Maria a Medjugorje

Messaggio del 10 novembre 1983:Se volete essere felici, fatevi una vita semplice e umile. Pregate molto e non andate nella profondità dei problemi: lasciateli risolvere a Dio.

Mercoledi, 21 aprile 2021 - Sant´ Anselmo - Benvenuto nel sito Maria a Medjugorje.


Cari figli! Anche oggi sono con voi per dirvi: figlioli, chi prega non ha paura del futuro e non perde la speranza. Voi siete stati scelti per portare la gioia e la pace, perché siete miei. Io sono venuta qui con il nome: Regina della Pace perché il diavolo vuole l’inquietudine e la guerra, vuole riempire il vostro cuore di paura per il futuro e il futuro è di Dio. Perciò siate umili, pregate ed abbandonate tutto nelle mani dell’Altissimo che vi ha creati. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.


Cari figli, questo è il tempo della responsabilità. Accettate e vivete i miei messaggi in maniera responsabile. Tornate a mio Figlio, tornate alla preghiera. Figlioli, permettete a Dio di parlare al vostro cuore, perchè Satana vuole regnare e distruggere le vostre vite. Figlioli, siate perseveranti, coraggiosi, pazienti e forti per la santità. Io sono con voi, vi benedico tutti con la mia benedizione materna. Grazie, cari figli, per aver risposto alla mia chiamata ancora una volta oggi.


Nuovo sito Maria a Medjugorje! Nuova versione per festeggiare i 20 anni di vita del sito e anche per rinnovarlo per renderlo compatibile con nuovi browser e sistemi operativi e sopratutto con gli smartphone dell'ultima generazione. Consideratelo una versione base che arricchirò nel futuro aggiungendo nuove funzionalità, mentre non ne troverete alcune che ho tolto in quanto inutili. Se avete consigli, scrivetemi utilizzando l'email che troverete nella pagina dei Contatti. Grazie!

I messaggi di Medjugorje
I messaggi di Medjugorje
Messaggi del 25, Straordinari ...
Altri messaggi
Messaggi di altre apparizioni
Laus, Rue de Bac, Fatima, Civitavecchia ...
Richieste di preghiera
Richieste di preghiera
Qui puoi pubblicare r.d.p. e pregare
Le Sacre Scritture
Liturgia della Parola
La Sacra Bibbia, Catechesi e altro ..

articoli e video

ARTICOLI E VIDEO PER TAG
Immagine mancante :-(
Il digiuno

"Cari figli! Chi prega non ha paura del futuro e chi digiuna non ha paura del male... Solo con la preghiera e il digiuno anche le guerre si possono fermare, le guerre della vostra incredulità e della paura per il futuro."

ULTIMI ARTICOLI

Notizie dai giornali

imgnewsSe vi trovaste mai a partecipare a un dibattito sul ddl Zan entro il terzo minuto saranno messe in campo argomentazioni che con il ddl Zan non c’entrano nulla. Vi citeranno con sdegno l’ultima presunta aggressione omofoba su cui gli uffici stampa dell’associazionismo gay saranno riusciti a costruire un Hype grazie ai sodali della lobby presenti in giornali e tv, vi diranno che il ddl Zan servirà a punire i vili aggressori. Ve lo diranno ovviamente mentendo e sapendo di mentire, chiunque aggredisca un omosessuale è chiaramente già punibile e la pena sarebbe aggravata dagli abietti motivi. I proponenti tutto questo lo sanno benissimo come sanno benissimo che l’unico motivo per cui hanno deciso di intervenire estendendo la legge Mancino è che l’obiettivo è costituire il reato di opinione di “istigazione all’odio omofobico”. Essendo privo di precisa definizione giuridica il concetto stesso di “istigazione” così come si balla attorno a ciò che sia effettivamente l’omofobia, l’effetto del ddl Zan è costruire un’area grigia sotto cui possano essere colpiti tutti i cosiddetti “omofobi” (cioè gli oppositori dell’agenda Lgbt) per il loro solo agire in contrasto alla lobby arcobaleno. Qualsiasi frase anche solo genericamente dura potrà essere intesa come istigatrice dell’odio omofobico e il gioco sarà fatto. D’altronde lo stesso autore della legge, Alessandro Zan, ha ammesso in un’intervista al Foglio che “in astratto” la sua normativa può colpire un’opinione. Ovviamente Zan sa benissimo che la norma scritta in astratto verrà poi applicata in concreto dall’azione dei giudici amici (Palamara docet). Ma andiamo a vedere nel dettaglio cosa accadrà se l’esercito conformista di giornali, cantanti e influencer riuscirà a imporre all’Italia la prima legge fascistissima approvata dal 1926 con l’obiettivo di mandare in galera gli avversari politici. Ecco i 5 veri obiettivi del ddl Zan.

imgnewsIl Postulatore spiega che le ferite di Cristo sono affiorate sul corpo della beata calabrese per tutta la sua vita. Un mistero mai chiarito, neppure dai medici

imgnewsSette realtà italiane rispondono all’appello di monsignor Schneider di un «nuovo movimento per la vita» che si opponga all’uso di cellule e tessuti provenienti da bambini abortiti. Non si tratta solo di vaccini, ma di tutti gli usi immorali in campo farmaceutico, cosmetico o alimentare. Una battaglia culturale la cui urgenza è ricordata pure da una fresca norma (anti-vita) di Biden.

imgnews Robert Hoogland, canadese che si oppone alle terapie di transizione sessuale a cui è sottoposta la figlia minorenne, è stato condannato a 6 mesi di prigione e 30.000 dollari di ammenda. L'uomo è stato ritenuto colpevole di violenza familiare per essersi rifiutato di riferirsi alla ragazza come fosse un maschio e per aver denunciato il sistema scolastico e i medici che usano questi bambini come cavie. La legge canadese dimostra che il Ddl Zan porterà agli stessi risultati.

imgnewsIl caso di Malika, la ragazza cacciata di casa perché lesbica, è stato usato per promuovere il ddl Zan che punisce l'omofobia, ma omettendo il fatto che il caso nasce in una famiglia islamica. In realtà è qui il vero problema e paradossalmente Malika è privilegiata perché migliaia sono le donne islamiche vittime in Italia di violenze nella loro stessa famiglia, di cui politica e star system non si interessano.

imgnewsDiversamente dalle ideologie (marxismo in primis) che hanno strumentalizzato i lavoratori, il magistero della Chiesa insegna che il lavoro va fatto secondo la volontà di Dio. Cristianamente inteso, esso rende l’uomo partecipe all’opera del Creatore e al disegno di salvezza. Perciò Pio XII indicò a modello san Giuseppe.

imgnewsVangelo Lc 24, 35-48: Gesù risorto appare ai discepoli dicendo: «Pace a voi!»
In quel tempo, [i due discepoli che erano ritornati da Èmmaus] narravano [agli Undici e a quelli che erano con loro] ciò che era accaduto lungo la via e come avevano riconosciuto [Gesù] nello spezzare il pane. Mentre essi parlavano di queste cose, Gesù in persona stette in mezzo a loro e disse: «Pace a voi!». Sconvolti e pieni di paura, credevano di vedere un fantasma. Ma egli disse loro: «Perché siete turbati, e perché sorgono dubbi nel vostro cuore? Guardate le mie mani e i miei piedi: sono proprio io! Toccatemi e guardate; un fantasma non ha carne e ossa, come vedete che io ho». Dicendo questo, mostrò loro le mani e i piedi. Ma poiché per la gioia non credevano ancora ed erano pieni di stupore, disse: «Avete qui qualche cosa da mangiare?». Gli offrirono una porzione di pesce arrostito; egli lo prese e lo mangiò davanti a loro. Poi disse: «Sono queste le parole che io vi dissi quando ero ancora con voi: bisogna che si compiano tutte le cose scritte su di me nella legge di Mosè, nei Profeti e nei Salmi». Allora aprì loro la mente per comprendere le Scritture e disse loro: «Così sta scritto: il Cristo patirà e risorgerà dai morti il terzo giorno, e nel suo nome saranno predicati a tutti i popoli la conversione e il perdono dei peccati, cominciando da Gerusalemme. Di questo voi siete testimoni».

imgnewsInspiegabilmente e al di là dei limiti della sopravvivenza, poteva sussistere solo con quel sacro cibo

imgnewsA presiedere la celebrazione di beatificazione di Rosario Livatino, il prossimo 9 maggio, sarà il cardinale Marcello Semeraro, prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi

imgnewsI 94 anni di Benedetto XVI. Proprio nel 2020, l’anno in cui il mondo ha iniziato a sperimentare la propria fragilità e l’inganno della falsa libertà, Benedetto XVI addita al mondo intero l’identità dell’Anticristo, descrivendone le due caratteristiche fondamentali: il falso umanesimo e l’esclusione sociale di quanti non vi si assoggetteranno.

imgnewsLa carriera televisiva, l’equivoco del viaggio in Spagna e la scoperta di Gesù. La ricaduta negli eccessi, fino a quando «suor Clare ricevette dal Signore queste precise parole: “Se tu non riuscirai a camminare, io ti prenderò in braccio ma tu non mi lasciare”». Parla alla Bussola suor Kristen Gardner, autrice di “Sola con il Solo”, il libro su suor Clare Crockett in uscita oggi in Italia.

imgnewsImmaginate questo: sentite due telefoni suonare. A quale rispondete per primo? Rendiamo lo scenario più specifico – se sapeste che una delle persone che vi chiama è Cristo e l’altro è Satana, a quale chiamata rispondereste, e quale ignorereste? Sia Cristo che Satana ci chiamano infatti costantemente. Ciascuno ci chiede di unirsi a lui, di aderire alla sua causa.

imgnewsCon queste parole Karol Wojtyla senior dopo la morte di sua moglie affidò il piccolo Karol a Nostra Signora di Kalwaria. Lo racconta in un'intervista il cardinale Stanislaw Dziwisz, accanto al Papa polacco fino alla fine dei suoi giorni terreni.

imgnewsSi chiama Prayer of a Weary Black Woman ed è scritta dalla teologa protestante di colore Chanequa Walker-Barnes: «Caro Dio, per favore aiutami a odiare i bianchi», la sua invocazione centrale. Da settimane si è accesa la discussione, ma né l’autrice della “preghiera” né la curatrice della relativa raccolta di meditazioni (la progressista Sarah Bessey) si sono scusate. Segno di una cultura d’odio che, dilagata con Black Lives Matter, criminalizza i bianchi e disprezza le radici dell’Occidente.

imgnewsE’ accaduto nel 1944. E risparmiò la capitale dalla distruzione durante il conflitto mondiale. Migliaia i fedeli che ogni giorno andavano e messa e prendevano la comunione al santuario romano

imgnewsA spiegare cosa c’è dietro l’ondata blasfema nel mondo musicale, contrario a tutto ciò che riguarda la morale naturale, è Kira Fontana (per anni vocal coach di The Voice America e di Glee), raccontando che questo settore “è più oscuro di quanto la gente immagini" e che "ci sono persone al potere che vogliono diffondere contenuti contro Gesù". Pur atea, la musicista lasciò il lavoro e ricercando il bene incontrò il Signore, per cui oggi canta esortando i credenti a reagire.

imgnewsLo rivela la volontaria Halina Rozanska de Pochylak, che ha conosciuto il Papa nel penitenziario di Buenos Aires

imgnewsNel suo nuovo libro autobiografico “Tutto, ma prete mai” (Piemme), Don Davide, per la prima volta, racconta tutti i turbamenti che ha vissuto prima di incontrare "Nuovi Orizzonti" e diventare sacerdote

imgnewsRolando, secondo dei tre figli di Roberto Rivi e Albertina Canovi, nasce il 7 gennaio 1931 a San Valentino, borgo rurale del Comune di Castellarano (Reggio Emilia), in una famiglia profondamente cattolica.

imgnewsPare incredibile che sui libri del teologo a cui la Santa Sede vietò di insegnare e che disprezzò Giovanni Paolo II si siano formate generazioni di seminaristi o che dall’account della Pontificia Accademia per la Vita si leggano tweet così: «Scompare una grande figura nella teologia le cui idee devono fare riflettere la Chiesa». Eppure il suo pensiero eretico è più condiviso di quanto si creda, basta leggere qui.