Maria a Medjugorje

Messaggio del 25 maggio 1984:Desidero vivamente che nel giorno di Pentecoste voi siate puri per ricevere lo Spirito Santo. Pregate perché in quel giorno il vostro cuore sia cambiato.

Spirito Santo

Immagine mancante
Ai ministri della parola: Occorre attingere il fuoco dello Spirito Santo nella preghiera per non correre inutilmente.., come pompieri che corrono per spegnere l’incendio ...ma senza l’acqua

Tra tutti gli oratori che hanno parlato al ritiro dei 5000 sacerdoti in Vaticano (sett.90) ha colpito profondamente P.Raniero Cantalamessa. Dice già qualcosa il modo con cui ha voluto presentare le sue generalità all’assemblea: “Sono solo un ipocrita!”. Dice P.Raniero: “...Un mezzo primordiale con cui si trasmette la parola, ogni parola, è il fiato, il soffio... anche la Parola di Dio segue questa legge, si trasmette per mezzo di un fiato, di un soffio... Il Soffio di Dio è lo Spirito Santo... La Parola di Dio può essere resa viva solo dal Soffio di Dio che è lo Spirito Santo... La notizia divina, in quanto divina si trasmette solo via Spirito S. Gesù stesso disse: “Lo Spirito del Signore è su di Me, mi ha consacrato per portare la Buona Novella ai poveri”... Gli apostoli ricevono il Soffio dello Spirito.., e ricevuto questo Soffio (a Pentecoste) sono quasi costretti a evangelizzare... San Paolo dice che senza lo Spirito Santo non è possibile dire nemmeno “Gesù è il Signore” che è la formula più elementare di annuncio cristiano... Come dobbiamo fare, in pratica, per ottenere anche noi lo Spirito Santo e essere animati da questo Soffio di Dio che rende potente la Parola?... Il primo punto è la preghiera... La preghiera di Gesù fa scendere lo Spirito Santo. La preghiera di Gesù riempie la Sua vita... Le folle premono.., ma Gesù non si lascia catturare,... non vuole rinunciare al Suo dialogo col Padre... La preghiera è un sottofondo continuo della Vita di Gesù... Lo Spirito Santo viene sulla chiesa “quando tutti erano unanimi e perseveranti nella preghiera” (At. 1,14).

Articolo Inserito il 04/07/2016

Immagine mancante
Padre Ljubo Kurtovic: Lo Spirito Santo è là dove c'è Maria

La Madre celeste, Regina della Pace, ci promette le sue preghiere e prega con noi la potenza dello Spirito Santo, perchè aumenti la nostra fede. Soltanto nello Spirito Santo possiamo credere in Dio. La Madre sa che senza lo Spirito Santo la nostra preghiera è vuota. Senza lo Spirito la nostra vita è senza senso. Senza lo Spirito non possiamo essere fedeli a Dio e agli altri. Senza lo Spirito anche le nostre chiese diventano musei. Senza lo Spirito dialoghiamo, ma non diventiamo amici; possiamo leggere anche dei libri, ma non diventiamo più saggi. Senza lo Spirito Santo non c'è la vita, l'amore a la fiducia. Il problema dello Spirito è il problema del nostro tempo e della nostra terra. Solo nella potenza dello Spirito possiamo avvicinarci alla Regina della Pace che ci parla oggi. Lo Spirito Santo non lo possiamo possedere, ma possiamo lasciarci possedere dallo Spirito. Dio lo dà solo a quelli che lo cercano e lo desiderano. Secondo lo Spirito conosciamo Dio, noi stessi e questo mondo. Pregare lo Spirito non è comodo, perché ci svela la superficialità della nostra fede in Gesù; ci svela come ci è estraneo lo Spirito di cui ci parla Gesù e come è lontana la pace che Gesù e Maria vogliono darci.

Articolo Inserito il 29/09/2013

Immagine mancante
Prima parte: Il dominio di sé

Video Inserito il 27/11/2011

Immagine mancante
Seconda parte: La mitezza

Video Inserito il 27/11/2011

Immagine mancante
Terza parte: La fedeltà

Video Inserito il 27/11/2011

Immagine mancante
Quarta parte: La bontà

Video Inserito il 27/11/2011

Immagine mancante
Quinta parte: La benevolenza

Video Inserito il 27/11/2011

Immagine mancante
Sesta parte: la pazienza

Video Inserito il 27/11/2011

Immagine mancante
Settima parte: La pace

Video Inserito il 27/11/2011

Immagine mancante
Ottava parte: La gioia

Video Inserito il 27/11/2011

Immagine mancante
Nona parte: L'amore

Video Inserito il 27/11/2011

Immagine mancante
Padre Slavko:Fate ciò che lo Spirito Santo vi ispira

Ci troviamo ora nella novena dello Spirito Santo, che può compiere miracoli. I miracoli devono avvenire nelle nostre vite prima che possano verificarsi in quelle degli altri, attraverso di noi. Per noi qui, il miracolo più grande sarebbe la disponibilità alla riconciliazione, al perdono e la preghiera per il perdono. Solo lo Spirito Santo ne è capace, perché le ferite sono davvero profonde. Per capire correttamente l'appello di questo messaggio dobbiamo pensare alla prima Pentecoste, in cui i cuori degli Apostoli vennero meravigliosamente trasformati.

Articolo Inserito il 01/11/2009

Immagine mancante
Padre Slavko: Preparatevi alla venuta dello Spirito Santo

Tante volte la Madonna si riferisce a qualche festa liturgica e anche in questo messaggio si riferisce alla novena dello Spirito Santo e ci invita a prepararci alla venuta dello Spirito Santo. Come possiamo prepararci?

Articolo Inserito il 19/02/2007

Immagine mancante
Padre Slavko: Pregate per l'illuminazione dello Spirito Santo

Voi che siete già venuti alcune volte vedete che abbiamo trasferito la statua della Madonna, quella fatta secondo le descrizioni dei veggenti, nella cappellina. Questo lo abbiamo fatto secondo il desiderio del nostro Vescovo che, come sapete, è ancora contrario.

Articolo Inserito il 27/11/2006

Immagine mancante
Lo Spirito Santo nei messaggi di Medjugorje - di Suor Sandra

La Madonna, Sposa dello Spirito Santo, ne parla spesso nei suoi massaggi a Medjugorje, soprattutto in concomitanza con la festa di Pentecoste, ma non solo. Ne parla molto soprattutto nei primi anni, in quei messaggi dati sporadicamente (prima di iniziare a darli tutti i giovedì);messaggi spesso non riportati nei libri più diffusi e che sono caduti nel dimenticatoio. Dapprima invita a digiunare a pane ed acqua il venerdì, in seguito aggiunge il mercoledì e ne spiega il motivo:" in onore dello Spirito Santo" (9.9.'82).

Articolo Inserito il 24/07/2006

Immagine mancante
Il dono delle lingue di Padre Robert Faricy

A Nairobi, nel corso di una riunione di alcuni leader del Rinnovamento Carismatico Cattolico di lingua inglese, il responsabile del gruppo di preghiera del Cairo si rivolse a me per consiglio su un problema: "I mussulmani vengono alle riunioni del mio gruppo e cantano in lingue assieme a noi. lo ho detto loro di smettere perché non sono cristiani e perciò non possono pregare in lingue, ma essi lo fanno ugualmente. Che debbo fare?".

Articolo Inserito il 25/07/2005

Immagine mancante
Padre Gasparino: La preghiera apre la porta allo Spirito

Sul Podbrdo: "La preghiera è la porta per cui passa lo Spirito. Lo Spirito entra in azione dove c'è la preghiera.

Articolo Inserito il 01/07/2004

Immagine mancante
E' lo Spirito che da la vita

Lo Spirito, dono di Gesù - Tutta la vita di Gesù si snoda sotto l'azione dello Spirito Santo: dalla sua incarnazione nel grembo di Maria, al battesimo, alle tentazioni del deserto, alla sua predicazione con autorità, ai miracoli compiuti con il dito di Dio, fino a quando con uno Spirito eterno offrì se stesso Immacolato a Dio (Eb 9,14). Ma con la sua morte e resurrezione, Gesù effonde il suo Spirito promesso sugli uomini che credono in Lui.

Articolo Inserito il 16/06/2004

Immagine mancante
Aprirsi dal di dentro allo Spirito Santo

"Voi lo conoscete?" E' stata la domanda rivolta ai circa 800 partecipanti di un convegno guidato da P.Tomislav Vlasic, a Numana (AN). Quattro giorni per riscoprire e approfondire la presenza e l'azione dello Spirito Santo in noi e nella Chiesa. Quattro giorni di "cenacolo" con Maria per prepararci meglio a questa singolare festa della Pentecoste, nell'anno dello Spirito Santo. E poiché lo Spirito Santo venne a posarsi sugli Apostoli sotto forma di diverse fiammelle, come a simboleggiare che la pienezza della luce si ottiene solo dalla comunione fra le singole luci, così anche noi, più che fare un riassunto del convegno, vi presentiamo alcune fiammelle, ovvero alcuni spicchi di luce che complimentandosi illumineranno il nostro cammino verso Dio.

Articolo Inserito il 07/06/2004

Immagine mancante
Come il Santo Curato d'Ars parlava dello Spirito Santo

Segni pratici della sua presenza L'uomo è niente per sé stesso, ma è molto con lo Spirito Santo; l'uomo è tutto terrestre, tutto animale, non vi è che lo Spirito Santo che possa sollevarlo e portarlo in alto. Per quale motivo i Santi erano distaccati dalla terra? Perché si lasciavano condurre dallo Spirito Santo.

Articolo Inserito il 07/06/2004

Immagine mancante
Lo Spirito Santo, questo grande sconosciuto

Quando S.Paolo chiese ai discepoli di Efeso se avevano ricevuto lo Spirito Santo venendo alla fede, essi risposero: Non abbiamo nemmeno sentito dire che ci sia uno Spirito Santo (At 19,2). Ma ci sarà anche una ragione per cui pure ai nostri tempi lo Spirito Santo è stato chiamato "Il grande sconosciuto", mentre è il vero conduttore della nostra vita spirituale. Per questo nell'anno dello Spirito Santo cerchiamo di conoscere la sua opera nelle brevi, ma dense note istruzioni di P. Rainero Cantalamessa.

Articolo Inserito il 31/05/2004

Immagine mancante
Medjugorje, la necessità dei gruppi di preghiera

Perché pregare e perché i gruppi di preghiera?

Articolo Inserito il 15/12/2003