potrebbe avvenire proprio durante il Sinodo sulla famiglia, nel prossimo mese di ottobre. A confermare la notizia sarebbero state per il Cns le parole pronunciate pubblicamente venerdì 27 febbraio dal cardinale Angelo Amato, prefetto della Congregazione per le cause dei santi, intervenendo a una conferenza: «Grazie a Dio – ha detto il porporato – a ottobre due sposi, i genitori di santa Teresa di Lisieux, saranno canonizzati».

2015-03-05 :: Fonte: Tempi.it :: Visite:19
Siria. Uno dei cristiani rapiti e rilasciati dall’Isis: «Vivi per grazia di Dio»
imnAltri quattro cristiani assiri sono stati liberati dallo Stato islamico, dopo i 19 lasciati andare domenica. Anche una bambina di sei anni, Mariana Mirza (nella foto Aina, in basso a sinistra), ha riavuto la libertà. Era dovuta restare con l’Isis dopo la liberazione dei genitori. Nelle mani dei jihadisti restano però diverse centinaia di persone (tra le 265 e le 373). Tutte sono state sequestrate il 23 febbraio e i giorni seguenti nel nord-est Siria, quando l’Isis ha attaccato i 35 villaggi cristiani che si snodano lungo il corso del fiume Khabur.

2015-03-05 :: Fonte: Tempi.it :: Visite:39
L’eresia antropologica del totalitarismo “gender”
imn Una nuova utopia figlia del marxismo. Fondata sulla cieca rivendicazione degli orientamenti sessuali per riorganizzare la società e realizzare il sogno di un’uguaglianza senza singolarità. Parla il sacerdote e psicanalista Tony Anatrella

2015-03-05 :: Fonte: Tempi.it :: Visite:35
Pedofilia: il dramma della Rete
imn Presentato oggi ad Avola, in Sicilia, il rapporto annuale sulle attività 2014 contro la pedofilia e la pedopornografia in Italia e nel Mondo, dell'associazione Meter, guidata da don Fortunato Di Noto che ha consacrato la sua vita alla lotta di questo fenomeno, di questo orrore. La presentazione sottolinea drammatica realtà del fenomeno sugli abusi sessuali e maltrattamento sui bambini, e ricorda che, l'abuso virtuale è un abuso reale.

2015-03-05 :: Fonte: Aleteia :: Visite:41
"Mi vestirò da Angelo". E così Laura volò in cielo
imn Laura Degan è un bambina angelo speciale. Arrivata sulla terra il 13 dicembre 1987 e tornata in cielo l'11 settembre 1994 dopo un terribile calvario tra operazioni, chemioterapia, radioterapia, trapianto di midollo osseo, dolore piaghe che le hanno sfigurato il viso, cecità. Laura abitava a Cervarese Santa Croce, vicino Padova. «Era una bambina che amava la musica, le feste, ballava, giocava - racconta alla rivista Miracoli sua madre Paola Franceschetti - e poi pregava, prima di ogni ricovero o di controllo, voleva sempre per la benedizione da Padre Daniele Hekic, un sacerdote nostro punto di riferimento spirituale e andare al santuario di San Leopoldo per accedere una candela alla Madonna»

2015-03-04 :: Fonte: Aleteia :: Visite:421
Commento di don Fabio Rosini al Vangelo di domenica prossima, III di Quaresima
imnVangelo Gv 2,13-25: Distruggete questo tempio e in tre giorni lo farò risorgere.
Si avvicinava la Pasqua dei Giudei e Gesù salì a Gerusalemme. Trovò nel tempio gente che vendeva buoi, pecore e colombe e, là seduti, i cambiamonete. Allora fece una frusta di cordicelle e scacciò tutti fuori del tempio, con le pecore e i buoi; gettò a terra il denaro dei cambiamonete e ne rovesciò i banchi, e ai venditori di colombe disse: «Portate via di qui queste cose e non fate della casa del Padre mio un mercato!». I suoi discepoli si ricordarono che sta scritto: «Lo zelo per la tua casa mi divorerà». Allora i Giudei presero la parola e gli dissero: «Quale segno ci mostri per fare queste cose?». Rispose loro Gesù: «Distruggete questo tempio e in tre giorni lo farò risorgere». Gli dissero allora i Giudei: «Questo tempio è stato costruito in quarantasei anni e tu in tre giorni lo farai risorgere?». Ma egli parlava del tempio del suo corpo. Quando poi fu risuscitato dai morti, i suoi discepoli si ricordarono che aveva detto questo, e credettero alla Scrittura e alla parola detta da Gesù. Mentre era a Gerusalemme per la Pasqua, durante la festa, molti, vedendo i segni che egli compiva, credettero nel suo nome. Ma lui, Gesù, non si fidava di loro, perché conosceva tutti e non aveva bisogno che alcuno desse testimonianza sull’uomo. Egli infatti conosceva quello che c’è nell’uomo.

2015-03-04 :: Fonte: Rosario on line :: Visite:48
Se quest’uomo merita il premio come miglior «diffusore dell’islam», siamo a posto
imn Il predicatore indiano Zakir Naik è stato premiato ieri dall’Arabia Saudita. Seguitissimo, favorevole alla pena di morte per gli apostati, ha accusato Bush di aver «organizzato l’11 settembre. Io sono con Bin Laden»

2015-03-04 :: Fonte: Tempi.it :: Visite:91
Suo padre è suo fratello e sua madre è sua nonna
imn L’Alta corte inglese ha permesso a un uomo di adottare il bambino concepito in vitro, con il suo sperma e un ovulo “donato”, e partorito da sua madre

2015-03-04 :: Fonte: Tempi.it :: Visite:134
Perché fare la Via Crucis?
imnLa Via Crucis è un'antica tradizione della Chiesa cattolica risalente al IV secolo, quando i cristiani si recavano in pellegrinaggio in Terra Santa. Come molte delle nostre tradizioni cattoliche, la Via Crucis può essere ricca, profonda e significativa, ma allo stesso tempo possiamo perdere di vista il suo significato e il modo in cui relazionarci ad essa nella nostra vita quotidiana. Ecco allora 8 ragioni offerte da papa Francesco per le quali dovremmo fare la Via Crucis.

2015-03-04 :: Fonte: Aleteia :: Visite:205
A Nazareth scoperta la probabile casa di Gesù
imn La Terra Santa è pronta ad arricchirsi di una nuova meta. Un gruppo di archeologi ha scoperto quella che potrebbe essere stata la casa di Gesù. Si trova a Nazareth, ovviamente, è costruita di malta e calcare, adagiata sul fianco di una collina rocciosa. Secondo gli studiosi non è possibile determinare con certezza se si tratti davvero della dimora in cui Giuseppe e Maria hanno cresciuto il loro bambino, ma non ci sono nemmeno evidenze archeologiche che non lo possa essere (Huffington Post, 4 marzo).

2015-03-04 :: Fonte: Aleteia :: Visite:217
Un embrione di 7 settimane prodotto di un aborto spontaneo
imnIl 28 febbraio, l'attivista pro-vita Abby Johnson (ex impiegata in una struttura in cui si effettuavano aborti) ha pubblicato su Facebook un'immagine che di per sé è un'argomentazione contro l'aborto: un embrione di 7 settimane in cui si distinguono perfettamente gli occhi, le braccia e le gambe. La fotografia accompagnava questo messaggio, che una madre ha fatto giungere al gruppo pro-vita di Abby. “Ho subito un aborto spontaneo la Domenica delle Palme dello scorso anno. Pensiamo che sarebbe stato un maschietto e lo abbiamo chiamato David Raphael. L'unica cosa che ho chiesto nella preghiera quando il medico mi ha detto all'undicesima settimana che mio figlio era morto un mese prima (alla settima settimana di gestazione) è stata di avere qualcosa da seppellire. Il medico ha detto che o era troppo piccolo per trovarlo o che il suo fragile corpicino sarebbe stato distrutto durante il processo di aborto e non ne sarebbe rimasto nulla. L'ho espulso il pomeriggio della Domenica delle Palme. La placenta era intatta e lui ancora fluttuava nel liquido amniotico. Ho scattato una fotografia per non dimenticare quel momento e come Dio abbia ascoltato la mia supplica. Penso che sarà una foto sorprendente da mostrare a chi sta pensando di abortire. Anche se aveva solo 7 settimane quando è morto, si possono vedere le braccine e le gambine che si stavano formando.

2015-03-04 :: Fonte: Aleteia :: Visite:295
Guerra liturgica, critiche al papa, islamismo, grandezza dell'Africa...
imnGuerra liturgica, critiche al papa, islam e islamismo, grandezza dell'Africa... In questa intervista concessa ad Aleteia, il nuovo prefetto della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, il cardinale Robert Sarah, risponde alle domande attuali.

2015-03-04 :: Fonte: Aleteia :: Visite:209
Novena della Grazia a San Francesco Saverio
imnOggi inizia la Novena della Grazia a San Francesco Saverio.

2015-03-04 :: Fonte: Rosario on line :: Visite:169
Lucio Dalla, quella celletta tutta per lui nel convento
imnSembrava Natale ieri a Bologna nella centralissima via D’Azeglio. Appena imboccata, sentivi i muri delle case cantare Lucio Dalla. Da quando è morto, tre anni fa, alle sei di sera ogni giorno dagli altoparlanti esce la sua voce con Anna e Marco, L’anno che verrà, Futura e altri 40 anni di storie sue e nostre. Stavolta però quei muri si sono messi a cantare fin dalla mattina. La Fondazione Lucio Dalla ieri, oggi e domani ha deciso di aprire la Casa di Lucio. Così i bolognesi possono ricambiare il loro cantore entrando a casa sua, dopo che lui è entrato nelle loro per una vita.

2015-03-04 :: Fonte: Avvenire :: Visite:227
Le 3 attività di cui ha bisogno una famiglia per conservare la fede
imnIn questo periodo in cui si verificano tanti attacchi contro la famiglia e i mezzi di comunicazione ci presentano come ideali o normali situazioni che attentano contro l'unità e l'integrità fisica e morale dei membri delle famiglie, possiamo chiederci di cosa abbia bisogno una famiglia cattolica per mantenersi unita, conservare viva la propria fede e offrire una testimonianza cristiana agli altri.

2015-03-04 :: Fonte: Aleteia :: Visite:229
Così il demonio impedisce che la preghiera sia efficace
imnSignorie vostre demoniche, vi ringrazio per essere rimasti con noi fino ad ora. Con oggi siamo giunti all'ultimo capitolo del nostro viaggio nelle Sette Opere di Misericordia Spirituale, che abbiamo visto come trasformare, opportunamente per noi, in altrettante opere di crudeltà spirituale. Arrivati al termine, devo confessarvi che il termine crudeltà che ho scelto per etichettarle non mi soddisfa pienamente. La crudeltà, infatti, nel comune vocabolario umano, è qualcosa di assolutamente perverso e maligno, ma senza un vero scopo. Se perversità e malignità si adeguano perfettamente alla mia indole, la seconda parte non è così vera. Infatti in me, e in noi diavoli in generale, l'essere crudeli ha uno scopo preciso: l'allontanare dal Nemico che sta lassù, il più possibile, il mortale che abbiamo tra le grinfie.

2015-03-04 :: Fonte: Aleteia :: Visite:647
Valentina Maureira e quella voglia di morire a tutti i costi a 14 anni
imn Non vuole più vivere Valentina Maureira. E lo ha voluto dire a tutto il mondo, facendosi riprendere in un video poi pubblicato sui social network. Ha chiesto alla presidente cilena, Michelle Bachelet, di incontrarla. E quest'ultima ha provato a tenderle la mano, recandosi in ospedale. Ma nulla è cambiato. Valentina, a soli 14 anni, è ostinata sulla strada dell'eutanasia. La fibrosi cistite che l'affligge da tempo non le da tregua (24horas.cl, 28 febbraio).

2015-03-04 :: Fonte: Aleteia :: Visite:130
Il Corano ammette l'aborto? Si, no, solo qualche volta
imnNel febbraio 2012 l’International Union of Muslim Scholars emette un comunicato, firmato da Yusuf Qaradawi e Ali Qaradaghi, in cui espone i motivi per cui la Cedaw (Convention for the Elimination of Discrimination against Women) delle Nazioni Unite non è islamicamente corretta. Una delle motivazioni riguarda l’aborto e vede l’organizzazione islamica assumere una posizione apparentemente anti-abortista. Tuttavia, sull’aborto l’islam “ufficiale” ha una posizione ambigua che da un lato evidenzia la mancanza di un’autorità centrale e dall’altro molte differenze con la posizione cattolica. Se il diritto islamico non incoraggia l’aborto, al contempo non lo proibisce in modo assoluto.

2015-03-04 :: Fonte: La nuova BQ :: Visite:32
Per una controversia sui terreni, scuola negata a 155 studenti cattolici vietnamiti
imnDa sei mesi centinaia di famiglie non possono mandare i loro figli - fra i 4 e i 15 anni - a scuola. Le autorità hanno imposto il trasferimento a un istituto distante 30 km. Da tre anni è in atto uno scontro fra cattolici e autorità, che hanno ordinato il trasloco coatto di un migliaio di famiglie. Ma una parte di esse ha opposto resistenza.

2015-03-04 :: Fonte: Asianews :: Visite:10
Le 3 attività di cui ha bisogno una famiglia per conservare la fede
imnIn questo periodo in cui si verificano tanti attacchi contro la famiglia e i mezzi di comunicazione ci presentano come ideali o normali situazioni che attentano contro l'unità e l'integrità fisica e morale dei membri delle famiglie, possiamo chiederci di cosa abbia bisogno una famiglia cattolica per mantenersi unita, conservare viva la propria fede e offrire una testimonianza cristiana agli altri.

2015-03-03 :: Fonte: Aleteia :: Visite:207