Maria a Medjugorje

Messaggio del 4 novembre 1981:Il Papa é vostro padre, é il padre spirituale di tutti. Bisogna pregare molto per lui.

Commento al messaggio del 25 agosto 2009 di Marija Pavlovic

Cari figli, oggi vi invito di nuovo alla conversione. Figlioli, non siete abbastanza santi e non irradiate santità agli altri, perciò pregate, pregate, pregate e lavorate sulla conversione personale affinchè siate segno dell’amore di Dio per gli altri. Io sono con voi e vi guido verso l’eternità alla quale deve anelare ogni cuore. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.
Il 2 agosto la Madonna ha dato a Mirjana questo messaggio:

“Cari figli, vengo per mostrarvi con amore materno la strada per la quale dovete andare per essere quanto più simili a mio Figlio, e con ciò stesso più vicini e più graditi a Dio. Non rifiutate il mio amore. non rinunciate alla salvezza e alla vita eterna a causa della caducità e della vanità di questa vita. Sono in mezzo a voi per guidarvi. Come Madre vi ammonisco: venite con Me!”

Poi Marija ha passato Paolo per qualche informazione della parrocchia.

Come sapete il 20° Incontro Internazionale di preghiera dei Giovani “Mladi Fest 20°”, iniziato a Medjugorje il 1° agosto 2009, è terminato il 6 agosto con la festa della Trasfigurazione del Signore e la S. Messa sul Krizevac alle 5 del mattino. Il Mladi festival giubilare, finora il più visitato, è trascorso nel miglior modo possibile, in atmosfera di gioia segnata dalla preghiera, dall’adorazione a Gesù nel santissimo sacramento dell’altare, dagli insegnamenti e dai canti dei partecipanti provenienti da 69 Paesi di tutti i cinque continenti. Per la prima volta sono stati presenti al festival in modo organizzato anche giovani della Danimarca. Il programma iniziava al mattino alle ore 9 con la preghiera mattutina, alla quale seguivano testimonianze, catechesi e canti. Dopo la preghiera del Rosario in diverse lingue, che iniziava alle ore 18, l’incontro centrale quotidiano era la S. Messa in cui concelebravano regolarmente più di 500 sacerdoti. A decine di migliaia i giovani di tutto il mondo seguivano grazie alla traduzione simultanea in 16 lingue. Al programma di preghiera serale si sono uniti anche numerosi giovani di Medjugorje, dell’Erzegovina, della Bosnia e della Croazia. Durante il festival hanno parlato ai partecipanti testimoni dai più diversi profili e servizi: sacerdoti, religiosi e religiose, medici famosi, scrittori e diversi operatori sociali di convinzione cristiana. Tutti gli eventi del festival sono stati accompagnati dal punto di vista musicale e del canto dal coro e dall’orchestra internazionale diretti dal professor Martin Pero Boras, che riuniva giovani musicisti di 23 Paesi. Secondo le testimonianze di molti, le scene più belle del festival dei giovani di Medjugorje sono legate al sacramento della confessione. A disposizione dei giovani, che pativano il caldo di Medjugorje in lunghe file, erano a disposizione per il sacramento della confessione più di 600 sacerdoti. Il parroco di Medjugorje Fra Petar Vlasic, la prima e l’ultima sera si è rivolto ai giovani dando loro il benvenuto e invitandoli anche al prossimo 21° incontro dei giovani, che si terrà a Medjugorje nell’agosto 2010. Tutto il programma del festival è stato trasmesso in diretta da radio Mir Medjugorje, mentre il centro informativo tedesco per Medjugorje: www.medjugorje.de, il centro informativo spagnolo per Medjugorje: www.centromedjugorje.org e l’austriaca cat net: www.cattube.com hanno trasmesso in diretta audio e video gli eventi nei loro portali in croato, tedesco, inglese, spagnolo e italiano. Anche diverse equipe televisive hanno seguito il festival, mentre una stazione televisiva sudamericana ha trasmesso la maggior parte degli eventi in diretta via satellite.

Poi Marija ha pregato il “Magnificat” e Padre Livio ha concluso con la benedizione.