Maria a Medjugorje

Messaggio del 7 agosto 1986:Cari figli, sapete che vi ho promesso un'oasi di pace, ma sapete che accanto all'oasi esiste il deserto, dove satana sta in agguato e cerca di tentare ciascuno di voi. Cari figli, solo tramite la preghiera potrete vincere ogni influenza di satana nel luogo in cui vivete. Io sono con voi, ma non posso privarvi della vostra libertà. Grazie per aver risposto alla mia chiamata!

Carmen Hernandez

Immagine mancante
Kiko Arguello ricorda Carmen: una donna libera perchè ha amato Cristo

Si terranno oggi alle 18.00 nella cattedrale dell’Almudena a Madrid le esequie di Carmen Hernandez, iniziatrice con Kiko Arguello del Cammino neocatecumenale. Si è spenta martedì nella capitale spagnola all’età di 85 anni. Il rito sarà presieduto dall’arcivescovo di Madrid mons. Carlos Osoro Sierra. Saranno presenti numerosi vescovi e cardinali e gli itineranti di tutto il mondo. La notizia della morte di Carmen Hernandez l’ha voluta dare lo stesso Kiko Argüello con una lettera a tutti gli aderenti al Cammino neocatecumenale. “Carmen, che grande aiuto per il Cammino! – scrive Kiko – Mai mi ha adulato, sempre pensando al bene della Chiesa. Che donna forte! Non ho mai conosciuto nessuno come lei. Carmen è stata per me un avvenimento meraviglioso: la donna, il suo genio grande, il suo carisma, il suo amore per il Papa e, soprattutto, il suo amore alla Chiesa”. “Per me ha concluso Kiko – è stato commovente che abbia atteso che io giungessi, la baciassi e le dicessi: ‘Animo’. E dopo averle dato un bacio è spirata”. Roberto Piermarini ha raggiunto telefonicamente a Madrid Kiko Argüello e gli ha chiesto cosa ha rappresentato Carmen per il Cammino neocatecumenale ...

Articolo Inserito il 25/07/2016

Immagine mancante
Il Cammino Neocatecumenale - A cura di Ezechiele Pasotti

Nel 1964, Francisco (Kiko) Argüello, un pittore nato a León (Spagna), e Carmen Hernández, laureata in chimica e formatasi nell’Istituto Misioneras de Cristo Jesús, si incontrano tra i baraccati di Palomeras Altas, alla periferia di Madrid. Dopo tre anni, in questo ambiente composto soprattutto da poveri, si forma una sintesi kerigmatico-catechetica che, sostenuta dalla Parola di Dio, dalla Liturgia e dall’esperienza comunitaria, e sulla scia del Concilio Vaticano II, diventerà la base di ciò che il Cammino Neocatecumenale porterà in tutto il mondo.

Articolo Inserito il 05/07/2016

Immagine mancante
INTERVENTO DI CARMEN HERNANDEZ ALLA CONSEGNA DELLO STATUTO DEL CAMMINO NEOCATECUMENALE

Pontificio Consiglio per i Laici - Aula Magna Roma - 28 Giugno 2002

Articolo Inserito il 05/07/2016