MaM
Messaggio del 25 gennaio 2023:Cari figli! Pregate con me per la pace perché satana vuole la guerra e l’odio nei cuori e nelle nazioni. Perciò pregate e, nelle vostre giornate, fate sacrifici con il digiuno e la penitenza perché Dio vi doni la pace. Il futuro è al bivio perché l’uomo moderno non vuole Dio. Perciò l’umanità va verso la perdizione. Voi, figlioli, siete la mia speranza. Pregate con me affinché si realizzi ciò che ho iniziato a Fatima e qui. Pregate e testimoniate la pace nel vostro ambiente e siate uomini di pace. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

La fede autentica

28/11/2023    158     Altri documenti su Medjugorje     Medjugorje 
?

Messaggio del 2 luglio 2019 a Mirjana

“Cari figli, secondo il volere del Padre misericordioso, vi ho dato ed ancora vi darò segni evidenti della mia presenza materna. Figli miei, essa è per il mio desiderio materno della guarigione delle anime. Essa è per il desiderio che ogni mio figlio abbia una fede autentica, che viva esperienze prodigiose bevendo alla sorgente della Parola di mio Figlio, della Parola di vita. Figli miei, col suo amore e sacrificio, mio Figlio ha portato nel mondo la luce della fede e vi ha mostrato la via della fede. Poiché, figli miei, la fede eleva il dolore e la sofferenza. La fede autentica rende la preghiera più sensibile, compie opere di misericordia: un dialogo, un’offerta. Quei miei figli che hanno fede, una fede autentica, sono felici nonostante tutto, perché vivono sulla terra l’inizio della felicità del Cielo. Perciò, figli miei, apostoli del mio amore, vi invito a dare esempio di fede autentica, a portare la luce là dove c’è tenebra, a vivere mio Figlio. Figli miei, come Madre vi dico: non potete percorrere la via della fede e seguire mio Figlio senza i vostri pastori. Pregate che abbiano la forza e l’amore per guidarvi. Le vostre preghiere siano sempre con loro. Vi ringrazio!”

 

Un breve commento.

Con l’affetto di una vera mamma, Maria si è fatta vicina a noi anche oggi, desiderando che noi la sentissimo presente davvero. Ci ha dato e ci darà segni sempre più chiari della Sua Presenza. Maria non si fa presente per folclore, ma per irrobustire la vita spirituale: si fa presente per la guarigione delle nostre anime, per irrobustire e far vivere in noi una Fede autentica.

Già nel Messaggio del 25 Giugno ci ha detto: “Io vi preparo per i tempi nuovi affinché siate saldi nella fede e perseveranti nella preghiera..” Adesso tutto questo messaggio è una piccola catechesi sulla Fede.

Prima di tutto ci parla della Fede che nasce dall’ascolto (cfr. Rom. 10, 14.17), dall’ascolto della Parola di vita di Gesù.

Descrive poi le caratteristiche della fede autentica: ‘eleva il dolore e la sofferenza, rende al preghiera più sensibile, compie opere di misericordia’. Infatti la Fede senza le opere è morta. (cfr, Giac. 2, 20),  le opere sono tante: le opere di misericordia e anche il dialogo e le offerte, e ci fa vivere esperienze prodigiose, in forza della Parola e dell’esempio di Gesù.

La fede autentica è un conforto in ogni tribolazione tanto che potremmo dire con San Paolo: “tutto posso in Colui che mi sostiene.” (Filippesi 4, 13): anche la terra diventa Cielo!

Infine Maria ci ricorda che la Fede non si vive in solitudine, ma nel contesto di  Comunità, guidate dai loro pastori. E qui ci invita a una preghiera incessante per i Pastori, che a volte non hanno né forza e né amore per guidare le loro Comunità. A volte sentiamo le critiche e l’abbandono, la solitudine e l’amore si spegne anche dentro di noi,  venendo meno a quello che la Madonna si aspetta da noi, come ci ha detto nel Messaggio del 27 giugno 1981: “Che i Sacerdoti siano saldi nella fede e proteggano la fede del popolo”. (cfr. 20 Ottobre v1983). E poi ricordo i Messaggi del 28 giugno 1981: “Che il popolo creda e perseveri nella fede” e quello del 29 giugno 1981: “Non c’è che un solo Dio e una sola fede. Credete fermamente e non abbiate paura!”. Non c’è dubbio che la Regina della Pace è venuta per rinvigorire la nostra Fede. (cfr. Ef. 4, 4-6).

Rileggeremo ancora questo Messaggio e scopriremo tanti messaggi nel Messaggio, e sentiremo il bisogno di interiorizzarlo ogni giorno di più.

Vi saluto dalla Valle d'Aosta dove mi trovo per Ministero...

Vi benedico.

P. Armando


Fonte: ML Informazioni da Medjugorje