Maria a Medjugorje

Messaggio del 25 ottobre 2008:Cari figli, vi invito tutti in modo speciale a pregare per le mie intenzioni affinché attraverso le vostre preghiere si fermi il piano di Satana su questa terra, che é ogni giorno più lontana da Dio, e mette se stesso al posto di Dio e distrugge tutto ciò che é bello e buono nell’anima di ognuno di voi. Per questo, figlioli, armatevi con la preghiera e il digiuno affinché siate consapevoli di quanto Dio vi ama e fate la volontà di Dio. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

Padre Stefano de Fiores

Immagine mancante
Il mariologo, padre Stefano De Fiores: le apparizioni al Santuario francese di Laus, segno della continua predilezione di Cristo per gli umili

“Un messaggio di grande attualità centrato sulla riconciliazione”. E’ quanto ha detto ieri mons. Jean-Michel di Falco-Leandri, vescovo di Gap et d’Embrum, in occasione del riconoscimento ufficiale delle apparizioni mariane nel Santuario di Notre-Dame du Laus, sulle Alpi francesi. Visioni che si verificarono a partire dal 1664 per ben 54 anni ad una pastorella di 16 anni chiamata Benedetta Rencurel. Ma qual è il significato di questo riconoscimento? Ascoltiamo il mariologo padre Stefano De Fiores al microfono di Benedetta Capelli.

Articolo Inserito il 30/03/2009

Immagine mancante
Padre Stefano De Fiores: Medjugorje non è un inganno.

I veggenti sono credibili e le conversioni sono evidenti. La prudenza della Chiesa non significa bocciatura,ma solo prudente e sapiente attesa

Articolo Inserito il 23/03/2009

Immagine mancante
Le apparizioni ci aiutano!

Cosa pensare delle apparizioni a Medjugorje? La domanda è stata rivolta a p. Stefano de Fiores, uno tra i più noti e autorevoli mariologi italiani.

Articolo Inserito il 18/02/2008

Immagine mancante
Medjugorje, un «mistero» lungo 25 anni

Decine di migliaia di pellegrini nel piccolo centro bosniaco per l'anniversario della prima presunta apparizione. Parla il mariologo De Fiores

Articolo Inserito il 06/11/2006

Immagine mancante
Valutazione e significato teologico delle lacrimazioni della Madonnina di Civitavecchia (Stefano de Fiores)

Gesù invita i suoi discepoli a giudicare da sé (Lc 12,57) e a discernere «i segni dei tempi» (Mt 16,3) e aggiunge un criterio sicuro: «Dai loro frutti li potrete conoscere» (Mt 7,20). Ciò che Gesù intende contestare è la passività o l’indifferenza di fronte a possibili eventi salvifici della storia che interpellano alla decisione e alla salvezza.

Articolo Inserito il 15/12/2005

Immagine mancante
Cosa pensare delle apparizioni di Medjugorje?

Cosa pensare delle apparizioni di Medjugorje?. La domanda è stata rivolta a padre Stefano de Fiores, uno tra i più noti e autorevoli mariologi italiani.

Articolo Inserito il 21/02/2005