Maria a Medjugorje

Messaggio del 21 novembre 1985:Cari figli! Desidero ricordarvi che questo è un tempo privilegiato per voi della parrocchia. D'estate dite che siete molto occupati. Adesso non avete particolari lavori nei campi; perciò lavorate su di voi personalmente! Venite a Messa, perché questo è un tempo che vi è dato in dono. Cari figli, sono in molti a venire regolarmente (a Messa), anche se fa cattivo tempo, perché mi vogliono bene e desiderano manifestare in modo speciale il loro amore. Vi chiedo di dimostrare il vostro amore col venire a Messa; il Signore vi ricompenserà largamente. Grazie per aver risposto alla mia chiamata!

Pace

Immagine mancante
Suor Emmanuel: Pregate e digiunate per la pace!

Nei primi tempi delle apparizioni a Medjugorje tutta la gente ascoltava attentamente ogni minima parola della Madonna. Circa due mesi dopo l’inizio delle apparizioni la Madonna ha detto: “Satana vuole distruggere questa Parrocchia. Cari figli, chiedo a tutti i parrocchiani di digiunare a pane e acqua per tre giorni e di pregare il Rosario, per poter vincere satana”.

Articolo Inserito il 05/03/2017

Immagine mancante
PADRE LIVIO FANZAGA: PACE,PACE, PACE: UN MONDO SENZA PACE

Nelle varie presentazioni dei messaggi principali della Madonna a Medjugorje, la pace è buon ultimo, dopo la fede, la preghiera, il digiuno e la conversione. In realtà in questo elenco sintetico ad uso catechistico vi è una logica molto sapiente. Il cammino di fede infatti, alimentato dalla preghiera e dalla rinuncia, porta alla conversione e al ritorno a Dio.

Articolo Inserito il 25/06/2016

Immagine mancante
Padre Slavko:Continuate a crescere nella pace, nella riconciliazione, nell'amore

Le apparizioni durano adesso tre, quattro, cinque minuti, come vuole la Madonna. Vicka, Marija, Iva, Jakov, hanno le apparizioni quotidiane e sempre pregano per la pace con la Madonna, pregano per tutti i pellegrini, domandano la benedizione soprattutto per i malati e anche per gli oggetti sacri. Che cosa vuole la Madonna da noi?

Articolo Inserito il 21/06/2016

Immagine mancante
Jelena Vasilj: La pace, frutto d'amore e di preghiera

Quando qualcuno chiese a Sant'Ignazio come avrebbe reagito se il suo ordine si fosse sciolto, egli rispose che per superare una tale crisi "un'ora di preghiera gli sarebbe bastata". Non solo lui, ma chiunque prega, ha modo di sperimentare la pace come frutto della preghiera. Nella preghiera, o meglio, nell'incontro con Dio, quando l'uomo spirituale riversa se stesso in Dio, il suo cuore inquieto trova riposo.

Articolo Inserito il 20/06/2016

Immagine mancante
Padre Slavko: Perdonare per avere la pace

Dai commenti pratici di padre Slavko

Articolo Inserito il 20/06/2016

Immagine mancante
Vicka di Medjugorje - Cosa raccomanda la Madonna a tutti noi

VICKA intrattenendosi con i pellegrini a Medjugorje il 18 marzo, ha detto: i messaggi principali che la Madonna dice per noi sono: PREGHIERA, PACE, CONVERSIONE, CONFESSIONE, DIGIUNO. La Madonna raccomanda che noi digiuniamo due volte la settimana: mercoledì e venerdì, a pane e acqua. Poi desidera che noi preghiamo ogni giorno le tre parti del Rosario. Una cosa più bella che la Madonna raccomanda è pregare per la nostra forte fede. Quando la Madonna raccomanda di pregare non intende solo dire parole con la bocca, ma che ogni giorno, piano piano, apriamo il nostro cuore alla preghiera e così noi preghiamo "col cuore".

Articolo Inserito il 18/06/2016

Immagine mancante
Padre Jozo: da noi gli sposi baciano la croce e la portano con se

Carissimi fratelli voi siete venuti a Medjugorje per la festa dell’Esaltazione della Croce, dopo otto anni e due mesi e mezzo dall'inizio delle apparizioni. Da noi, quando si fa la celebrazione del matrimonio, gli sposi dalla loro casa portano in chiesa un Crocifisso; il parroco lo benedice. Così si è sempre fatto e anche oggi. Gli sposi si sono preparati da qualche mese con diversi incontri. Questa preparazione non è mai mancata. Mai. Tre giorni fa un parroco dell’Umbria mi raccontava come voi non avete avuto nessuna preparazione per il matrimonio. Sono rimasto colpito e triste. Noi sempre abbiamo avuto diversi incontri con i futuri sposi, poi con la famiglia. La catechesi per gli adulti l’abbiamo sempre fatta, prima o dopo la Messa, quando il parroco può. Guardate: gli sposi portano la croce, il parroco la benedice e loro, durante il sacramento, mettono la mano destra sul Crocifisso e dicono la promessa, mentre il parroco la tiene in mano in nome della Chiesa; dopo baciano la croce e la portano nella famiglia. La croce diventa il segno delle nozze. Davanti alla croce è nato il matrimonio, e nata la famiglia.

Articolo Inserito il 01/09/2008

Immagine mancante
Padre Slavko: Non c'è pace, figlioli, dove non si prega

“Cari figli! Oggi vi invito a vivere la pace nei vostri cuori e nelle vostre famiglie, ma non c'è pace, figlioli, dove non si prega e non c'è amore, non c'è fede. Perciò, figlioli, vi invito tutti a decidervi oggi di nuovo per la conversione. Io vi sono vicina e vi invito a venire tutti, figlioli, nelle mie braccia per aiutarvi, ma voi non volete e così Satana vi tenta; anche nelle cose più piccole, la vostra fede viene meno; perciò, figlioli, pregate e mediante la preghiera avrete la benedizione e la pace. Grazie per aver risposto alla mia chiamata”. Messaggio del 25 marzo 1995

Articolo Inserito il 19/02/2007

Immagine mancante
Padre Slavko: Messaggio antico e nuovo

P. Slavko:”E’ stato chiesto perché tante apparizioni per il messaggio della pace, a cui da duemila anni siamo invitati?

Articolo Inserito il 20/03/2006

Immagine mancante
Primo incontro dei responsabili con Padre Slavko (di P. Remo Sartori)

il 13-15 novembre 1987 a Tocco da Casauria (PE), con l'accoglienza molto generosa dei Padri Francescani, si è tenuto il PRIMO INCONTRO FORMATIVO DELLE GUIDE DI PELLEGRINAGGI E ANIMATORI DEI GRUPPI DI PREGHIERA, sorti con i fatti di Medjugorje. Fu un incontro sostanzialmente di preghiera, animato e guidato da P. Slavko Barbaric della comunità Medjugorje, che veniva da una settimana in Irlanda per poi andare in Polonia e Austria. I partecipanti erano circa 250 provenienti da ogni parte d'Italia, da Bolzano a Cosenza. Già il trovarsi insieme, in maniera tanto fraterna, unanimi nel pregare, con persone diverse, mosse da un fatto che da alcuni continua ad essere discusso, mentre trova sempre più accoglienza in ogni parte della terra, questo trovarsi insieme concorde di alcuni rappresentanti dei gruppi italiani, è stato un notevole avvenimento.

Articolo Inserito il 10/07/2005

Immagine mancante
Padre Slavko: Siamo tutti invitati alla pace e alla riconciliazione

Benvenuti a tutti. Siete con noi perché credete alla testimonianza dei nostri veggenti. Noi ci troviamo nel cinquantesimo mese da quando hanno cominciato a testimoniare che vedono la Madon

Articolo Inserito il 15/12/2004

Immagine mancante
Padre Slavko: Qui parla il cielo

Tramite Marija Pavlovic la Madonna dà i messaggi ogni giovedì. Questi messaggi da una parte sono un po' la descrizione della nostra situazione, dall'altra parte sono un impulso ad andare sempre avanti nella preghiera, nel digiuno, nell'abbandono al Signore: un lasciarsi guidare dal Signore. Il messaggio di giovedì scorso è molto semplice, ma anche molto profondo: « Io vi invito di nuovo alla preghiera. Satana vuole servirsi adesso dell'uva delle vostre vigne. Pregate che non riesca ». Che significa questo? Guardate: la vigna è una parola o una parabola del Vangelo. La Madonna parla biblicamente.

Articolo Inserito il 24/11/2004

Immagine mancante
Padre Slavko: La Madonna ci fa responsabili per la pace in questo mondo

La Madonna a Mirjana parla molto sui non credenti e la invita sempre a pregare per loro. Ogni giorno siamo più vicini alla fine delle apparizioni e agli avvenimenti predetti nei messaggi, ma noi non sappiamo quando e come tutto questo succederà.

Articolo Inserito il 17/11/2004

Immagine mancante
Padre Slavko: « Apritevi a Dio e Dio potrà agire tramite voi »

Il messaggio più importante qui è la presenza della Madonna - sono già cinquanta mesi - ogni sera. Alcuni si domandano: come mai per un così lungo tempo? Perché? Per me questo tempo diventa un argomento per l'autenticità. Se fossero stati solo quindici giorni, cinquanta giorni, qualcuno forse avrebbe detto: « Non abbiamo potuto fare le ricerche e non sappiamo cosa succedeva ». Ma sono state fatte tutte le ricerche possibili e la scienza, la medicina, ci hanno detto: « È inspiegabile per noi ». I veggenti hanno una spiegazione molto semplice: « Noi vediamo la Madonna ». E loro non spiegano, dicono solo: « Noi vediamo ». Tutti quelli che hanno aperto il loro cuore sanno Chi parla.

Articolo Inserito il 08/09/2004

Immagine mancante
Padre Slavko: Il Digiuno: una via verso la pace

11- 14 agosto 1984, la sera prima della festa dell’Assunzione della Vergine, il veggente Ivan ebbe un’ apparizione a casa. Mentre si preparava per recarsi in Chiesa per la preghiera della sera, improvvisamente gli apparve la Madonna e gli disse di trasmettere alla gente questo messaggio: "Vorrei che la gente in questi giorni pregasse con me. E che preghi il più possibile! Che inoltre digiuni il mercoledì e il venerdì; che reciti ogni giorno il Rosario: i misteri gaudiosi, dolorosi e gloriosi..."

Articolo Inserito il 20/09/2003