Maria a Medjugorje Messaggio del 2 ottobre 1992: Figli cari! Anche questa sera vostra madre desidera invitarvi tutti a pregare specialmente in questi tempi in cui Satana cerca di agire attraverso delle piccole cose. Perciò, figli cari, pregate! Satana è forte e vuole intralciare il mio piano di pace fino a distruggerlo.

Richieste di preghiera

  • Ester
  • Ester
  • Coroncina della Divina Misericordia
  • Per Ester, S.F e.....tutti
  • coroncina alla Divina Misericordia

Notizie

imgnews«Mistero di tutte queste vite nascoste nel corso dei secoli, consumate dietro le mura. Mistero insondabile e che tuttavia, attraverso gli interrogativi che pone al cuore degli uomini del mondo, può condurre ciascuno, secondo vie diverse, alle porte di un Mistero ancora più grande, davanti al quale solo il Silenzio è eloquente...». Queste parole introducono il documentario dedicato all’Abbazia Notre-Dame di Fontgombault, monastero benedettino francese della Congregazione di Solesmes. Fontgombault, la cui divisa Fons Amoris significa "Fontana d’Amore", sembra un luogo preservato dagli oltraggi del tempo, un luogo ancorato nella storia mediante la testimonianza che reca di una tradizione vivente, radicata nel Cristo morto e risorto per tutti gli uomini.
imgnews” Madonna postino? Sì, ma di Dio. Certe dichiarazioni creano confusione e sconcerto.” Ecco gli affondo di don Mario Pieracci, sacerdote e noto opinionista televisivo in questa intervista a La Fede Quotodiana.
imgnewsIl monastero di san Samuel, monaco "confessore della fede" del VI-VII Secolo che aveva resistito alla persecuzione di bizantini e beduini, è diventato teatro della strage dei copti a Minya, Egitto. Uccisi da un commando jihadista dopo che avevano rifiutato di abiurare la fede. Il bilancio ufficiale parla di 28 morti, fra cui molti bambini. La precisa intenzione dei jihadisti era quella di insanguinare il Ramadan, che iniziava ieri.
imgnewsChiara Maria aveva 24 anni quando ha scoperto di avere un tumore. Erano passati 5 anni dalla prima comparsa della malattia sotto forma di una fastidiosissima dermatite che era stata sbrigativamente liquidata da alcuni medici come una manifestazione dovuta allo stress o ad un'allergia alimentare, prima che altri medici potessero finalmente diagnosticarle una micosi fungoide, e in seguito un linfoma non Hodgkin di tipo T. Chiara Maria è morta dicendo che avrebbe fatto la volontà di Dio, qualunque essa fosse. Non c'è nulla di straordinario nella morte di una ragazza di 25 anni, sicuramente quando accade è doloroso, soprattutto per chi rimane. Eppure quello che l'autore può testimoniare è di aver visto una ragazza affrontare la sofferenza fino alla fine con forza, con la fede in Dio, di aver testimoniato che c'è la Vita Eterna e l'Amore di Dio per ogni uomo, specie quando soffre, quando l'uomo è vicino alla sofferenza di Cristo sulla croce.
imgnewsSecondo p. Rafic, portavoce della Chiesa cattolica egiziana, i miliziani vogliono “purificare l’Egitto e il Medio oriente dalla presenza cristiana”. L’attentato alla vigilia del Ramadan “la peggior pubblicità”. Un momento “triste” per l’Egitto, anche “per i musulmani che vogliono la pace”. Preghiere e messe in serata in ricordo delle vittime.
imgnewsLa storia (poco conosciuta) di quando il celebre attore western abbracciò la fede cattolica
imgnewsMelania Trump sembra aver apprezzato molto la visita in Vaticano e a Roma. Di solito non si pone in primo piano e spesso è Ivanka (la figliastra) ad agire in qualche modo da First Lady. Ma questo era un viaggio speciale. Melania è diventata la protagonista di questo viaggio. Non solo per l’adeguatezza dei suoi abiti o per il divertente aneddoto con Papa Francesco, ma anche per qualcos’altro. In questo viaggio, Melania Trump ha reso pubblica la sua appartenenza al cattolicesimo ed ha mostrato al mondo la propria fede. In questi giorni ha chiesto a Papa Francesco di benedire un suo rosario, ha visitato i bambini malati all’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma e ha offerto dei fiori ad una statua della Madonna, davanti alla quale ha speso alcuni momenti in preghiera.
imgnews «La Chiesa non cambierà direzione in base all’identità del nuovo presidente della Cei. Con Trump ha indicato i punti su cui lavorare». Intervista a Andrea Sarubbi
imgnews La comunità libica di Manchester ha più volte denunciato alla polizia inglese «di quanto siano spietati in città i reclutatori jihadisti. Ma non hanno mai presi sul serio»
imgnews Disavventura alla Stazione Centrale di Milano, tra perditempo, spacciatori, ladri e nessuno che fa niente per «questa gente perduta»
imgnews Gli studi psicosociali dimostrano che i figli di genitori same-sex crescono allo stesso modo dei figli di coppie eterosessuali? Le cose non stanno così. Un’importante «analisi critica»
imgnewsMolti hanno trovato conforto nelle parole scritte da monsignor Negri subito dopo la strage di Manchester, ma molti altri - cattolici - lo hanno attaccato duramente equivocando le sue parole. Un problema di lingua italiana? No, è una scelta culturale che porterà al suicidio dei cattolici, come aveva previsto il cardinale Biffi 17 anni fa.
imgnewsImmaginatevi la sorpresa ieri mattina quando passando in auto davanti a un’edicola vengo attirato da una locandina che a caratteri cubitali annuncia, a proposito di Medjugorje, che «la veggente monzese è sparita», con tanto di foto di Marija Pavlovic, una dei sei veggenti, sposata con un ingegnere di Monza, dove risiede con la sua famiglia. Una notizia clamorosa, una esclusiva del Giornale di Monza, un settimanale locale che infatti è diventato subito introvabile in edicola. Bisogna fare un bel giro per trovarlo dove è già stata consegnata una ristampa: troppo ghiotta la notizia, tutti vogliono sapere.
imgnewsOggi inizia la Novena di Pentecoste
imgnewsFaccia a faccia con Silvana De Mari, la dottoressa finita nel mirino della Procura di Torino per le sue frasi sugli omosessuali: "Sto sacrificando una carriera per dire ai gay che l'erotismo anale fa male alla salute"
imgnewsOra viene fuori che il papà dell’attentatore di Manchester, il signor Ramadan Abidi, era un uomo reclutato dai servizi britannici, coinvolto in un vasto piano dell’esercito libico per assassinare Gheddafi, salvato – dopo che la sua copertura era stata svelata – dai servizi che l’avevano fatto esfiltrare con la famiglia. Il Lybia Herald lo indica come” “un federalista della Cirenaica, che lottava per l’autonomia della regione, ma non noto per affiliazione religiosa”. E’ stato nella Libia orientale che fu innescata la insurrezione tribale che portò alla caduta ed uccisione di Gheddafi, nel marzo 2011. Arrivarono carichi di armi dal Katar. Truppe speciali britanniche erano sul terreno ad aiutare i rivoltosi: la BBC riportò allora che sei elementi SAS erano stati catturati dalle truppe fedeli a Gheddafi; negli stessi giorni, sei corpi speciali olandesi (sic) furono catturati nella Libia occidentale mentre, dissero, aiutavano l’esfiltrazione di loro connazionali.
imgnewsUn sacerdote e oltre una decina di fedeli sono stati rapiti da terroristi islamici nel sud delle Filippine, dove fin dal 1969 infuria un conflitto per lo più dimenticato dal resto del mondo che ha già fatto 120 mila morti. Durante l’attentato, una chiesa e diverse case sono state bruciate, mentre due soldati sono stati uccisi. Gli attentatori, dicono i testimoni, sventolavano la bandiera dello Stato islamico.
imgnewsPerché i terroristi islamici massacrano i ragazzini? Perché in guerra anche loro sono «un bersaglio militare». A Manchester come in Siria. Si uccidono i bambini per sottomettere gli adulti.
imgnewsLa separazione con bambini è un problema di salute pubblica”, su questo tema si sono confrontati all’auditorium del Ministero della Salute, giuristi, esponenti della comunità medico-scientifica, psicologi, mediatori familiari e responsabili. Con il saluto del ministro Lorenzin è stata presentata una ricerca pubblicata sull'Health Psychology Open. Che cosa dice? Dati clinici alla mano che i bambini senza padre o madre uniti soffrono terribilmente.
imgnewsIl comune impegno a favore della vita e della libertà religiosa e di coscienza non è una cosina da poco. Si tratta di un indiretto ma chiaro apprezzamento della decisione di Trump di sospendere con effetto immediato ogni finanziamento del governo federale Usa a organismi che sia in patria che all’estero propugnano e praticano gli aborti. Eppure i media preferiscono evidenziare le divergenze fra Papa Francesco e il presidente Usa.
Domenica, 28 maggio 2017
(Sant´ Emilio)
ita   eng   esp   fra   ger   cro  

Cerca nel sito

Rosario on line