ita   eng   esp   fra   ger   cro  
Cerca nel sito

Rosario on line




Accanto a GIOVANNI PAOLO II
Innamorati di Maria
ML Informazioni da Medjugorje
Le Oasi di Maria

Gesù Confido in te!
Purgatorio
Message of January 2, 2014 (Mirjana) 2014-01-02 mirjana

Dear children, for you to be able to be my apostles and to be able to help all those who are in darkness, to come to know the light of the love of my Son, you must have pure and humble hearts. You can not help for my Son to be born in, and to reign in, the hearts of those who do not know Him, if He does not reign if He is not the King in your heart. I am with you. I am walking with you as a mother. I am knocking on your hearts. They can not open because they are not humble. I am praying, and you my beloved children also pray, that you may be able to open pure and humble hearts to my Son and to receive the gifts which He has promised you. Then you will be led by the love and strength of my Son. Then, you will be my apostles who everywhere around them spread the fruits of God’s love. My Son will act from within you and through you, because you will be 'one'. My motherly heart yearns for this for unity of all of my children through my Son. With great love I bless, and pray for those who are chosen by my Son for your shepherds. Thank you.

Per Te o Cristo
Per tutti tuttiiii
Nuccy- da LETIZIA
gio- daLETIZIA
Regina della Pace
per...una di noi
Grazie
per...una di noi
Buona Pasqua - Giovanna
per tutti - Giovanna

19/03/2014 : Apparizione a Mirjana 18 Marzo 2014 a Medjugorje
10/03/2014 : Chiara Badano...una Luce per tutti
07/02/2014 : Prima Udienza di Papa Francesco con Il Cammino Neocatecumenale 1 febbraio 2014
02/02/2014 : Apparizione di Maria Regina della Pace a Mirjana 2 Febbraio 2014
25/01/2014 : Il Vescovo Giuseppe Pellegrini a Medjugorje (2 gennaio 2014)
09/01/2014 : Messaggio a Mirjana del 2 gennaio 2014 (44 min.)
09/01/2014 : Testimonianza di Vicka del 30 dicembre 2013
09/01/2014 : Medjugorje mladifest Marija Pavlovi? (2007)
22/12/2013 : Voce della Beata Chiara "Luce" Badano - Audio completo
17/12/2013 : Siamo nati e non moriremo mai più. Storia di Chiara Corbella Petrillo

Maria che scioglie i nodi - Storia novena e preghiere di Paolo Nagari
L' esorcista Candito Amantini di Marcello Stanzione
Solo l'amore resta - Nuovi Orizzonti nell'inferno della strada di Chiara Amirante
Accanto a Giovanni Paolo II - Gli amici e i collaboratori raccontano di AA.VV.
Suor Emmanuelle - Una delle donne più felici della terra di Suor Emmanuelle
I primi cinque sabati - La grande promessa di Fatima di AA.VV.
E gioia sia - Il segreto per la felicità (Incontri) di Chiara Amirante
A Medjugorje Dio ha parlato al mio cuore - Storia di una conversione di Angela Grignani Scainelli
Quando la terra incontra il cielo - Medjugorie, un mistero d'amore di Roberto Milone
Misericordina di AA.VV.

Papa: Via Crucis, "Il male non avrà l'ultima parola, ma l'amore, la misericordia e il perdono"
imnNella Croce di Gesù "tutta l'amarezza del tradimento di Giuda e di Pietro, tutta la vanità dei prepotenti, tutta l'arroganza dei falsi amici". Ma, di fronte a tanti mali, "vediamo anche l'immensità dell'amore di Dio che non ci tratta secondo i nostri peccati ma secondo la sua misericordia".

2014-04-19 :: Fonte: Asianews :: Visite:48
Testimonianze di fede
imnIl mondo è bello. Bellissimo. Eppure, oggi, c’è una tendenza a dipingerlo a tinte scure, come se fosse irrimediabilmente corrotto. Nell’aria c’è un sentimento di rassegnazione e di pessimismo diffuso, che spinge i ragazzi a considerare la vita una specie di giungla in cui trionfano i più forti. Molti giovani sono sfiduciati. Non credono più nella famiglia, nella politica, nella religione, nell’amore, nell’onestà, nella lealtà, nella legalità. Alcuni si chiedono: “Perché dovrei comportarmi bene, se tutto il mondo è malato e cattivo? Chi me lo fa fare? E’ meglio essere furbi ed adeguarsi ai tempi”. Questo tipo di ragionamento rischia di rovinare il futuro delle nuove generazioni, spesso deluse e disilluse, a volte rinchiuse in un guscio di oscurità e di disfattismo autolesionista.

2014-04-18 :: Fonte: Zenit :: Visite:105
Chiesta la demolizione dell'antico monastero di Santa Caterina
imnIl monastero Santa Caterina, il più antico del mondo, rischia di essere rasato al suolo. Costruito nel VI secolo d.C dall’imperatore Giustiniano nel cuore del Sinai Meridionale (dal 2000 patrimonio dell’Unesco) è entrato nel mirino di Ahmed Ragai Attiya, generale in pensione dell’esercito egiziano che ne chiede appunto l’abbattimento in quanto minaccerebbe la sicurezza nazionale del Paese, visto che nel complesso vi lavorano addirittura 25 stranieri, ovvero i monaci greci ortodossi che lo gestiscono.

2014-04-18 :: Fonte: Il Sussidiario :: Visite:76
Don Fabio Rosini ci racconta il mistero della Passione di Cristo
imnDon Fabio Rosini, direttore del Servizio per le Vocazioni del Vicariato di Roma, ospite di Fabio Bolzetta nello spazio Arancio di Nel cuore dei giorni, ci parla del mistero della passione di Cristo e del significato della Via Crucis nella vita dei cristiani.

2014-04-18 :: Fonte: Tv2000 :: Visite:138
Giulia, morta di tumore a soli 14 anni Il racconto dei genitori durante la Via Crucis di Loreto
imnMorì di tumore, i genitori ai piedi della croce durante la Morte del Giusto, processione sacra di domani a Loreto. I genitori di Giulia Gabrieli, la ragazza di Bergamo morta di tumore il 19 agosto 2011 a soli 14 anni, offriranno la loro testimonianza durante la rappresentazione della Passione con oltre 200 figuranti che da 36 anni si svolge nella Città mariana.

2014-04-18 :: Fonte: Il messaggero :: Visite:162
LA MORTE DI GESÙ E IL MISTERO DEL VELO DEL TEMPIO CHE SI SQUARCIÒ NEL MEZZO
imnDicono i Vangeli che, appena morto Gesù, il velo del Tempio si squarciò. I Vangeli, stringati resoconti storici, ci vengono ripetuti da duemila anni ogni domenica e, come accade delle cose cui si è fatta l’abitudine, finiscono col divenire parte del panorama consueto. Mi si passi l’esempio, è come vedere per la prima volta un bel paesaggio. La sua bellezza desta meraviglia e piacere ma, se si va ad abitare proprio lì davanti, in pochi giorni la meraviglia e il piacere svaniscono. L’abitudine, insomma, uccide lo stupore e un importante dettaglio, a furia di starci sotto il naso, rischia di non venire mai colto. Così è per il velo del Tempio cui accennavamo, un particolare che a noi forse dice poco ma che per gli astanti di allora deve essere stato sconvolgente. A ben rifletterci, tutto nella morte di Gesù fu anormale, a cominciare da quel condannato che, fino all’ultimo respiro, non aveva smesso di dire di essere il Messia atteso. Già questa ostinazione, sovrumana in chi sta per morire, avrebbe dovuto inquietare coloro che quella condanna avevano provocato: è pensabile che un truffatore truffi anche mentre è in agonia?

2014-04-18 :: Fonte: Il Timone :: Visite:384
Belgio, i medici invocano l’eutanasia anche quando «non viene richiesta dal paziente e in assenza di sofferenza»
imnSocietà belga dei medici di terapia intensiva: «Accorciare il processo di morte somministrando sedativi al di là del necessario per il benessere del paziente può non solo essere accettabile, ma auspicabile in molti casi»

2014-04-18 :: Fonte: Tempi.it :: Visite:55
Mondo sottosopra. In due giorni la Francia definisce gli animali «esseri viventi» e «cosifica» i bambini
imnGli animali non sono più cose, «beni mobili», ma «esseri viventi dotati di sensibilità». I bambini invece vengono «cosificati» grazie alla inedita trasformazione dell’aborto in un «diritto a tutti gli effetti». Il paradosso dell’animale che lentamente assume più valore dell’uomo si sta verificando in Francia, portavoce di un movimento culturale che ha investito ormai tutta l’Europa.

2014-04-18 :: Fonte: Tempi.it :: Visite:81
Perché indignarsi per i feti bruciati nella fornace? Un dilemma per i nuovi atei
imnAlcuni atei come il noto Richard Dawkins (foto in basso) pensano che la moralità provenga spontaneamente dalla natura. «Essa sgorga dalla natura, è istintiva e non il frutto dell’insegnamento di una tradizione culturale». Il problema, spiega il teologo Theo Hobson sull’ultimo numero dello Spectator, è che le cose non stanno così. Basta un esempio: «La scienza biologica, in particolare l’evoluzionismo, può essere utilizzata per autorizzare l’eugenetica e il razzismo», contrapponendosi al principio di uguaglianza, uno dei pilastri della morale occidentale.

2014-04-18 :: Fonte: Tempi.it :: Visite:84
Noi non abbandoniamo nessuno. Perché dobbiamo essere fieri della Marina italiana (26.814 migranti salvati in sei mesi)
imnIn sei mesi la Marina militare italiana ha salvato la vita a 26.814 migranti: è questo il bilancio più importante dell’operazione Mare Nostrum, che l’Italia ha varato il 18 ottobre scorso per far fronte allo stato di emergenza umanitaria in corso nello Stretto di Sicilia dopo la tragedia di Lampedusa. Solo qualche numero: 73 mila chilometri quadrati di mare pattugliato ogni giorno, 175 barconi soccorsi, 26.814 migranti salvati dal naufragio, di cui 1.724 donne e 1.804 minori, 800 marinai impiegati su cinque grandi navi che monitorano le acque con l’aiuto di aerei, elicotteri e motovedette e 70 criminali arrestati. Tempi.it ha intervistato il comandante dell’operazione, il contrammiraglio Mario Culcasi, per capire nei dettagli come la Marina «trasforma dei viaggi della disperazione in viaggi della speranza con una missione di cui tutta l’Italia può andare fiera».

2014-04-18 :: Fonte: Tempi.it :: Visite:22
Papa: la "lavanda dei piedi", "un gesto d'amore, di servizio", per ricordarci che "dobbiamo essere servi gli uni degli altri"
imnFrancesco ha celebrato la messa "in Coena Domini" in un centro della Fondazione don Gnocchi. Ha lavato e baciato i piedi di 12 persone di età differenti, vittime di diversi handicap e di diverse appartenenze religiose: tre stranieri e 9 italiani.

2014-04-18 :: Fonte: Asianews :: Visite:42
Novena alla Divina Misericordia
imnOggi inizia una delle novene più importanti dell'anno liturgico, la novena alla Divina Misericordia.
Desidero – ha detto Gesù Cristo alla beata Suor Faustina – che durante questi nove giorni tu conduca le anime alla fonte della Mia Misericordia, affinché attingano forza, refrigerio ed ogni grazia, di cui hanno bisogno per le difficoltà della vita e specialmente nell’ora della morte. Oggi giorno condurrai al Mio Cuore un diverso gruppo di anime e le immergerai nel mare della Mia Misericordia. E io tutte queste anime le introdurrò nella casa del Padre Mio. Lo farai in questa vita e nella vita futura. E non rifiuterò nulla a nessun’anima che condurrai alla fonte della Mia Misericordia. Ogni giorno chiederai al Padre Mio le grazie per queste anime per la Mia dolorosa Passione”.

2014-04-18 :: Fonte: Rosario on line :: Visite:480
Colpito da un fulmine, è uscito dal coma. Per i medici andava lasciato morire, ma la famiglia lotta per lui
imn Francia. Robin è stato colpito da un fulmine a 14 anni, è rimasto in coma per otto mesi. I genitori hanno fatto cinque scioperi della fame perché possa fare fisioterapia. La madre: «Non voglio l’eutanasia»

2014-04-17 :: Fonte: Tempi.it :: Visite:290
Video rivela il più grande e pericoloso raduno di Al Qaeda da anni: «Dobbiamo eliminare la croce»
imn Nel video diffuso su internet, e sconosciuto a Cia e Pentagono, il numero due di Al Qaeda dichiara: «Il portatore della croce è l’America»

2014-04-17 :: Fonte: Tempi.it :: Visite:274
Fecondazione, Risé: «Inquietante che i media parlino dei genitori e mai dei figli. Grave fingere di non vedere i tratti dell’eugenetica»
imn Tv e giornali giustificano qualunque conseguenza della riproduzione artificiale con l’”amore”. Ma per Risé «l’amore non è una cosa intellettuale, si incarna nei corpi di mamma e papà»

2014-04-17 :: Fonte: Tempi.it :: Visite:72
Nigeria, Boko Haram ha avviato le stragi di Pasqua
imnNella notte tra il 14 e il 15 aprile Boko Haram, i jihadisti in lotta dal 2002 per imporre la legge coranica in Nigeria, hanno attaccato ancora una volta una scuola: non per fare strage di studenti e insegnati come in altre occasioni, ma per rapirne le allieve, sorprese nel sonno nei dormitori dell’istituto. È successo a Chibok, nel Borno, uno dei 12 stati settentrionali a maggioranza islamica della federazione. I terroristi hanno portato via da 100 a 200 ragazze, forse anche di più, quasi tutte di età compresa tra i 16 e i 18 anni. Durante l’attacco hanno inoltre ucciso due agenti di sicurezza e hanno dato fuoco a decine di abitazioni: 170, secondo alcuni testimoni. Strada facendo, alcune studentesse, non più di 10 o 15, sono riuscite a fuggire. Approfittando di un rallentamento per un guasto a uno degli autocarri del convoglio, sono saltate fuori dai pianali scoperti su cui erano state stipate, si sono nascoste nella boscaglia e sono tornate indietro. Il destino delle altre, così come di tante giovani donne rapite in passato da Boko Haram, è diventare schiave dei miliziani.

2014-04-17 :: Fonte: La nuova bussola quotidiana :: Visite:41
Ore 10: Lezione di omosessualità Ecco il materiale porno distribuito nelle scuole
imnE' sempre più evidente che con la scusa della lotta all'omofobia la scuola si sta trasformando in un vero e proprio campo di rieducazione non solo all'ideologia del gender in senso lato, ma per la propaganda dell'omosessualità. Come dimostrano i casi che vi presentiamo: al Liceo Muratori di Modena, alla fine Luxuria l'ha avuta vinta e ha fatto un suo comizio. E in un Istituto superiore della provincia di Reggio Emilia, l'Arcigay ha distribuito a quindicenni del vero e proprio materiale di iniziazione all'omosessualità.

2014-04-17 :: Fonte: La nuova bussola quotidiana :: Visite:248
Papa: la "gioia" del sacerdote "unge", è "incorruttibile", "missionaria" ed è custodita da povertà, fedeltà e obbedienza
imnPapa Francesco ha celebrato la messa crismale con i "suoi" sacerdoti. La gioia sacerdotale "fluisce solo quando il pastore sta in mezzo al suo gregge". Anche in "quei momenti apatici e noiosi che a volte ci colgono nella vita sacerdotale (e attraverso i quali anch'io sono passato), persino in questi momenti il popolo di Dio è capace di custodire la gioia, è capace di proteggerti, di abbracciarti, di aiutarti ad aprire il cuore e ritrovare una gioia rinnovata".

2014-04-17 :: Fonte: Asianews :: Visite:52
Incontro di Preghiera
imnDomenica 18 maggio 2014 dalle ore 9 alle 21 a Rho Fiera Milano Padiglione 22 avrà luogo il 18 esimo incontro nazionale di preghiera dei fedeli pellegrini di Medjugorje e di tutti coloro che vorranno conoscere questa esperienza spirituale, unica ed eccezionale per il nostro tempo. Medjugorje è un villaggio della Bosnia Erzegovina a pochi km da Mostar, dove 6 veggenti da quasi 33 anni affermano di vedere la Madonna e di ricevere da Lei messaggi per il mondo. Alla giornata di Rho Fiera sono previsti 18.000 partecipanti. Ci sarà la testimonianza del veggente Jacov, che anche canterà alcune sue canzoni, di Suor Gabriella della Comunità Oasi della Pace, che racconterà il suo passaggio dalle discoteche al convento, e di Chiarina Daolio, presidente dell’Ass Mir i Dobro onlus che opera in Italia e in Bosnia dalla guerra dei balcani. Condurrà la preghiera, l’adorazione e la meditazione Padre Petar, frate francescano, autore di diversi libri sugli avvenimenti di Medjugorje, che celebrerà la S Messa insieme a circa 50 sacerdoti. P. Petar è stato scelto dalla veggente Mirjana come il sacerdote che dovrà rivelare al mondo i dieci segreti che la Madonna le ha affidato.L’entrata è libera e gratuita. Per informazioni e accreditamento dei giornalisti chiamare cell 3336465370, tel. 0332/487613 email: [email protected]

2014-04-17 :: Fonte: Miridobro.it :: Visite:72
Commento al Vangelo della domenica di Pasqua
imnVangelo Gv 20, 1-9: Egli doveva risuscitare dai morti.
Il primo giorno della settimana, Maria di Màgdala si recò al sepolcro di mattino, quando era ancora buio, e vide che la pietra era stata tolta dal sepolcro. Corse allora e andò da Simon Pietro e dall’altro discepolo, quello che Gesù amava, e disse loro: «Hanno portato via il Signore dal sepolcro e non sappiamo dove l’hanno posto!». Pietro allora uscì insieme all’altro discepolo e si recarono al sepolcro. Correvano insieme tutti e due, ma l’altro discepolo corse più veloce di Pietro e giunse per primo al sepolcro. Si chinò, vide i teli posati là, ma non entrò. Giunse intanto anche Simon Pietro, che lo seguiva, ed entrò nel sepolcro e osservò i teli posati là, e il sudario – che era stato sul suo capo – non posato là con i teli, ma avvolto in un luogo a parte. Allora entrò anche l’altro discepolo, che era giunto per primo al sepolcro, e vide e credette. Infatti non avevano ancora compreso la Scrittura, che cioè egli doveva risorgere dai morti.

2014-04-16 :: Fonte: Rosario on line :: Visite:58