Maria a Medjugorje Message of May 2, 2017:Dear children, I am calling you to pray, not to ask for but to offer sacrifice - sacrificing yourselves. I am calling you to reveal the truth and merciful love. I am praying to my Son for you, for your faith which is all the more diminishing in your hearts. I am imploring Him to help you with the divine spirit, as I also desire to help you with my motherly spirit. My children, you must be better. Only those who are pure, humble and filled with love sustain the world - they are saving themselves and the world. My children, my Son is the heart of the world. He should be loved and prayed to, and not always betrayed anew. Therefore, you, apostles of my love, spread the faith in the hearts of people by your example, your prayer and merciful love. I am beside you, I will help you. Pray for your shepherds to have all the more light, so as to be able to illuminate all those who live in darkness. Thank you.

Un Arcivescovo argentino ha visitato Medjugorje




Mons. Emilio Ogñénovich, Arcivescovo Emerito dell’Arcidiocesi di Mercedes-Luján (Argentina) è stato a Medjugorje dal 25 al 31 Maggio 2006. Durante la sua visita ha incontrato il Parroco Fra Ivan Sesar. Mons. Ogñénovich, che ha fondato una Televisione ed una Radio Cattolica a Buenos Aires, ha espresso il desiderio di visitare Radio “Mir” Medjugorje, che considera l'anima di Medjugorje. In una intervista concessa a Huanita Dragi, Mons. Emilio Ogñénovich ha detto riguardo a Medjugorje:

“Sfortunatamente all’interno della Chiesa c’è ancora molta ignoranza sulla grande realtà soprannaturale che sta avvenendo a Medjugorje, nel cuore del mondo moderno. Ciò che mi riempie di speranza sono le parole di Giovanni Paolo II che ha detto, a noi Sacerdoti e Vescovi, di accompagnare i pellegrini a Medjugorje perché qui essi pregano, si convertono, digiunano, cambiano vita. La Chiesa avrà bisogno ancora di tempo per esprimere la sua posizione su Medjugorje, come, nella sua sapienza, si è presa del tempo per esprimere la sua posizione su Fatima e Lourdes. Riguardo a Medjugorje, condividerò la mia convinzione personale con i miei Confratelli Vescovi della Conferenza Episcopale Argentina e con il nostro Cardinale, Mons. Bergoglio, che è stato molto felice quando gli dissi che sarei venuto a Medjugorje. Se mi chiedete la mia opinione su Medjugorje, vi dirò che può essere paragonata ad una madre, ad una donna al sesto mese di gravidanza che aspetta con impazienza il momento della nascita di suo figlio, ma nessuno può affrettarlo, perché il momento giusto arriverà“.

Fonte: www.medjugorje.hr

Visite: 1076

TAGS: ArgentinaTestimonianzaVescovo