MaM
Messaggio del 25 gennaio 1996:Cari figli! Oggi vi invito a decidervi per la pace. Pregate Dio di darvi la vera pace. Vivete la pace nei vostri cuori e capirete, cari figli, che la pace è dono di Dio. Cari figli, senza amore non potete vivere la pace. Il frutto della pace è l'amore e il frutto dell'amore è il perdono. Io sono con voi e vi invito tutti, figlioli, perché per prima cosa perdoniate in famiglia, e allora sarete capaci di perdonare agli altri. Grazie per avere risposto alla mia chiamata!

Date esempio d’amore e di misericordia

12/11/2023    177     Altri documenti su Medjugorje     Amore  Perdono 
?

Messaggio del 2 Giugno 2019 a Mirjana

“Cari figli,.

soltanto un cuore puro ed aperto farà sì che conosciate davvero mio Figlio, e che tutti quelli che non conoscono il suo amore lo conoscano per mezzo di voi. Solo l’amore farà sì che comprendiate che esso è più forte della morte, perché il vero amore ha vinto la morte ed ha fatto in modo che la morte non esista.

Figli miei, il perdono è una forma eccelsa d’amore. Voi, come apostoli del mio amore, dovete pregare per essere forti nello spirito e poter comprendere e perdonare. Voi, apostoli del mio amore, con la comprensione ed il perdono, date esempio d’amore e di misericordia.

Riuscire a comprendere e perdonare è un dono per cui si deve pregare e di cui si deve aver cura. Col perdono voi mostrate di saper amare. Guardate, figli miei, come il Padre Celeste vi ama con un amore grande, con comprensione, perdono e giustizia. Come vi dà me, la Madre dei vostri cuori.

Ed ecco: sono qui in mezzo a voi per benedirvi con la materna benedizione; per invitarvi alla preghiera e al digiuno; per dirvi di credere, di sperare, di perdonare, di pregare per i vostri pastori e soprattutto di amare senza limiti. Figli miei, seguitemi! La mia via è la via della pace e dell’amore, la via di mio Figlio.. È la via che porta al trionfo del mio Cuore.

Vi ringrazio!”.

 

Un breve commento:

 

Queste parole sono ‘Luce’ per quanti cercano una risposta alle troppe povertà e disastri di questo mondo, immerso in tanta sporcizia, che alimenta e percorre vie di odio e di violenze, di separazioni e di rotture.

Sappiamo che solo i puri di cuore vedranno Dio già qui sulla terra, capiranno che Dio è Amore, un Amore di cui Dio vuol rendere partecipi anche noi, che, attraverso i Suoi apostoli, vuole seminare la conoscenza e l’Amore di Dio nei cuori dei più lontani.

L’amore è stato l’annuncio principale di Gesù, coronato dal “Suo Comandamento nuovo”,  la sua forza, il segreto per vincere perfino la morte. Lui ha vinto la morte e l’ha messa fuori gioco. A noi non sembra ancora, ma è chiaro che solo Gesù e la Madre Maria non hanno conosciuto la corruzione del sepolcro da subito, e che per noi è necessaria la fine dei tempi, quando saremo nell’Eternità, quando tutti vestiremo il corpo glorioso dei risorti.

La Regina della Pace affronta poi un tema di grande attualità nel contesto sociale di oggi, segnato da forti tensioni, scontri e divisioni: il perdono, da Lei è definito ‘una forma eccelsa di amore’, una decisione davvero difficile, che è condizionato da tante ferite interiori, ingiustizie, da tanto ‘male’, da rapporti feriti, da diverse volontà personali. A  volte si confondono i sentimenti con l’atto di volontà per una scelta cristiana, che è un grande dono del Signore.

Per due volte la Regina della Pace sottolinea che per arrivare a questa scelta occorre tanta preghiera, che è un incontro con il Padre in Gesù, e che ci rendi ‘forti nello spirito’ sopratutto come ‘apostoli del suo amore’. Il tema del perdono è molto importante per me, a cui mi sento molto interessato. Recentemente ho saputo che qui a Torino si svolgono dei preziosi percorsi di perdono, a cui parteciperò in un fine settimana appena saranno accessibili, per diventare anch’io operatore in questa proposta.  

La Regina della Pace ci propone come modello lo stesso Padre Celeste, che dà sole e pioggia a tutti, indistintamente, e che ora ci offre Lei, la Madre. Lei ci benedice e ci accompagna, è caposcuola per quanti si iscrivono alla Sua scuola.

La conclusione di questo Messaggio è magistrale. Tornano gli inviti di inizio delle apparizioni: preghiera e digiuno, arricchiti dall’invito alla fede, alla speranza, al perdono, alla preghiera per i pastori, all’amore ‘senza limiti’, presenti in molti altri messaggi pregressi, nei quali la Regina della Pace si mostra Madre e Maestra. Percorrendo queste indicazioni arriveremo dritti al trionfo del Suo Cuore Immacolato, che segnerà il superamento di ogni male, di tutte le tensione e divisione, la sconfitta di satana. I Messaggi della Regina della Pace sono ‘via di pace e di amore’ la stessa del Figlio Gesù.

Ritorneremo sulle splendide espressioni di questo messaggio, che cercheremo di mettere nel nostro cuore e nella nostra vita.

Vi benedico.

P. Armando Favero


Fonte: ML Informazioni da Medjugorje