Monday, 26 January 2015
(S.S. Tito e Timoteo)
ita   eng   esp   fra   ger   cro  
Cerca nel sito

Rosario on line




Gesù Confido in te!
Purgatorio
Message of November 2, 2014 (Mirjana) 2014-11-02 mirjana

Dear children, I am with you with the blessing of my Son, with you who love me and who strive to follow me. I also desire to be with you who do not accept me. To all of you I am opening my heart full of love and I am blessing you with my motherly hands. I am a mother who understands you. I lived your life and lived through your sufferings and joys. You who are living in pain understand my pain and suffering because of those of my children who do not permit the light of my Son to illuminate them; those of my children who are living in darkness. This is why I need you - you who have been illuminated by the light and have comprehended the truth. I am calling you to adore my Son so that your soul may grow and reach true spirituality. My apostles, it is then that you will be able to help me. To help me means to pray for those who have not come to know the love of my Son. In praying for them you are showing to my Son that you love Him and follow Him. My Son promised me that evil will never win, because you, the souls of the just, are here; you who strive to say your prayers with the heart; you who offer your pain and suffering to my Son; you who comprehend that life is only a blink; you who yearn for the Kingdom of Heaven. All of this makes you my apostles and leads you towards the victory of my heart. Therefore, my children, purify your hearts and adore my Son. Thank you.

A S. Faustina
Rif. Dove sei???????
Unità famigliare
PREGHIERA NELLA DESOLAZIONE
Mamma aiutami nel lavoro e nella mia vita. Marina
Vi prego , aiutatemi con la vostra preghiera.....ne ho tanto bisogno
Dany
grazie madonnina
Rif: GESU' e MARIA
gesu' confido in te

15/01/2015 : Marija Pavlovic a Varese incontra Medjugorje 4 edizione 14 febbraio 2014
15/01/2015 : Mirjana parla dei sacerdoti
15/01/2015 : La Regina della Pace - Documentario su Medjugorje
15/01/2015 : Predica di Padre Jozo 1990 (Settimana Santa)
15/01/2015 : Medjugorje: documentario del 1990
02/01/2015 : Medjugorje: apparizione a Mirjana del 2 Gennaio 2015
15/11/2014 : Testimonianza di Ivan Dragicevic 1 Luglio 2014 a Medjugorje
15/11/2014 : Testimonianza di Vicka 3 Luglio 2014 a Medjugorje
15/11/2014 : Apparizione di Vicka a Fiuggi 8 novembre 2014
02/11/2014 : Medjugorje: apparizione a Mirjana del 2 Novembre 2014

Desiderio d'infinito - Vangelo per la vita quotidiana di Livio Fanzaga
Angeli e diavoli - Cinquanta domande a un esorcista di Gabriele Amorth
Natuzza Evolo il segreto di una vita di Renzo Allegri
Paolo dall'Oglio l'uomo del dialogo - colloquio con Guyonne de Montjou di Guyonne De Montjou
Il diavolo - Riconoscere la sua seduzione, difendersi dai suoi attacchi di padre Raffaele Talmelli
Nel nome del padre - La mia storia di figlio in figlio di Giacomo Celentano
Il mio cuore canta - Medjugorje e la musica di Dio di Bignoli Roberto
Salvata dall'inferno di Ania Goledzinowska
La scienza e i segni straordinari nella misericordia di Dio - Il case-study di Medjugorje di Michèle Leks
Il dogma del purgatorio di Giulio Giacometti, Piero Sessa

Radio Maria nella vera periferia del mondo
imnIl segnale dell'emittente cattolica giunge in due regioni molto povere dell'Uganda: Kabale e Moroto. L'importanza di questa espansione per la popolazione ugandese

2015-01-26 :: Fonte: Zenit :: Visite:22
L'Arabia Saudita è giunta al bivio
imnIl 23 gennaio 2015 è destinata a entrare negli annali della storia della penisola arabica. In Arabia Saudita muore re Abdallah e nello Yemen il presidente Abdu Rabbu Mansour Hadi e il suo governo rassegnano le dimissioni dietro pressione delle milizie sciite degli Ansar Allah (“ausiliari di Allah”), comunemente noti come “huthi”, dal nome del loro fondatore Hussayn Badr al-Din al-Huthi. Da un lato muore il “Custode dei Due luoghi Santi” - La Mecca e Medina – uno degli uomini simbolo del mondo sunnita e della coalizione anti-Stato islamico, dall’altro si assiste all’avanzata sciita a scapito dell’alternativa sunnita al potere ovverosia i Fratelli musulmani del partito al-Islah, la cui pasionaria è il premio Nobel per la Pace Tawakkul al-Karman.

2015-01-26 :: Fonte: La nuova BQ :: Visite:56
Padre Pio resiste, nella top ten solo due donne
imnNon la si può certo definire una hit parade del sacro, una top ten dei santi più amati e pregati dagli italiani. Perché nella speciale graduatoria celeste, i punteggi di gradimento sono assegnati con criteri “alla buona”, “fatti in casa” verrebbe da dire.

2015-01-26 :: Fonte: La nuova BQ :: Visite:165
Le avanguardie del Sinodo tornano all'attacco
imnLo schema è lo stesso di un anno fa: passate le feste di Natale, iniziato l’anno, il fronte novatore che auspica cambiamenti sulla pastorale familiare fin qui seguita dalla chiesa cattolica, fa sentire la sua forza.

2015-01-26 :: Fonte: La nuova BQ :: Visite:74
Lo Stato islamico fortifica Mosul: mura e fossato come nel Medioevo. Civili: «Qui è un inferno»
imn Secondo gli americani ci vorranno «anni» per sconfiggere lo Stato islamico. I curdi intanto si avvicinano a Mosul, dove gli abitanti sono disperati: «Meglio morire che vivere così»

2015-01-25 :: Fonte: Tempi.it :: Visite:159
«Si muore una volta, non due. Il mio messaggio continuerà, anche se mi ammazzano»
imn«Si muore una volta, non due. Il mio messaggio continuerà, anche se mi ammazzano», sentenziano due occhi vispi in un volto serio, davanti a un gruppo di giornalisti. È il volto di Paul Rusesabagina, il direttore dell’hotel de Mille Collines (l’Hotel Rwanda del famoso film di Terry George) che diede rifugio a oltre 1200 hutu e tutsi durante il genocidio del ’94, abituato agli attentati, alle minacce, alle aggressioni e anche alle cerimonie annullate. Non è rimasto troppo sorpreso della decisione del Comune di Torino di cancellare la cerimonia di consegna della cittadinanza onoraria, a seguito della protesta ufficiale dell’ambasciatore, con tanto di minaccia di ritiro del Paese da Expo 2015.

2015-01-25 :: Fonte: Tempi.it :: Visite:105
Cina, mancano all’appello 40 milioni di bambine. È il paese con il «più grave squilibrio di genere al mondo»
imnIn Inghilterra un nutrito gruppo di deputati ha proposto di vietare in modo esplicito l’aborto selettivo in base al genere, dopo aver scoperto che un terzo delle cliniche inglesi abortisce le bambine. La magistratura ha già dichiarato che non vuole perseguire le cliniche perché «non è nell’interesse pubblico», mentre molte femministe la pensano così: «Se le donne non sono felici del sesso dei figli possono abortire. O accettiamo fino in fondo ogni scelta della madre, oppure no». Sembra un problema quasi filosofico, ma non lo è, come dimostra il caso della Cina.

2015-01-25 :: Fonte: Tempi.it :: Visite:106
Eucarestia ai divorziati e gay: ultime di Marx, il cardinale
imnMentre il Segretario Generale del Sinodo, cardinale Lorenzo Baldisseri, ci informa che l’Instrumentum Laboris verrà pubblicato in giugno, il cardinale Reinhard Marx, intervistato da America, la rivista dei gesuiti d’oltreoceano, dice che le questioni poste dal Sinodo si riducono ad un problema di “aggiornamento”. «Per trovare in modo nuovo il senso di quanto ha detto Gesù», dice il capo dei vescovi tedeschi e membro del gruppo di 9 cardinali consiglieri del Papa.

2015-01-25 :: Fonte: La nuova BQ :: Visite:268
Nigeria, popolo in trappola
imn“La Nigeria non ha bisogno di truppe né delle Nazioni Unite né dell’Unione Africana per far fronte a Boko Haram. Nel nord est del paese è concentrato quasi il 50% dell’esercito nigeriano, il che dimostra con quanta serietà il governo stia affrontando la situazione”. Il 23 gennaio, con queste parole, il consigliere alla sicurezza nazionale Sambo Dasuki ha chiarito che cosa ne pensa il governo nigeriano di eventuali interventi militari stranieri.

2015-01-25 :: Fonte: La nuova BQ :: Visite:23
Ecco perché la Chiesa dovrebbe incoraggiare le terapie dell'omosessualità
imnLa proibizione a livello internazionale della terapia dell'omosessualità è da anni uno degli obiettivi del movimento gay. Non può essere altrimenti, visto che pretendono di far riconoscere l'omosessualità come normale, naturale e immutabile, in tutto equivalente alla sessualità (etero) normale; parlare di “terapia” significa, infatti, che qualcosa non va, che non è una manifestazione di sessualità normale o sana, e che è suscettibile di cambiamento, di “guarigione”. La loro conclusione è che la terapia è eticamente inaccettabile, e per di più impossibile, perché non si può cambiare la natura di una persona: si può tutt'al più farle violenza. Al contrario, un atteggiamento umano sarebbe quello del presidente Obama: riconoscere alle persone il diritto di “amare come vogliono”.

2015-01-25 :: Fonte: La nuova BQ :: Visite:85
Padre Candido e quel segreto sull'Inferno
imnDon Gabriele Amorth ricorda il padre passionista e racconta di quella volta che il diavolo si mise a discutere con il suo maestro dell’Inferno

2015-01-24 :: Fonte: Aleteia :: Visite:1564
Di padre, madre, fratello e sorella ignoti
imnAl Senato è stata depositata una bomba a orologeria per far saltare in aria la famiglia

2015-01-24 :: Fonte: Il Giornale :: Visite:415
Ma la bestemmia non è un diritto Ecco perché
imnPochi commentatori, anche cattolici, hanno reagito con la dovuta serietà e con la necessaria chiarezza di idee al proclamato “diritto alla bestemmia” o “ diritto di blasfemia” che il presidente Holland ha incluso di fatto tra i diritti civili e le conquiste di libertà della Rivoluzione Francese. Purtroppo il guaio è cominciato proprio con l’Illuminismo anticattolico, i cui rappresentanti però non erano propriamente atei (non lo era nemmeno Voltaire). Quello che fece l’Illuminismo massonico fu di sostituire il culto di Dio con il culto del Potere politico. Così, in Francia i giacobini idearono la solenne intronizzazione di un’immagine della Dea Ragione nella basilica di Notre Dame a Parigi, non più casa di Dio ma esaltazione del pensiero rivoluzionario. Così, negli Stati Uniti, i Padri pellegrini fecero di Dio la bandiera delle aspirazioni all’indipendenza dalla Chiesa anglicana, governata dal re d’Inghilterra, e nella banconota da un dollaro scrissero In God we trust. Due secoli dopo, i nazisti combattevano la loro battaglia neopagana mantenendo il motto degli imperatori tedeschi: Gott mit uns…

2015-01-24 :: Fonte: La nuova BQ :: Visite:122
Olanda: l'eutanasia di Gaby, un caso che fa discutere
imn Gaby Olthuis è stata "incentivata" all'eutanasia? Chi doveva indirizzare la sua scelta ha tenuto conto della sua condizione psico-fisica? In Olanda fa ancora discutere il caso della 47enne, madre di due bambini, che l'1 marzo 2014 ha scelto la strada della "dolce morte".

2015-01-24 :: Fonte: Aleteia :: Visite:112
Novena della Purificazione (Candelora)
imnOggi inizia la Novena della Purificazione (Candelora).

2015-01-24 :: Fonte: Rosario on line :: Visite:549
Novena alla Madonna delle Lacrime di Civitavecchia
imnOggi inizia la Novena (non ufficiale) alla Madonna delle Lacrime di Civitavecchia, o Madonna delle Rose.

2015-01-24 :: Fonte: Rosario on line :: Visite:304
Il Papa promulga i decreti di 23 nuovi Beati
imnTra questi Maria Teresa Casini, fondatrice delle Oblate del Sacro Cuore di Gesù, don Luigi Schwartz, fondatore delle Suore di Maria e dei Fratelli di Cristo e tre laici.

2015-01-23 :: Fonte: Zenit :: Visite:180
Olanda, per la prima volta il numero degli atei supera quello dei credenti. Ma a credere sono i giovani
imnContinua a dispiegarsi la secolarizzazione in Olanda, uno dei Paesi notoriamente più secolarizzati d’Europa. Secondo un sondaggio realizzato dalla multinazionale delle ricerche di mercato Ipsos, per la prima volta nei Paesi Bassi coloro che si definiscono atei (25%) superano coloro che dicono di credere in Dio (solo il 17%). Circa il 60% degli intervistati si è dichiarato agnostico. Più della metà, il 53%, afferma tuttavia di credere in una vita dopo la morte. Un dato che ha sorpreso i ricercatori e che si presenta come una piccola e confortante luce, è comunque che tra coloro che credono in Dio la maggioranza sono giovani.

2015-01-23 :: Fonte: Il Timone :: Visite:85
Nelle strofe di Peguy due grandi sante a protezione del «bel popolo di Francia dai fumi di Satana»
imnViene tradotto, per la prima volta, da Marco Settimini L’arazzo di santa Genoveffa e di Giovanna d’Arco di Charles Péguy (edizioni Marietti); opera di poesia in verso alessandrino «della strofa di quattro o otto versi, d’andamento narrativo e percussivo, che obbliga il traduttore a una performance notevole» (dalla prefazione di Davide Rondoni).

2015-01-23 :: Fonte: Il Timone :: Visite:81
Papa Francesco: Dio perdona sempre, perdona tutto
imn E’ il “lavoro” di Dio, ed è un lavoro “bello”: riconciliare. Perché “il nostro Dio perdona” qualsiasi peccato, lo perdona “sempre”, fa “festa” quando uno gli chiede perdono e “dimentica” tutto. Francesco riflette sul brano di Paolo agli Ebrei, nel quale l’Apostolo parla in modo insistito della “nuova alleanza” stabilita da Dio col suo popolo eletto, e l’omelia diventa un’appassionata meditazione sul perdono.

2015-01-23 :: Fonte: Aleteia :: Visite:196