Maria a Medjugorje

Messaggio del venerdì santo 5 aprile 1985:Messaggio è dato tramite Ivanka: "Voi parrocchiani avete una croce grande e pesante, ma non abbiate paura di portarla. E' con voi il mio Figlio, che vi aiuterà."

Venerdi, 30 ottobre 2020 - San Germano v. - Benvenuto nel sito Maria a Medjugorje.


Cari figli! In questo tempo vi chiamo a ritornare a Dio ed alla preghiera. Invocate tutti i santi in vostro aiuto affinché essi vi siano d’esempio e d’aiuto. Satana è forte e lotta per attirare a sé quanti più cuori possibile. Vuole la guerra e l’odio. Perciò sono con voi così a lungo per guidarvi sulla via della salvezza, a Colui che è via, verità e vita. Figlioli, ritornate all’amore verso Dio e lui sarà la vostra forza ed il vostro rifugio. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

E' disponibile il commento al messaggio


Cari figli, se voi non pregate, non potete scoprire, non potete sentire il mio Amore, non potete scoprire il piano, il progetto che ho con voi. Particolarmente vi invito a pregare perché satana non vi attiri con la sua arroganza, con la sua prepotenza e con il suo falso potere. Grazie, cari figli, perché anche questa sera avete risposto alla mia chiamata.


Nuovo sito Maria a Medjugorje! Nuova versione per festeggiare i 20 anni di vita del sito e anche per rinnovarlo per renderlo compatibile con nuovi browser e sistemi operativi e sopratutto con gli smartphone dell'ultima generazione. Consideratelo una versione base che arricchirò nel futuro aggiungendo nuove funzionalità, mentre non ne troverete alcune che ho tolto in quanto inutili. Se avete consigli, scrivetemi utilizzando l'email che troverete nella pagina dei Contatti. Grazie!

I messaggi di Medjugorje
I messaggi di Medjugorje
Messaggi del 25, Straordinari ...
Altri messaggi
Messaggi di altre apparizioni
Laus, Rue de Bac, Fatima, Civitavecchia ...
Richieste di preghiera
Richieste di preghiera
Qui puoi pubblicare r.d.p. e pregare
Le Sacre Scritture
Liturgia della Parola
La Sacra Bibbia, Catechesi e altro ..

articoli e video

ARTICOLI E VIDEO PER TAG
Immagine mancante :-(
Medjugorje, le apparizioni e le strane coincidenze

È noto come molto spesso apparenti coincidenze di date rappresentino in realtà messaggi e segni che il Signore vuole dare all’umanità – basti pensare alla morte del Beato Giovanni Paolo II la vigilia della Festa della Divina Misericordia da lui istituita. Sabato 25 giugno si è ricordato il trentesimo anniversario della prima apparizione della Madonna a Medjugorje, e possiamo notare interessanti “coincidenze” legate a tale data e al 5 agosto, oggetto di un particolare messaggio rivelato a Medjugorje. Desidero sottolineare che le mie parole hanno solamente il valore di testimonianza e di meditazione personale, e non intendono in alcun modo anticipare il giudizio della Chiesa, al quale pienamente mi sottometto.

ULTIMI ARTICOLI

Notizie dai giornali

imgnewsIn un telegramma al vescovo di Nizza, firmato dal Segretario di Stato vaticano, papa Francesco condanna “nella maniera più energica simili atti violenti di terrore” e benedice “tutte le persone toccate dal dramma”. Il pontefice prega “perché si torni a guardarsi come fratelli e sorelle e non come nemici”.

imgnews Almeno tre persone, due donne e un uomo, sono state uccise e diverse rimaste ferite in un attacco con coltello da parte di un uomo, in apparenza un islamista radicale. L’attacco è avvenuto nella basilica di Nostra Signora dell’Assunzione a Nizza verso le 9 del mattino. Una prima donna è stata sgozzata all’interno della basilica, e un uomo è stato ferito mortalmente; la terza vittima è stata uccisa in un bar davanti alla basilica dove la donna si era rifugiata. Dalle prime ricognizioni, l'uomo dovrebbe essere il sacrista della chiesa.

imgnewsIntervista a padre Pierre-Hervé Grosjean dopo l’attentato di Nizza: «Questi martiri ci invitano a non essere cristiani a metà. Il governo non risponda con fiori e candele, ma con una guerra culturale, politica e militare»

imgnewsSulle sponde del fiume Giordano, “c’è soprattutto il popolo dei peccatori: quelli che pensavano di non poter essere amati da Dio, quelli che non osavano andare al di là della soglia del tempio, quelli che non pregavano perché non se ne sentivano degni. Gesù è venuto per tutti, anche per loro, e comincia proprio unendosi a loro”. Partecipazione al “dolore delle famiglie dei giovani studenti uccisi a Kumba, in Camerun”.

imgnewsPerdere un figlio in utero ha delle conseguenze per i genitori, ma anche per i fratellini. È quindi importante prestare loro un'attenzione particolare mentre attraversano questa prova.

imgnewsL'Amore di Dio è disarmante perché il male si distrugge quando incontra qualcosa che non può ridurre al suo stesso odio.

imgnewsÈ all’inizio del secondo millennio che nasce il Salterio mariano che poi diventerà il rosario, si trattava di una pratica suggerita inizialmente ai monaci illetterati per sostituire i 150 salmi con altrettanti Pater e Ave. La diffusione di questa pratica devozionale avviene poi soprattutto grazie all’ordine di frati fondato da san Domenico di Guzman (1170-1221), i domenicani, che svilupperanno la pia pratica sempre nel contesto di «auxilium» o «arma della fede».

imgnewsPer gentile concessione della casa editrice statunitense Ignatius Press pubblichiamo alcuni estratti dal diario che il cardinale George Pell, già capo della segreteria per l’economica del Vaticano, ha tenuto durante il suo periodo di prigione. Gli estratti sono stati scritti durante le prime otto settimane di reclusione (traduzione, ordine e titoletti sono della redazione del Timone).

imgnewsQuando una persona muore, possiamo pregare per lei perché compia l'ultimo viaggio per arrivare tra le braccia di Dio

imgnewsL'aiuto provvidenziale dello spirito celeste a don Dolindo Ruotolo, Josemaria Escrivà, e Padre Alessio Parente, stretto collaboratore di Padre Pio

imgnewsPer evitare il rischio assembramenti, il Vaticano ha stabilito che si possono ottenere per tutto il mese (non solo dall'1 all'8) sia recandosi nei cimiteri, sia restando a casa

imgnewsLa prima cosa che il sacerdote mi disse fu: "Il Signore ti vuole bene". Niente di nuovo. Eppure capii che il buon Dio mi aveva dato appuntamento proprio lì.

imgnewsContinua il nostro cammino insieme verso la Festa dei Santi facendo conoscere ai bambini la storia dei nostri grandi amici che stanno in Cielo.

imgnewsSono stati i fedeli a ottenere che Giovanni Paolo II fosse riconosciuto “santo subito”. Lo stesso può avvenire per i titoli di Magno e di dottore della Chiesa

imgnewsIl vescovo ausiliare di Bombay parla dei giorni nei quali è stato in terapia intensiva. “Ogni volta che inspiravo, dicevo nella mia mente ‘Gesù in me’ e quando espiravo ‘e io in Lui’. Questo mi ha reso consapevole della presenza di Dio nella mia vita e intorno a me”.

imgnewsP. Fortea: “L'anticattolicesimo aggressivo si è diffuso grazie a serie, romanzi, film e documentari”

imgnews Si era trasferito da Medjugorje nel bresciano e aveva fondato una Chiesa parallela a quella cattolica, intestandosene la guida: Chiesa di Gesù Cristo dell’Universo

imgnewsPer chi pratica l'aborto, la Chiesa prevede la scomunica. Perché la stessa pena non viene prevista, ad esempio, per l'infanticidio? La spiegazione del teologo padre Maurizio Faggioni. Che ricorda anche come Papa Francesco, con la "Misercirodia et misera", abbia cambiato le norme in tema di confessione

imgnewsQuanto accaduto in Cile non rappresenta un fenomeno isolato, la cristianofobia dilaga anche in Europa: in Francia dal 2008 al 2019 gli atti anticristiani son cresciuti del 285%. La Polizia inglese ha riportato 1.106 crimini in 12 mesi che si sono verificati in luoghi religiosi, inclusi 250 violenze contro persone, 273 furti con scasso, 188 incendi e danni criminali e 371 furti. Ma i media tacciono.

imgnewsDietro alla cosiddetta “contraccezione d’emergenza” si nascondono farmaci con potenziali effetti abortivi, come dimostrano gli studi sperimentali. L’aborto è l’uccisione diretta di un essere umano innocente, di fronte alla quale - come insegna la Chiesa - non c’è legge civile che tenga. È perciò un dovere morale esercitare l’obiezione di coscienza e rifiutarsi di vendere quei farmaci. L’appello di Iustitia et Pax, Cultura Cattolica e Osservatorio van Thuân